11.5 C
Milano
martedì, 29 Settembre, 2020
Home Economia Superbonus casa 110%: al via dal 1° luglio

Superbonus casa 110%: al via dal 1° luglio

La detrazione del 110% prevista nel DL rilancio permetterebbe di riqualificare la casa a costo zero. Attenzione alle condizioni però.

Una delle misure più interessanti del decreto Rilancio è il cosiddetto superbonus del 110% che potenzialmente permetterebbe realizzare alcuni interventi alla casa a costo zero.

Si potrà usufruire di questa detrazione per le spese effettuate dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 e potrà essere recuperata in cinque anni, tramite sconto fattura o tramite cessione a banche e fornitori. Anche se rimane qualche dubbio sulle dinamiche operative.

L’idea di fondo è quella di favorire sia le famiglie, che potrebbero risparmiare una cifra importante, sia le imprese incaricate di eseguire i lavori. Gli interventi principali sono di due tipologie: uno riguarda gli involucri per l’isolamento termico e l’altro la sostituzione degli impianti termici. Per usufruire del bonus sarà necessario un miglioramento della scala di efficienza energetica di due livelli, dalla C in poi, mentre sarà per le prime classi è sufficiente lo scatto di un solo livello.

Gli esperti sottolineano che altri tipi di interventi, se collegati a quelli previsti nel decreto, dovrebbero essere inclusi nel bonus. Il suggerimento dunque è quello di rivolgersi a dei professionisti tecnici per un consulto dal momento che sarà necessaria una preventiva analisi energetica per capire i possibili benefici della ristrutturazione.

Permane qualche incognita su come i decreti attuativi decideranno di regolamentare la trasformazione della detrazione fiscale in uno sconto fattura, dove il committente non paga l’impresa la quale invece recupera il credito tramite il settore bancario, o in una cessione del credito. Le banche, in attesa della conversione del DL , si mantengono caute a riguardo. Il decreto Rilancio inoltre prevede la possiblità di monetizzare le altre agevolazioni come il bonus ristrutturazioni.

Sono stati sollevati dubbi anche sull’arco temporale dal momento che per cominciare i primi lavori collegati al superbonus si stima saranno necessari almeno sei mesi. Motivo per cui forse sarebbe stato più opportuno prolungare l’agevolazione oltre il termine di dicembre 2021.

Most Popular

Il numero uno del Cio contro la riforma dello sport: non rispetta la Carta Olimpica

Forti le preoccupazioni per il funzionamento del Coni. Dubbi anche sulle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. Spadafora: “Se per Bach l’autonomia del Comitato olimpico in...

Il manager o il venditore perfetto.         

Esiste il manager o il venditore perfetto?   Ci sono innumerevoli teorie riguardo al segreto per raggiungere la perfezione.   La maggior parte di esse sono fondate sul...

Piano cashless: minimo 50 operazioni per il 10% del cashback

Il piano "Italia Cashless" si arricchisce di strumenti per incentivare il ricorso ai pagamenti elettronici.   Il governo è all'opera per definire il piano cashback finalizzato...

Assunzione straordinaria 32.000 insegnanti

Dal 22 ottobre a metà novembre verranno assunti 32 mila insegnanti (precari con tre anni di servizio), dopo l’insuccesso delle 66 mila assunzioni a...

Recent Comments