Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
Ankara Escort
giovedì, Giugno 20, 2024
More
    Home Lombardia Milano, al via “Musei senza frontiere”: il progetto per i Minori Stranieri...

    Milano, al via “Musei senza frontiere”: il progetto per i Minori Stranieri Non Accompagnati

    L’iniziativa, promossa dalle Comunità di MSNA di S. Angelo e del Seme e dalla società Ad Artem, in collaborazione con Opera San Francesco, e patrocinato dall’Associazione Portami per Mano Onlus, dal Comitato MI’mpegno e da Milano Vapore, punta a costruire ponti culturali tra i minori stranieri non accompagnati e la comunità milanese che li ospita. Il primo appuntamento sabato 8 giugno al Castello Sforzesco di Milano.

    Un’iniziativa unica sta prendendo forma nel cuore di Milano, mirata all’inclusione culturale e sociale dei Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA). Promosso dalle Comunità di MSNA di S. Angelo e del Seme e dalla società Ad Artem, il progetto “Musei Senza Frontiere” si presenta come un crocevia di arte, educazione e integrazione sociale.

    Il progetto, in collaborazione con Opera San Francesco, e patrocinato dall’Associazione Portami per Mano Onlus, dal Comitato MI’mpegno e da Milano Vapore, è disegnato per promuovere l’arte e la storia come mezzi potenti per l’inclusione, creando ponti tra i giovani minori stranieri non accompagnati e la comunità milanese che li ospita. Con un approccio rispettoso delle competenze linguistiche e delle sensibilità culturali, l’iniziativa propone percorsi culturali personalizzati per i giovani, promuovendo la loro integrazione sociale e culturale.

    Il Cav. Mariacristina Arrigoni, tutore di un giovane minore straniero non accompagnato della Comunità S. Angelo, sottolinea l’importanza del progetto: “Attraverso l’arte e la storia, non solo forniamo ai minori strumenti di conoscenza, ma li invitiamo a diventare protagonisti attivi nella nostra comunità, celebrando la diversità come una ricchezza per il nostro futuro collettivo.”

    Da un punto di vista operativo, il progetto prevede una prima fase test ospitata al Castello Sforzesco dove i partecipanti saranno coinvolti in tre diversi appuntamenti. Il primo, in calendario sabato 8 giugno alle ore 10, sarà un incontro al Castello Sforzesco con un dialogo introduttivo sul museo e il suo significato storico e culturale, enfatizzando il concetto di bellezza come tema portante. Seguirà domenica 16 giugno – ore 10:00 – una visita in laboratorio, un’esperienza diretta con le opere d’arte conservate, permettendo ai partecipanti di esplorare e interagire creativamente. Ed infine sabato 29 giugno il momento conclusivo di restituzione: un’opportunità per riflettere e discutere l’esperienza vissuta, promuovendo una profonda comprensione personale e collettiva.

    Queste attività mirano a promuovere non solo una maggiore familiarità con gli spazi culturali, ma anche a rafforzare il legame dei giovani con il patrimonio culturale milanese, sostenendo un dialogo interculturale e la costruzione di una comunità inclusiva.

    Con il supporto di figure professionali quali conservatori, educatori museali e mediatori culturali, il progetto si pone come un modello di come l’arte e la cultura possano facilitare l’integrazione e la valorizzazione di ogni individuo nella società: “Musei Senza Frontiere – concludono gli organizzatori – rappresenta un impegno concreto verso la costruzione di un futuro in cui ogni giovane, indipendentemente dalla sua origine, possa sentirsi valorizzato e parte integrante di una comunità più ampia”.

    Most Popular

    IA, il futuro per il settore auto

    I sistemi di intelligenza artificiale, si sa, stanno acquisendo un ruolo sempre più centrale in diversi settori economici. Tra questi quello dell’automotive è in...

    Fondazione Comunitaria Nord Milano: 360mila euro assegnati a 44 progetti del territorio

    75 i progetti pervenuti nell’ambito dei tre bandi promossi dalla Fondazione. Al centro delle iniziative proposte la persona con le sue fragilità, cultura ed...

    UE, Massimiliano Salini (Forza Italia) eletto vicepresidente del Gruppo PPE

    L’eurodeputato è tra i dieci vicepresidenti eletti stamane nell’ambito del rinnovo delle cariche del Gruppo PPE che ha riconfermato alla guida Manfred Weber, eletto...

    Prima Edizione del premio “Marco Casavecchia”: un riconoscimento per giovani talenti nel ricordo di un maestro del diritto

    Il 18 giugno, a Torino, si è tenuta la cerimonia di assegnazione del primo premio dedicato alla memoria dell'avvocato Marco Casavecchia, scomparso nell'ottobre del...

    Recent Comments