11.5 C
Milano
domenica, Luglio 25, 2021
Home Prima pagina Green pass: il tormentone dell’estate 2021

Green pass: il tormentone dell’estate 2021

Green pass: il tormentone dell’estate 2021
Alle soglie del periodo estivo in molti si pongono la domanda di quale località scegliere per trascorrere le vacanze; a differenza del passato, oggi uno dei requisiti fondamentali per ampliare le opzioni delle mete da raggiungere è legato alle misure anti Covid. Rispetto all’estate 2020 la novità sostanziale è data dalla decisione dell’Unione Europea di adottare un comportamento uguale in tutti i Paesi membri, adottando dal 1 luglio un passaporto che certifica l’immunità dal rischio della diffusione del contagio.
Il certificato COVID digitale dell’UE viene accettato in tutti gli Stati membri dell’Unione e contribuirà a far sì che le restrizioni attualmente in vigore possano essere revocate in modo coordinato.
In caso di viaggio, il titolare del certificato dovrebbe, in linea di principio, essere esonerato dalle restrizioni alla libera circolazione: gli Stati membri dovranno cioè astenersi dall’imporre ulteriori restrizioni di viaggio ai titolari di un certificato COVID digitale dell’UE, a meno che esse non siano necessarie e proporzionate per tutelare la salute pubblica. 
In tal caso, ad esempio in risposta a nuove varianti che destino preoccupazione, lo Stato membro in questione è tenuto ad informare la Commissione e tutti gli altri Stati membri e giustificare tale decisione.
Ma come è possibile ottenere il “green pass europeo?
Il decreto sulla certificazione verde Covid emanato dal Governo loscorso 17 giugno stabilisce che gli italiani vaccinati, guariti dal Coronavirus o con esito negativo di un tampone possono ottenere il lasciapassare in formato digitale stampabile in pochi semplici passaggi e con diverse modalità di accesso dalla rete.
A seguito della vaccinazione o comunque delle condizioni di negatività (tampone o guarigione dal contagio) viene inviato via sms dal Ministero della Salute un codice di autenticazione (Authcode) e brevi istruzioni su come scaricare e ottenere la Certificazione verde, che in Italia può essere richiesta per partecipare a eventi, come i matrimoni, per accedere alle residenze sanitarie assistenziali (Rsa) o altre strutture, spostarsi in entrata e in uscita da territori classificati in zona rossa o zona arancione. Tale attestazione è valida come EU digital Covid certificate, cioè il Green Pass che consente di spostarsi in libertà all’interno dell’area Schengen.
Il passaporto sanitario può essere ottenuto e conservato sul proprio smartphone in formato digitale comprensivo di QR Code identificativo e leggibile con un semplice lettore digitale.
Tra le opzioni offerte in rete troviamo il sito nazionale del Governo (www.dgc.gov.it) dedicato al rilascio con una semplice procedura di identificazione mediante Spid e Tessera sanitaria.
Un’altra modalità molto rapida consiste nell’uso dell’app Io o dell’app Immuni, entrambe facilmente scaricabili da Internet e ormai utilizzate da oltre dieci milioni di italiani proprio per la loro semplicità di impiego.
Per chi avesse confidenza con il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico – dove sono presenti tutti i dati sanitari personali, dalle vaccinazioni, ai referti e alle ricette mediche – può trovare nella home page il collegamento alla sezione dedicata al Covid in cui trova la certificazione del vaccino effettuato e il famoso green pass. Il documento può essere scaricato, stampato e lo si può comodamente tenere nel portafogli insieme alla carta di identità, pronto all’uso.
Chi fosse poco avvezzo all’uso della tecnologia il servizio può essere fornito dal medico di famiglia o anche in farmaciasemplicemente esibendo la tessera sanitaria.
Quasi come fosse un nuovo status symbol, è sempre più frequente la moda di postare sui social il proprio green pass che ormai si può considerare il vero “tormentone” dell’estate 2021, ben lieti di segnalare al mondo di non essere dei potenziali “untori” di manzoniana memoria.
Non resta che scegliere la località per le prossime ferie e il ritorno alla quasi normalità diventa realtà.
Pietro Broccanello

Most Popular

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica”

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica” La variante Delta fa paura ma il Paese non può permettersi una nuova chiusura delle attività...

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR?

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR? Cari amici, è tempo di vacanze anche per noi. L'anno scorso non ne...

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione Le strade del Ministero dell’economia talvolta sono particolarmente fantasiose. Siamo giunti, infatti, all’undicesima estrazione della nuova Lotteria degli...

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa»

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa» La ripresa passa attraverso l’ammodernamento tecnologico del Made in Italy. L’export italiano è tornato a...

Recent Comments