domenica, Aprile 14, 2024
More
    Home Prima pagina E4Impact vince l’“Excellence in Practice Silver Award 2023” all’EFMD Global

    E4Impact vince l’“Excellence in Practice Silver Award 2023” all’EFMD Global

    E4Impact vince l’“Excellence in Practice Silver Award 2023” all’EFMD Global
    Premiata per l’innovativo modello di partnership tra Università Cattolica e alcune Università africane che ha consentito di formare oltre 6.000 imprenditori in 20 Paesi africani.
    E4Impact, Università Cattolica del Sacro Cuore e E4Impact African University Alliance si sono aggiudicate il premio “Excellence in Practice Silver Award 2023” assegnato da EFMD Global, l’ente di accreditamento per i programmi delle business school e delle corporate University che riconosce le partnership con clienti e fornitori globali che hanno un impatto reale nei settori della leadership, dello sviluppo professionale, dei talenti e dell’organizzazione.
    Il programma Global MBA in Impact Entrepreneurship di E4Impact si è distinto nella categoria Ecosystem Development grazie all’innovatività del modello di partnership con le Università locali africane (che fanno parte dell’African University Alliance) e all’impegno della Fondazione nel creare posti di lavoro, sviluppare imprese d’impatto e generare valore in 20 Paesi africani, dove sono stati formati oltre 6.000 imprenditori. La cerimonia ufficiale di premiazione dell’ente EFMD Global si è svolta nei giorni scorsi durante l’Executive Development Conference a San Gallo, in Svizzera, dove è stato presentato il programma Global MBA in Impact Entrepreneurship di E4Impact, poi approfondito nel corso delle sessioni di Q&A con gli autori per analizzarne il successo, le sfide e gli ostacoli affrontati.
    L’Africa è il continente con il più alto tasso di imprenditorialità al mondo e un indice di popolazione che dovrebbe quasi raddoppiare fino a raggiungere i 2,5 miliardi entro il 2050. Eppure, la percentuale di mortalità delle imprese è ancora molto alta e più della metà delle aziende africane è costituita da imprenditori di sussistenza che lottano per crescere, formalizzarsi e creare occupazione per la comunità locale. La partnership tra la Fondazione E4Impact, l’Università Cattolica, campus di Milano e le Università dell’Alliance nasce, infatti, dalla comune volontà di rispondere efficacemente a questa sfida, ossia offrire le adeguate competenze manageriali e di pianificazione finanziaria agli imprenditori africani. Un impegno dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ed E4Impact, ampiamente condiviso con le Università locali in qualità di stakeholder chiave, di cui la Fondazione intende coinvolgere sempre più in maniera diretta alcuni dei membri rappresentativi dell’Alleanza nell’organo di governo, allo scopo di intensificare gli scambi di buone pratiche, la creazione di progetti innovativi e il lancio di nuovi programmi imprenditoriali.
    “Condividere la conoscenza e contribuire allo sviluppo del continente africano è uno dei tratti che definiscono la missione dell’Università Cattolica – commenta Franco Anelli, Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore -. Siamo felici che questo sforzo, realizzato con il supporto di E4Impact e di molte Università africane partner, abbia ricevuto questo importante riconoscimento”. Presente in 20 paesi africani con programmi di formazione imprenditoriale, acceleratori di impresa e molteplici progetti, da anni la Fondazione E4Impact favorisce e rende operative partnership win-win tra aziende italiane e africane. Grazie al nesso con oltre 6.000 imprenditori africani formati, un’ampia rete di rapporti istituzionali e contatti con business network locali, E4Impact è in grado di garantire alle imprese italiane un approccio professionale e sicuro ai nuovi mercati: “E4Impact è stata fondata per contribuire alla creazione e allo sviluppo di imprese d’impatto in Africa – spiega il Prof. Mario Molteni, CEO E4Impact Foundation e Delegato del Rettore per le Business Partnership dell’Università Cattolica -. Fin dall’inizio, il metodo è stato quello di collaborare con le università locali con l’obiettivo di imparare e innovare insieme, proponendo un programma in grado di rispondere alle esigenze concrete degli imprenditori africani”.

    Most Popular

    Verso un’Italia cashless: innovazione digitale, resistenze culturali e impatto ambientale

    Nel 2024, il panorama finanziario italiano ha mostrato una chiara tendenza verso l'adozione dei pagamenti digitali, sostenuta in particolare dalla Generazione Z, che evidenzia...

    Massimiliano Salini su von der Leyen e la Sostenibilità Ambientale

    Nella seconda parte dell'intervista rilasciata a Fanpage, Massimiliano Salini ha ribadito l'appoggio di Forza Italia alla rielezione di Ursula von der Leyen alla guida...

    Piemonte, Moody’s eleva il rating. Un segnale positivo per gli investitori

    L'agenzia di rating newyorkese Moody's ha recentemente rivisto al rialzo il rating del Piemonte, portandolo da Ba1, un livello considerato "Non-Investment Grade", a Baa3,...

    Imprese, 1,5 milioni di nuove assunzioni nel prossimo trimestre

    Secondo quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ministero del Lavoro, nel trimestre aprile-giugno 2024 sono in programma nuove...

    Recent Comments