11.5 C
Milano
venerdì, Maggio 20, 2022
Home Lombardia Milano, Eurovision Song Contest 2022: il capoluogo lombardo tra i candidati

Milano, Eurovision Song Contest 2022: il capoluogo lombardo tra i candidati

Milano, Eurovision Song Contest 2022: il capoluogo lombardo tra i candidati
Il trionfo dei Maneskin ingolosisce già diverse città italiane, pronte a candidarsi per l’edizione 2022 che torna in Italia dopo 31 anni. Del Corno: “Milano ha le carte in regola”.
A poche ore dal trionfo dei Maneskin, che ha portato il rock targato Italia sul tetto d’Europa, è gara alle candidature da parte di numerose città italiane per l’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest. Come da regolamento, infatti, il festival europeo viene ospitato per l’anno successivo nel Paese del vincitore, dunque sarà l’Italia ad aggiudicarsi la competizione musicale più importante d’Europa.
In pressing sono già Milano e Roma, città che ha dato i natali al gruppo che ha bissato il successo di Sanremo sul palco dell’Ahoy Arena di Rotterdam portando una ventata di rock con il brano “Zitti e buoni”, su Spotify record mondiale di ascolti tra quelli presentati in gara tra marzo e maggio. Accanto a Milano e Roma, si sono fatte avanti anche Torino, Pesaro e Reggio Emilia, pronte a sfidarsi per ospitare l’edizione 2022 del prestigioso contest europeo che ritorna in patria dopo 31 anni, quando Toto Cutugno con “Insieme: 1992” aveva conquistato la seconda vittoria italiana dopo quella del ’64 con la famosissima “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti.
L’assessore alla Cultura milanese, Filippo Del Corno, ci crede: “Milano ha tutte le carte in regola per ospitare l’Eurovision”, ha dichiarato. Il capoluogo lombardo, secondo l’assessore, si presta per essere la sede “naturale” dell’evento grazie alla presenza massiccia di case discografiche, oltre a rispettare tutti i requisiti richiesti per accogliere il contest europeo, che richiede uno spazio adeguato – location con capienza di almeno 10mila posti al chiuso e 18 mt di altezza –, strutture ricettive idonee ad ospitare l’elevato numero di persone che ruotano attorno alla manifestazione canora e collegamenti comodi con gli aeroporti. Candidati potrebbero essere il Forum di Assago e Palazzo delle Scintille nel quartiere City Life, ex padiglione 3 della vecchia fiera, oggi adibito ad hub vaccinale.
L’ipotesi della candidatura milanese ha già raccolto l’approvazione dell’assessore all’urbanistica Pierfrancesco Maran, che su Facebook ha scritto: “Grandi Maneskin! E ora speriamo la prossima edizione sia a Milano!”. Dello stesso avviso anche l’eurodeputato Pierfrancesco Majorino: “Ma candidare Milano per ospitare la prossima edizione dell’Eurovision? Sarebbe davvero una bella idea”.
Ancora non si conoscono i tempi per presentare le candidature stabiliti dal bando Rai, perciò non è chiaro se dipenderà dall’Amministrazione uscente o dalla nuova che si insedierà dopo le elezioni previste in autunno. Nel dubbio, da Palazzo Marino fanno sapere di essere comunque già al lavoro per preparare il dossier per portare l’Eurovision Song Contest 2022 nel capoluogo lombardo.
Micol Mulè

Most Popular

Ucraina, riprendono i negoziati

Ucraina, riprendono i negoziati Come un cielo d’aprile, le notizie in aggiornamento volgono ora al bello, ora alla tempesta; in queste ore si registra un...

DECRETO ANTI RINCARI, LE NOVITÀ

DECRETO ANTI RINCARI, LE NOVITÀ Dal taglio delle accise sui carburanti alle novità sul superbonus 110%, ecco le principali novità del decreto anti rincari Le novità...

Investimenti esteri: è la Lombardia la regione più attrattiva d’Italia

Investimenti esteri: è la Lombardia la regione più attrattiva d’Italia Nell’ultimo quinquennio sono 400 le imprese che hanno scommesso sulla Lombardia, generando oltre 13.000 posti...

Gimbe, flop quarta dose: protetta solo 1 persona immunocompromessa su 4

Gimbe, flop quarta dose: protetta solo 1 persona immunocompromessa su 4 Le somministrazioni della quarta dose di vaccino anti covid per le persone immunocompromesse procede...

Recent Comments