11.5 C
Milano
domenica, Luglio 25, 2021
Home Economia Generali: conti oltre le attese

Generali: conti oltre le attese

Generali: conti oltre le attese
I risultati del primo trimestre del Leone di Trieste superano le aspettative, con l’utile netto che balza a 802 milioni di euro
Un primo trimestre solido per il Gruppo Generali, con l’utile netto che ha superato le aspettative raggiungendo 802 milioni di euro e il risultato operativo che si è attestato a 1,608 miliardi, registrando un incremento dell’11% su base annua. In crescita anche i premi lordi che hanno toccato quota 19,714 miliardi (+4,2%), in aumento nel settore Vita (+5,5%) e in quello Danni (+1,9%). Il combined ratio è sceso all’88,0% mentre gli asset in gestione complessivi del gruppo ammontano a 671,6 miliardi (+1,1%).
Bene anche la posizione di capitale del Gruppo con il Solvency ratio a 234%, in miglioramento rispetto a fine 2020 quando era a 224%. Generali ha confermato l’obiettivo di una crescita annua composta 2018-2021 degli utili per azione tra il 6% e l’8% e un obiettivo di dividendi cumulati 2019-2021 tra 4,5 e 5 miliardi, subordinatamente al contesto regolatorio.
Ieri, in occasione della conference call con gli analisti, il CFO di Generali Assicurazioni, Cristiano Borean, ha confermato “2,3 miliardi di euro in cassa per acquisizioni” sottolineando come la società continui a “valutare le opportunità sul mercato in maniera disciplinata e opportunistica” in base a tre criteri guida: “strategico, di fit culturale e di disciplina finanziaria”. Sul tema dei dividendi, invece, Borean ha affermato di non vedere “alcuna ragione ostativa al pagamento della seconda tranche di dividendi a ottobre”.
Risultati che, almeno per un giorno, hanno offuscato il dibattito sulla governance dal momento che poco tempo fa il primo azionista privato, Francesco Caltagirone, aveva invitato i consiglieri a riconsiderare l’assetto della compagnia, introducendo per esempio un direttore generale all’amministratore delegato e rafforzando i poteri del presidente. Una mossa che ridimensionerebbe Philippe Donnet, attuale CEO.

Most Popular

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica”

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica” La variante Delta fa paura ma il Paese non può permettersi una nuova chiusura delle attività...

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR?

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR? Cari amici, è tempo di vacanze anche per noi. L'anno scorso non ne...

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione Le strade del Ministero dell’economia talvolta sono particolarmente fantasiose. Siamo giunti, infatti, all’undicesima estrazione della nuova Lotteria degli...

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa»

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa» La ripresa passa attraverso l’ammodernamento tecnologico del Made in Italy. L’export italiano è tornato a...

Recent Comments