lunedì, Aprile 15, 2024
More
    Home Prima pagina Superbonus 110%: si valuta il ritorno alla cessione multipla di crediti

    Superbonus 110%: si valuta il ritorno alla cessione multipla di crediti

    Superbonus 110%: si valuta il ritorno alla cessione multipla di crediti
    Settimana prossima dovrebbe finire sul tavolo del Cdm la proposta di introdurre alcuni correttivi al meccanismo del Superbonus al fine di sbloccare la cessione dei crediti
    Il Superbonus 110% torna a colpire al fianco il Governo, già sotto pressione a causa dei rincari energetici. I media nazionali riportano voci istituzionali secondo cui Palazzo Chigi starebbe lavorando a un provvedimento per settimana prossima che corregga il tiro del dl Sostegni-ter, in particolare la norma che pone un limite alla cessione dei crediti.  Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, diversi bonus edilizi e circa due miliardi di crediti d’imposta già maturati col Superbonus sarebbero sotto sequestro da parte della magistratura, ma si stimano complessivamente 4 miliardi di illeciti.
    Una dinamica che sarebbe stata innescata dal fatto che inizialmente era possibile cedere più volte i crediti generati dalle ristrutturazioni, tra diversi soggetti quali intermediari finanziari, banche e privati. Questo avrebbe dato vita a una serie di numerosi illeciti che sono proliferati anche per il fatto che sono mancati stretti controlli. Da qui la decisione del governo di limitare la cedibilità del credito a una sola volta, scelta che tuttavia avrebbe bloccato la precedente vivacità del mercato. Secondo alcuni osservatori si rischia la paralisi dei cantieri dal momento che il limite della singola cessione dei crediti restringerebbe il numero di soggetti disposti a comprarli.
    Lo stesso ministro Patuanelli ha affrontato la questione in un post su facebook: “Le modifiche degli ultimi due decreti al meccanismo della cessione dei crediti che maturano a seguito degli interventi edilizi, predisposte con il nobile obiettivo di evitare le truffe, di fatto hanno bloccato completamente migliaia di interventi, rischiando di far fallire le imprese oneste e di danneggiare migliaia di famiglie. Come Governo dobbiamo prenderne atto e intervenire immediatamente con un decreto correttivo e con un prolungamento della misura del Superbonus 110% per le monofamiliari, visti i due mesi di stop subiti. Porterò questo tema nel prossimo Cdm”.
    Sembra dunque che il governo sia pronto a tornare sui suoi passi ed allentare alcune norme, rendendo nuovamente possibile cedere i crediti più volte, ma a certe condizioni. Il Sole24Ore riporta che una delle proposte sul tavolo riguarda l’annullamento del limite alle cessioni di crediti ma solo tra istituti vigilati dalla Banca d’Italia e all’interno di realtà facenti parte dello stesso gruppo.

    Most Popular

    I segreti delle aziende familiari di successo

    Le imprese a conduzione familiare rappresentano il 77% delle PMI totali in Italia, svolgendo un ruolo centrale nell'economia del paese. Secondo un'indagine di I-AER,...

    Iran-Israele: nel valzer delle minacce reciproche, Teheran prende di mira anche gli Stati Uniti. Diplomazie al lavoro per una de-escalation

    Dopo i fatti del weekend, il mondo si chiede: ci sarà un'escalation in Medio Oriente? L'Iran ha risposto all'attacco israeliano contro il consolato di...

    Auto elettriche, prezzi energia in aumento fino al 65%

    Aumentano ancora i prezzi dell’energia per la ricarica delle auto elettriche. Nonostante il crollo dei prezzi dell'energia sui mercati internazionali, i prezzi dell’energia per la...

    L’industria del vetro italiana affronta la sfida della decarbonizzazione

    L'industria italiana del vetro si sta impegnando attivamente nella decarbonizzazione, adottando strategie innovative per ridurre l'impronta di carbonio e aumentare la sostenibilità ambientale. Questo...

    Recent Comments