sabato, Maggio 25, 2024
More
    Home Prima pagina FORMAZIONE NEI CREATIVE MEDIA

    FORMAZIONE NEI CREATIVE MEDIA

    FORMAZIONE NEI CREATIVE MEDIA
    Produzione musicale e video,
    animazione 2D/3D e videogames:
    al SAE Institute di Milano, diventare professionisti
    in questi campi è un sogno che diventa realtà
    Per scoprire i percorsi, vivere una lezione tipo, incontrare i docenti, tutti VIP nei rispettivi ambiti, e gli studenti, per raccogliere le loro esperienze, ecco i prossimi Open class e Open day gratuiti, a partire dal 10 settembre.
    www.sae.edu
    Diventare professionisti e magari anche artisti del suono e del video per la produzione musicale, per il cinema, la tv e la comunicazione; affermarsi nell’animazione 2D/3D e nel mondo sempre più vasto dei videogames. Per molti giovani significa addirittura fare della propria passione, del proprio sogno e hobby, un vero lavoro quando non la propria arte. L’Accademia dei creative media SAE Institute, presente con più di 54 campus in 28 Paesi e in Italia insediata a Milano in via Trentacoste 14, prima dell’inizio dei corsi 2022-2023, offre gratuitamente due straordinarie opportunità – una in presenza e una on line – di conoscere da vicino i percorsi formativi biennali e triennali, ‘toccare con mano’ la didattica basata sul principio del ‘learning by doing’, incontrare di persona i docenti, tutti professionisti e talvolta veri e propri artisti affermati nei rispettivi settori di competenza; visitare il campus, con aule attrezzate con le tecnologie più utilizzate dal mercato, e caratterizzato da un ambiente internazionale, fervido di ispirazione e animato frequentemente da ospiti d’eccezione delle diverse attività e arti.
    “La creatività vive soprattutto di spazi e momenti di scambio tra le persone: non nascondo dunque l’emozione di tornare in presenza per le Open Class dei nostri corsi che si terranno nel nostro campus da lunedì 12 settembre” afferma Emiliano Alborghetti, direttore accademico del SAE Institute Italia “Sarà l’occasione per futuri studenti e studentesse, di avvicinarsi all’offerta formativa di SAE Milano “toccandola con mano”. Infatti, questi eventi si configurano come vere e proprie lezioni in cui docenti e professionisti stimolano le curiosità di tutte i partecipanti.”
    OPEN DAY ONLINE
    Sabato 10 Settembre
    Ore 11:00 – 12:30 – Presentazione del corso di Produzione audio.
    Consente di ottenere la migliore formazione per lavorare nella produzione musicale, nella post-produzione audiovisiva o nella creazione di contenuti audio per i nuovi media diventando un professionista nel settore. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-day-produzione-audio-2/
    Ore 14:30 – 16:00 -Presentazione del corso di Produzione video.
    Pensato per gli appassionati della narrazione per immagini e per tutti coloro che desiderano intraprendere una carriera nelle nuove industrie digitali del video, questo percorso accademico permette di sviluppare le conoscenze e le abilità necessarie per inserirsi con successo nel campo della produzione audiovisiva e multimediale.
    Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-day-produzione-video-2/
    Domenica 11 Settembre
    Ore 11:00 – 12:30- Presentazione del corso di Music business. Il corso di Music Business -in collaborazione con Music Innovation Hub -si sviluppa su due annualità ordinate in moduli didattici di complessità crescente con un particolare focus sull’imprenditorialità. Grazie a queste lezioni sarà possibile acquisire le capacità e le competenze essenziali per accedere all’industria culturale, della musica e della creatività.
    Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-day-ba-bsc-hons-music-business/
    Ore 14:30 – 16:00- Presentazione dei corsi di Music production- A chi ambisce a una carriera nel campo della produzione musicale, il SAE Institute offre due percorsi formativi: Electronic Music Production e Urban Music Production. Entrambi permettono di creare da subito il proprio portfolio da condividere con il proprio datore di lavoro o con i primo cliente e sviluppare gli skills fondamentali del mestiere.
    Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/courses/electronic-music-production/
    Ore 16:30 – 18:00 – Presentazione dei corsi di Game Art e Game Design- I corsi, progettati da un gruppo di specialisti della formazione e della produzione di videogames, prevedono l’inserimento in una community di studenti, docenti e professionisti tra le città di Milano, Parigi, Barcellona, Amsterdam e Atene con una sola missione: #CreateGames. Con le specializzazioni in Game Design e Game Art, sarà possibile scegliere il percorso più adatto alle proprie aspirazioni ed affinare conoscenze, competenze ed abilità per un approccio professionale al mondo del lavoro. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-day-game-production-3/
    OPEN CLASS IN PRESENZA https://www.sae.edu/ita/open-class/
    Tornano, in presenza, le Open Class, nate per far vivere un’esperienza da allievi dell’Accademia. Al termine di ogni incontro, si potranno fare domande personali per approfondimenti. In più, oltre ad assistere alle lezioni, si può fare un tour guidato del Campus di via Trentacoste per incontrare gli studenti e raccogliere le loro testimonianze in SAE. Per ulteriori informazioni: eventi@sae.edu.
    Lunedì 12 settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Produzione Audio – Come fare Pre- Produzione – Docente Matteo Cantaluppi. Verrà affrontato il tema della finalità della pre produzione, in un confronto con la fase di produzione vera e propria. Si analizzeranno i soggetti coinvolti in questo processo (artista, manager, editore, autore, writing sessions, A&R e media), i mezzi attraverso i quali viene realizzata (DAW, Virtual Instruments, strumenti musicali, hardware, portabilità, samples personalizzati) e altri elementi tecnici e artistici. Cantaluppi, produttore, fonico, musicista, compositore, si è diplomato al SAE Institute di Milano dove è pure Pro Tools Official Trainer. Ha fondato lo studio di registrazione Mono Studio. Ha lavorato con Dimartino, Thegiornalisti, Pinguini Tattici Nucleari, Francesco Gabbani, Ex Otago, Canova, Le Vibrazioni, Fast Animals and Slow Kids, Giusy Ferreri, Nesli, Dardust, Bugo, Arisa e Dente ed ha collaborato, in qualità di insegnante, con alcune tra le migliori scuole italiane ed estere. Ha inoltre pubblicato diversi album sperimentali, tra cui “Frontera” (uscito per BTF/AMS Records) insieme al pioniere della musica elettronica italiana Giuseppe Banfi, “Attraverso” (uscito per n5MD), con il trio ambient P.C.M. e ha scritto e prodotto musiche per spot pubblicitari (Alfa Brera, Danone, Festa, Roberto Cavalli, ecc…) e per il cinema. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-class-produzione-audio-2/
    Martedì 13 settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Produzione Video – Estetica delle arti visive: il valore delle immagini e il loro significato – Docente Stefano Guerini Rocco. Affidandosi agli approcci e agli strumenti metodologici propri della cultura visuale, il docente prenderà in esame differenti tipologie di linguaggi e prodotti del multiforme panorama mediale contemporaneo, al fine di analizzare le dinamiche e le caratteristiche della comunicazione audiovisiva, con particolare attenzione all’evoluzione dell’immagine cinematografica. Guerini Rocco è docente anche all’Università Cattolica di Milano, dove collabora con il centro di ricerca CeRTA. Dopo aver conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel 2017 all’Università di Bergamo, ha preso parte al Progetto PRIN “Circolazione internazionale del cinema italiano”, in qualità di visiting researcher all’Università della Svizzera Italiana. Ha partecipato a numerosi convegni internazionali e ha pubblicato su riviste accademiche come “Imago”, “L’Avventura”, “Comunicazioni Sociali”. Si occupa di critica cinematografica per testate cartacee e online, tra cui “Il Morandini – Dizionario dei film”, “Cineforum” e “Ondacinema”. Si è diplomato in Produzione presso la Scuola Civica di Cinema, Televisione e Nuovi Media di Milano, prendendo parte alla realizzazione di spot, cortometraggi e documentari selezionati a programmi di sviluppo come Biennale College (2018) e IDS Academy Series (2021). Cura la selezione cinematografica del Festival Orlando (2018-2022) e fa parte del comitato organizzativo della Documentary Summer School del Festival di Locarno (2019-2022). Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-class-produzione-video-2/
    Mercoledì 14 Settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Music Business- L’ecosistema musicale: i trend del mercato italiano e globale- Docente Anna Zò. L’attenzione verrà posta sui cambiamenti strutturali sempre più urgenti all’interno dell’industria e in parte accelerati dagli ultimi due anni. Si entrerà nel merito di due grandi temi: Innovazione e Sviluppo sostenibile. Anna Zò è operations manager presso Music Innovation Hub, responsabile dei progetti Creative Europe, delle attività legate al settore MusicTech e del coordinamento di Linecheck Music Meeting and Festival. Dal 2019 collabora con SAE Institute Milano anche nel coordinamento del BA/BSc in Music Business. Con un forte focus sulle industrie culturali e creative e un background manageriale (Laurea magistrale in Management per le ICC), Anna ha anche gestito progetti in diversi campi culturali, come le arti visive (a Londra) e il cinema (a Parigi). Per iscriversi:https://www.sae.edu/ita/event/open-class-music-business-2/
    Giovedì 15 Settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Game Production – Autodesk Maya: modellazione di base, texturing, shading e render- Docente Andrea Caggiari. L’incontro sarà incentrato sulla presentazione del software Autodesk Maya. Il docente mostrerà alcuni lavori svolti per reali produzioni, analizzerà l’interfaccia del software approcciando la modellazione di base, texturing, shading e render. Caggiari si diploma nel 2005 all’Istituto Europeo di Design (Virtual Design) e nello stesso periodo lavora come modellatore freelance per lo spot dei Mondiali di calcio 2006. Subito dopo gli studi viene assunto da BRW e Postoffice Reload, dove ha l’occasione di lavorare a numerosissimi spot per brand come Barilla, Lottomatica, Tic tac, Alixir , Vodafone, Mulino Bianco, Pavesi (Ringo e Gocciole), Lavazza, Pepsi, Sperlari, Dolce e Gabbana, Lamborghini, Gucci, Tod’s, Kiko e molti altri… Ha collaborato alla post produzione di ‘Baaria’, di Giuseppe Tornatore. Dal 2012 svolge l’attività di modellatore freelance per clienti come Gertie, Exchange, Post Atomic, Studio Bozzetto, Inky Mind, Tex , Artea , 22 Dogs, Toboga, Not just Music, Edi, ed altri. Dal 2007 al 2008 e dal 2011 ad oggi insegna Softimage XSI e Maya alla scuola civica di cinema e televisione di Milano. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-class-game-production/
    Martedì 20 Settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Electronic Music Production – Tecniche di sintesi e processing – Docente Paolo Lucchi. Lo scopo è di generare suoni altamente originali da usare in produzione. Partendo da una stratificazione di suoni (layering), si passerà alla manipolazione creativa il risultato, dimostrando l’ampia gamma di sonorità ottenibili attraverso il processing. Le tecniche verranno implementate step-by-step su Ableton Live, ma possono essere implementate su qualsiasi DAW. Nello specifico, verranno trattati temi come i vantaggi del Sound Design rispetto all’utilizzo di preset e/o campioni preconfezionati, tecniche di layering, tecniche di performance nella generazione di nuovo materiale, tecniche di processing creativo e il Sound Design come processo di produzione. Lucchi è produttore, docente, mix e mastering engineer. Dopo il conseguimento di un BA in Arti Comunicative a Leeds, Inghilterra, ed un MA in produzione audio alla Westminster University, lavora al Jungle Sound di Milano per poi dedicarsi all’attività di produzione e quella di ricerca fra Italia e Inghilterra. Produce sulla scena house UK con Alexis Raphael, pubblica per svariate etichette, fra cui Deep Tech Records, Superordinate Music, Moral Fiber, Cold Tear Records, Fine Day Records, Musickollectiv, Prismopaco, 1234 Records e KRKR Records. Per conto di SAE Institute, Paolo insegna nei corsi di Electronic Music Production e detiene la cattedra AFAM in Teoria della Percezione. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-class-electronic-music-production-3/
    Mercoledì 21 Settembre
    Ore 18:00 – 19:00 – Urban Music Production – La voce: lo strumento musicale più importante – Docente DJ Telaviv. La lezione prevede anche la partecipazione a una sessione in studio per lavorare una sezione vocale ed inserirla adeguatamente tra ritmica e melodia, scoprendo le sue caratteristiche fondamentali per ottimizzarla al meglio all’interno della produzione. DJ Telaviv scopre la musica hip hop da adolescente tra beatmaking, scratching, recording, mixing e crea il suo studio, oggi diventato un punto di riferimento per molti artisti italiani. Dal 2008 è resident e guest DJ per molti prestigiosi club in tutta la penisola. Nel 2010 consegue l’Audio Engineering Diploma al SAE Institute Milano per approfondire le conoscenze e la pratica nell’audio. Dal 2009 lavora con l’artista multi-platino Emis Killa, come DJ ed engineer. Approccia il lavoro combinando il performing dal vivo con la tecnica in studio, una continua ricerca delle novità più fresche con lo studio ed il rispetto dei classici. Per iscriversi: https://www.sae.edu/ita/event/open-class-urban-music-production/

    Most Popular

    Italia: Record Storico delle Energie Rinnovabili ad Aprile 2024

    Ad aprile, l'Italia ha raggiunto un traguardo storico nel campo delle energie rinnovabili, coprendo il 51,2% del fabbisogno elettrico nazionale, rispetto al 36% dello...

    IA Act, Ue pioniera nella regolamentazione del settore

    Il 21 maggio il Consiglio Ue approva all’unanimità la prima legge europea che regola l’intelligenza artificiale. Quella dell’Unione Europea è la prima legislazione al...

    Conferme per le Bandiere Blu nelle Località Lacustri del Piemonte nel 2024

    Nonostante la sua posizione senza sbocchi sul mare, il Piemonte si distingue per la qualità delle sue località lacustri. La Bandiera Blu è un...

    I cinesi della Dongfeng in Italia: trattative per un nuovo impianto produttivo di 100.000 auto all’anno

    Il settore automobilistico italiano potrebbe presto accogliere un nuovo giocatore significativo proveniente dalla Cina, il Dongfeng Motor Group, che sta discutendo con il governo...

    Recent Comments