sabato, Maggio 25, 2024
More
    Home Lombardia Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone...

    Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone con autismo

    L’iniziativa promossa dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem.

    In una società dove l’arte diventa un ponte tra mondi diversi, il progetto “Museo Inclusivo”, promosso dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem, rappresenta un’iniziativa pionieristica che mira a rendere l’esperienza museale accessibile e coinvolgente per bambini, ragazzi e adulti nello spettro dell’autismo, segnando un passo significativo verso l’inclusione.

    La premessa del progetto si basa sulla convinzione che l’autismo, pur presentando le sue sfide, offre anche una percezione unica del mondo, che può manifestarsi attraverso l’arte in forme straordinariamente creative. Da qui, l’importanza dell’arte come mezzo di espressione e comunicazione per persone con autismo, capace di trasformare dettagli insignificanti per molti in straordinarie opere d’arte: “L’arte non conosce confini e attraverso di essa, i nostri ragazzi possono comunicare la bellezza che risiede dentro di loro, esprimendo emozioni, visioni e storie uniche”, afferma Viviana Polimeni, presidente di “Portami per mano” (https://www.portamipermano.it/).

    Le azioni per la visita al museo sono state attentamente strutturate per essere chiare e accessibili, grazie all’uso di agende visive, mappe, pittogrammi e video, preparando i visitatori a vivere un’esperienza indimenticabile. Inoltre, il progetto prevede la formazione degli operatori museali per migliorare la relazione con i bambini nello spettro dell’autismo, puntando a un museo più inclusivo e sensibile alle diverse esigenze. Il museo diventa così non solo un luogo di cultura, ma anche uno spazio di inclusione e di crescita collettiva, dove l’arte diventa un linguaggio universale di condivisione e comprensione reciproca.

    La collaborazione tra Castello Sforzesco, Portami per mano e Ad Artem sottolinea l’importanza di unire le forze per creare un ambiente più accogliente e inclusivo per tutti: “Il “Museo Inclusivo” è un esempio di come la cultura e l’arte possano diventare strumenti di inclusione e di sensibilizzazione verso la neuro diversità, promuovendo un dialogo aperto e accogliente per tutti i visitatori, indipendentemente dalle loro abilità cognitive – aggiungono i promotori -. La realizzazione di questo progetto rappresenta un passo importante verso un mondo in cui l’arte e la cultura sono veramente per tutti”.

    Le visite elencate nella locandina sono aperte e offerte gratuitamente dall’associazione “Portami per mano” a chiunque desideri partecipare, previa prenotazione via e-mail: museo.inclusivo@portamipermano.it (Per maggiori informazioni sul progetto e sulle date delle visite, contattare: museo.inclusivo@portamipermano.it).

    Most Popular

    Italia: Record Storico delle Energie Rinnovabili ad Aprile 2024

    Ad aprile, l'Italia ha raggiunto un traguardo storico nel campo delle energie rinnovabili, coprendo il 51,2% del fabbisogno elettrico nazionale, rispetto al 36% dello...

    IA Act, Ue pioniera nella regolamentazione del settore

    Il 21 maggio il Consiglio Ue approva all’unanimità la prima legge europea che regola l’intelligenza artificiale. Quella dell’Unione Europea è la prima legislazione al...

    Conferme per le Bandiere Blu nelle Località Lacustri del Piemonte nel 2024

    Nonostante la sua posizione senza sbocchi sul mare, il Piemonte si distingue per la qualità delle sue località lacustri. La Bandiera Blu è un...

    I cinesi della Dongfeng in Italia: trattative per un nuovo impianto produttivo di 100.000 auto all’anno

    Il settore automobilistico italiano potrebbe presto accogliere un nuovo giocatore significativo proveniente dalla Cina, il Dongfeng Motor Group, che sta discutendo con il governo...

    Recent Comments