lunedì, Aprile 15, 2024
More
    Home Prima pagina Terzo Valico dei Giovi e porto, Salini (FI): “Genova capitale europea del...

    Terzo Valico dei Giovi e porto, Salini (FI): “Genova capitale europea del Mediterraneo”

    Terzo Valico dei Giovi e porto, Salini (FI): “Genova capitale europea del Mediterraneo”
    La delegazione della commissione per i trasporti e il turismo del Parlamento europeo è impegnata in una tre giorni in Italia per fare il punto sull’andamento di alcuni progetti transeuropei. Nella tappa ligure il focus è sulle sfide infrastrutturali della città, tra cui la riprogettazione della logistica e la realizzazione dei grandi progetti che hanno l’obiettivo di eliminare le criticità e consolidare la posizione di Genova come centro nodale internazionale.
    “La visita della commissione trasporti del Parlamento Ue testimonia la centralità del territorio ligure ed è un’occasione imperdibile per mostrare a tutti i rappresentanti europei e toccare con mano che qui si gioca il futuro del nostro Paese e dell’Europa”. A dirlo è l’eurodeputato di Forza Italia-Ppe Massimiliano Salini, membro della delegazione della commissione trasporti del Parlamento europeo, in visita istituzionale nel capoluogo ligure.
    La delegazione della commissione per i trasporti e il turismo, guidata dalla presidente Karima Delli e composta da dieci membri, è impegnata in una tre giorni in Italia dove farà tappa a Genova, Firenze e Pistoia per fare il punto sull’andamento di alcuni progetti transeuropei. In particolare, nel capoluogo ligure il focus è sulle sfide infrastrutturali della città, tra cui la riprogettazione della logistica e la realizzazione dei grandi progetti che hanno l’obiettivo di eliminare le criticità e consolidare la posizione di Genova come centro nodale internazionale. Qui i deputati europei hanno potuto visitare il sito del progetto del Terzo Valico dei Giovi, quindi il porto di Genova, una delle principali vie d’accesso europee al Mediterraneo collocata alla fine del corridoio della rete di trasporto transeuropea Reno-Alpi che collega il capoluogo ligure ai principali porti del Mare del Nord in Belgio e nei Paesi Bassi.
    “Anche a causa dei cambiamenti imposti nell’approvvigionamento energetico dalla guerra in Ucraina e dall’inaccettabile aggressione militare russa – osservaSalini – il Mare Mediterraneo avrà un ruolo sempre più importante nello sviluppo dell’intera Europa, mentre lo spostamento della mobilità delle merci e delle persone dall’asse Est-Ovest a quello Sud-Nord dell’Ue sta subendo un’accelerazione senza precedenti. In questo imponente processo storico di riorientamento strategico, il porto di Genova e la realizzazione Terzo Valico sono asset cruciali per il successo delle politiche europee nei settori dei trasporti e della logistica, dell’industria e dell’energia. La Liguria – sottolinea Salini – costituisce la porta di ingresso dell’Ue, terminal del corridoio trans-europeo Ten-t Reno-Alpi, e Genova è la capitale europea del Mediterraneo.

    All’Eurocamera lavoriamo per potenziare questa prospettiva di crescita – conclude – che deve essere accompagnata da condizioni di sviluppo e target realmente sostenibili non solo per l’ambiente ma anche per le nostre imprese, tra le migliori e più competitive del mondo”.

    Most Popular

    I segreti delle aziende familiari di successo

    Le imprese a conduzione familiare rappresentano il 77% delle PMI totali in Italia, svolgendo un ruolo centrale nell'economia del paese. Secondo un'indagine di I-AER,...

    Iran-Israele: nel valzer delle minacce reciproche, Teheran prende di mira anche gli Stati Uniti. Diplomazie al lavoro per una de-escalation

    Dopo i fatti del weekend, il mondo si chiede: ci sarà un'escalation in Medio Oriente? L'Iran ha risposto all'attacco israeliano contro il consolato di...

    Auto elettriche, prezzi energia in aumento fino al 65%

    Aumentano ancora i prezzi dell’energia per la ricarica delle auto elettriche. Nonostante il crollo dei prezzi dell'energia sui mercati internazionali, i prezzi dell’energia per la...

    L’industria del vetro italiana affronta la sfida della decarbonizzazione

    L'industria italiana del vetro si sta impegnando attivamente nella decarbonizzazione, adottando strategie innovative per ridurre l'impronta di carbonio e aumentare la sostenibilità ambientale. Questo...

    Recent Comments