venerdì, Aprile 19, 2024
More
    Home Prima pagina Gli obiettivi contro il riscaldamento globale stanno fallendo

    Gli obiettivi contro il riscaldamento globale stanno fallendo

    Gli obiettivi contro il riscaldamento globale stanno fallendo
    Gli sforzi dei Stati per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius al di sopra dei livelli pre-industriali stanno rivelando una carenza significativa secondo il recente rapporto “State of Climate Action 2023″ del Systems Change Lab. Il rapporto, preparato da un consorzio di organizzazioni di ricerca e advocacy ambientale, è stato presentato in vista della Cop28 di Dubai e ha analizzato 41 indicatori chiave per valutare i progressi compiuti nel raggiungimento degli obiettivi climatici stabiliti nell’Accordo di Parigi e nella Cop26 di Glasgow.
    Dei 41 indicatori esaminati, pressoché tutti si stanno rivelando al di sotto degli obiettivi prefissati e solo la vendita di auto elettriche sembra registrare progressi significativi. Questo fattore può essere attribuito all’aumento della consapevolezza pubblica sull’importanza di ridurre le emissioni dei veicoli a combustione interna e al miglioramento delle tecnologie delle auto elettriche,ma nonostante questo progresso il settore dei trasporti continua a rappresentare solo una piccola parte delle emissioni globali di gas serra, quindi un valore non sufficiente per raggiungere gli obiettivi ambientali che erano stati fissati.
    Gli altri 41 indicatori, che coprono una vasta gamma di settori e tematiche, mostrano progresso mancato o insufficiente. Questi indicatori includono principalmente la riduzione delle emissioni di CO2, l’efficienza energetica degli edifici, la deforestazione, l’uso delle energie rinnovabili, l’adozione di politiche climatiche deciseda parte dei governi e altri parametri chiave per l’attuazione dell’Accordo di Parigi. Il rapporto “State of Climate Action 2023″ha messo in evidenza la necessità di un’azione urgente e ancora più energica per invertire la tendenza attuale e raggiungere gli obiettivi climatici, e ha sottolineato anche l’importanza di coinvolgere tutti i settori della società, compresi governi, imprese, società civile e cittadini, per affrontare la sfida del cambiamento climatico in modo efficace.
    Il progetto Systems Change Lab, responsabile del rapporto, è composto da diverse organizzazioni di primo piano nel campo dell’ambiente e del cambiamento climatico, tra cui il Bezos Earth Fund, Climate Action Tracker, ClimateWorks Foundation, l’Onu e il World Resources Institute. Queste organizzazioni stanno lavorando in sinergia per promuovere soluzioni innovative e sostenibili per affrontare l’emergenza climatica e facilitare una transizione verso un’economia circolare e a basse emissioni di carbonio.
    Pietro Broccanello

    Most Popular

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Trasporto aereo in Italia nel 2023: crescita e preferenze passeggeri

    Nel 2023, il settore del trasporto aereo in Italia ha vissuto un forte incremento, registrando un totale di 197 milioni di passeggeri, un aumento...

    Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone con autismo

    L’iniziativa promossa dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem. In una...

    Un nuovo paradigma per l’Europa: Il discorso di Draghi

    Nel cuore dell'Europa, a La Hulpe in Belgio, Mario Draghi ha delineato una visione rinnovata per il futuro dell'Unione. Durante la High-level Conference sui...

    Recent Comments