venerdì, Aprile 19, 2024
More
    Home Prima pagina Satispay conquista anche il mondo dei buoni pasto

    Satispay conquista anche il mondo dei buoni pasto

    Satispay conquista anche il mondo dei buoni pasto
    Satispay fa il suo ingresso nel mercato dei buoni pasto e rivoluziona le commissioni, riducendole o addirittura azzerandole. L’unicorno italiano fondato e guidato da Alberto Dalmasso ha infatti appena presentato Satispay Buoni Pasto, un sistema di buoni pasto esclusivamente digitali che potranno essere utilizzati a partire dal 1° ottobre presso oltre 70 mila esercizi pubblici, pizzerie, bar e pub collegati alla rete di pagamento di Satispay.
    Satispay, l’app che ha praticamente rivoluzionato il mondo dei pagamenti negli ultimi anni, introducendosi in sempre più settori di mercato (dai negozi ai benzinai), non sembra affatto intenzionata a fermare la sua rapida espansione e ora è arrivata a toccare anche il mondo aziendale tramite un proprio sistema di buoni pasti. La notizia rappresenta una svolta tendenzialmente positiva per i commercianti, che non dovranno pagare commissioni per importi fino a 10 euro e solo 20 centesimi di commissione per importi superiori. Si tratta di un modello di business rivoluzionario in un settore dei pagamenti digitali in cui le commissioni oscillano solitamente tra il 12% e il 15%, con tempi di incasso che possono arrivare fino a 120 giorni.
    Il nuovo strumento denominato Satispay Buoni Pasto cambia quindi completamente le regole del gioco e punta a trasformare il settore semplificando e alleggerendo le procedure. L’obiettivo è creare uno strumento apprezzato sia dagli utenti che dai commercianti, che rappresentano una parte fondamentale del tessuto imprenditoriale locale e che non dovrebbero subire commissioni insostenibili, pagate attualmente per evitare di perdere clientela. Come afferma Alberto Dalmasso, co-fondatore e CEO di Satispay, l’adozione di questo strumento rappresenterà anche una scelta etica per le aziende, orientata a generare impatti positivi sia per i dipendenti che per i negozi locali. Satispay Buoni Pasto offre alle aziende un’opportunità unica, basata sull’impegno dedicato all’evoluzione di una cultura di responsabilità sociale e sostenibilità ambientale, nonché allo sviluppo di politiche di welfare.
    È importante sottolineare che l’utilizzo di un POS sarà sicuramente obbligatorio per accettare i buoni pasto digitali e le sanzioni saranno applicate in caso di mancato rispetto di questa norma, anche se le app e i bonifici bancari rimangono esclusi da questo sistema. Il funzionamento di Satispay Buoni Pasto si basa su un wallet personale separato, dedicato e attivato all’interno dell’app Satispay del dipendente. Con un semplice tocco, l’utente potrà utilizzare il buono pasto e coprire automaticamente l’eventuale importo extra prelevato dal suo wallet personale. Si tratta di un processo fluido e veloce, simile a un normale pagamento effettuato con l’app Satispay (che già moltissimi utenti e commercianti usano quotidianamente), in cui il cliente non dovrà nemmeno comunicare in cassa l’utilizzo dei buoni pasto, eliminando così la necessità di mostrare e abbinare i buoni a strumenti di pagamento diversi. Nel caso in cui il lavoratore non utilizzi i pagamenti mobili di Satispay, potrà saldare la differenza in contanti o con altri strumenti di pagamento elettronici.
    Pietro Broccanello

    Most Popular

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Trasporto aereo in Italia nel 2023: crescita e preferenze passeggeri

    Nel 2023, il settore del trasporto aereo in Italia ha vissuto un forte incremento, registrando un totale di 197 milioni di passeggeri, un aumento...

    Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone con autismo

    L’iniziativa promossa dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem. In una...

    Un nuovo paradigma per l’Europa: Il discorso di Draghi

    Nel cuore dell'Europa, a La Hulpe in Belgio, Mario Draghi ha delineato una visione rinnovata per il futuro dell'Unione. Durante la High-level Conference sui...

    Recent Comments