11.5 C
Milano
martedì, Settembre 27, 2022
Home Economia I3A le implicazioni per Torino

I3A le implicazioni per Torino

I3A le implicazioni per Torino

 

Torino sarà la sede dell’I3A. Lo ha annunciato il Governo in una nota in cui assegna insieme il Tribunale dei Brevetti a Milano. Il buon lavoro fatto dalla città sull’innovazione negli ultimi anni ha quindi dato i suoi frutti, e le ricadute economiche in questo senso saranno molto importanti: si stimano circa 200 milioni l’anno.

L’istituto funzionerà come un vero e proprio network, con l’obiettivo di coordinare le diverse attività di ricerca coinvolte, diventando di fatto un punto di riferimento per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale in connessione con i principali trend a livello tech: 5G, Industria 4.0 e Cybersecurity.

Il budget annuale dell’Istituto sarà di 80 milioni di euro e ci lavoreranno circa mille persone, di cui 600 ricercatori da diversi settori: manifattura, robotica, IoT, sanità, mobilità, agrifood, energia, pubblica amministrazione, cultura, digital humanities, aerospazio.

Ha commentato così la sindaca Appendino: “Questa è una decisione che premia il percorso della Città e del suo ecosistema. È un percorso che consolida eccellenza già esistenti in tema di ricerca, facendo leva su settori economici e produttivi storicamente strategici per la città”, creando insieme anche le condizioni per attrarre nuove startup e nuovi investimenti in questa direzione di sviluppo industriale con un respiro non solo nazionale, ma internazionale.

 

Aldo Drappero

Most Popular

POLITICA, IL PROGRAMMA DI FRATELLI D’ITALIA

POLITICA, IL PROGRAMMA DI FRATELLI D’ITALIA Con il partito di Giorgia Meloni ai vertici ora sembra arrivato il momento di un ritorno del Centrodestra compatto...

Conti pubblici e scadenze: le prime incombenze del nuovo governo

Conti pubblici e scadenze: le prime incombenze del nuovo governo Raramente l’esito di una tornata elettorale si intreccia così strettamente con le scadenze sul bilancio...

Referendum e mobilitazione: rischio ritorsione per il Cremlino

Referendum e mobilitazione: rischio ritorsione per il Cremlino L’annuncio della mobilitazione (parziale) di circa 300.000 riservisti e l’avvio dei referendum-farsa in alcune zone ucraine occupate...

Nord Milano, “Un’impresa possibile, il femminile che riparte”

Nord Milano, “Un’impresa possibile, il femminile che riparte” Il progetto sostenuto da Fondazione Comunitaria Nord Milano vede al centro lavoro, socialità e benessere psicologico per...

Recent Comments