Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
Ankara Escort
sabato, Giugno 22, 2024
More
    Home Prima pagina F1 GP d’Italia 2022, sale l’attesa per la gara sul circuito di...

    F1 GP d’Italia 2022, sale l’attesa per la gara sul circuito di Monza nell’anno del centenario

    F1 GP d’Italia 2022, sale l’attesa per la gara sul circuito di Monza nell’anno del centenario
    Al via oggi la prima sessione delle prove libere. Evento sold out nella speranza di celebrare il centenario con una rimonta delle Ferrari che per l’occasione scenderanno in pista con una livrea d’eccezione. Regione Lombardia a fianco dell’evento, Fontana: “Appuntamento strategico per promuovere lo sviluppo delle imprese e l’attrazione di investimenti sul territorio”.
    La Formula 1 approda questo weekend a Monza per la sedicesima tappa della stagione 2022 del Gran Premio, un appuntamento quest’anno ancora più significativo perché cade nel centenario della nascita dell’Autodromo e già molti appassionati sognano una vittoria della Ferrari per rendere indimenticabile questa ricorrenza.
    Il programma del Gran Premio d’Italia prevede per quest’oggi, come di consueto, le prime due sessioni di prove libere in pista, la terza domani cui seguiranno le qualifiche per la gara di domenica pomeriggio, dove i tifosi del Cavallino auspicano una rimonta – non facile – della Scuderia di Maranello dopo le recenti delusioni degli ultimi Gran Premi.
    Nel dettaglio, i motori cominceranno a scaldarsi questo pomeriggio alle 14.00 con la prima sessione delle libere, per poi proseguire con la seconda alle 17.00. Nella giornata di sabato l’ultima sessione di prove libere è prevista per le 13.00, mentre alle 16.00 sarà la volta delle qualificazioni per assegnare la pole position e definire la griglia di partenza. Infine, domenica la gara prenderà il via alle 15.00, preceduta dal sorvolo delle Frecce Tricolori che coloreranno il cielo di verde, bianco e rosso sulle note dell’inno di Mameli intonato dal tenore Andrea Bocelli che si esibirà davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, atteso in tribuna.
    Con i suoi lunghi rettilinei, interrotti da chicane e dalle famose curve di Lesmo, la variante della Roggia, Ascari e la Parabolica, è il circuito di Monza quello in cui si raggiungono le velocità più elevate del Gran Premio, ragion per cui è celebre in tutto il mondo con l’appellativo di “Tempio della Velocità”. Ma non solo, l’Autodromo rappresenta un’icona del Made in Italy che racchiude nei suoi primi cento anni di storia velocità, sfide, vittorie e stile italiano: “Il ‘Tempio della Velocità e della Bellezza dello Sport’, ma anche sede d’avanguardia e innovazione per il futuro della mobilità e non solo per gli sport automobilistici”, ha commentato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, alla conferenza stampa di presentazione del Gran Premio d’Italia 2022, evidenziando come la promozione dell’evento – con l’importante stanziamento pari a 2 milioni di euro – venga assunta con grande senso di responsabilità, nella consapevolezza della strategicità dell’appuntamentoper promuovere lo sviluppo delle imprese e l’attrazione di investimenti sul territorio.
    Regione Lombardia, che attraverso ERSAF ha deciso di donare 100 alberi da piantumare nel parco, sarà protagonista all’Autodromo con una serie di iniziative particolari. Tra queste, l’opportunità per i visitatori di volare a 50 metri di altezza su una mongolfiera a impatto zero, brandizzata ‘Regione-Olimpiadi invernali 2026’, che permetterà di godere di una vista unica e mozzafiato sulla pista, sul parco e su tutta Monza. Oggi, inoltre, i giovani under 35 che hanno partecipato e vinto il contest di ‘Generazione Lombardia’ ‘Vinci le prove del GP’, avranno la possibilità di assistere alle prove del Gran Premio, accompagnati da un loro ospite. Tra le novità di questa edizione anche l’affidamento fino al 2024 ad AREU (Agenzia regionale emergenza urgenza, ndr) dell’assistenza sanitaria del GP.
    Il centenario dell’Autodromo rappresenta un traguardo imperdibile, considerando il sold out di questa edizione del GP: “Non solo perché si tratta di un luogo di culto della Formula 1 e teatro di imprese sportive che hanno scandito alcune delle pagine più emozionanti dello sport – ha aggiunto il sottosegretario regionale alla Presidenza con delega allo Sport e Grandi Eventi, Antonio Rossi ma anche perché tutti i cittadini guardano all’Autodromo come luogo di emozioni che li legano alla cultura automobilista italiana e alla nostra amata Ferrari”. Che per l’occasione scenderà in pista con una livrea d’eccezione caratterizzata dalla predominanza della tonalità del giallo – così come caschi e tute dei piloti Sainz e Leclerc, paddock compreso – in omaggio alla Scuderia di Maranello.
    Micol Mulè

    Most Popular

    Crescita e Caratteristiche Demografiche nei Fondi Pensione Italiani

    Secondo il rapporto annuale della Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP), al termine del 2023, il panorama dei fondi pensione in Italia è...

    Il turismo internazionale in Italia: numeri e impatto economico del 2023

    Negli ultimi anni, il turismo in Italia ha mostrato segnali di robusta ripresa dopo il rallentamento causato dalla pandemia globale. Secondo i dati forniti...

    Elezioni Usa, Joe Biden spende 50 milioni per una campagna pubblicitaria in cui attacca Donald Trump

    Sale l'attesa per il dibattito presidenziale tra Joe Biden e Donald Trump, previsto per il prossimo 27 giugno. L'appuntamento anticipa e in qualche modo...

    Italia, nel 2023 effettuati 1.129 scioperi ma il numero è in netta diminuzione negli ultimi dieci anni

    Italia Paese di scioperi? Nel 2023 sono state proclamate 1.649 astensioni e di queste ne sono state effettuate 1.129, sostanzialmente in linea con il...

    Recent Comments