11.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 9, 2022
Home Prima pagina Cambiamenti 2022: al via la 6^ edizione del premio per le migliori...

Cambiamenti 2022: al via la 6^ edizione del premio per le migliori startup lombarde

Cambiamenti 2022: al via la 6^ edizione del premio per le migliori startup lombarde
La manifestazione, promossa da CNA Lombardia, vedrà 20 startup provenienti da tutta la regione per la finale regionale del 24 Novembre. Il 15 dicembre la finale nazionale a Roma.
Si terrà quest’oggi, 24 Novembre 2022, presso la storica cornice di Ville Ponti di Varese la finale regionale del Premio Cambiamenti, il concorso nazionale di CNA che scopre, premia e sostiene le migliori imprese italiane nate dopo il 1° gennaio 2018, che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi per costruire il futuro.
L’iniziativa, ormai tra gli eventi di spicco per l’universo delle startup italiane, ha registrato nelle prime cinque edizioni più di 4mila imprese candidate provenienti da oltre 500 Comuni italiani, con 120 eventi territoriali. Nella scorsa edizione sono state ben 1.026 le imprese candidate a livello nazionale, di cui 148 nella sola Lombardia che si attesta terza regione per numero di iscrizioni. Quest’anno il contest si è chiuso lo scorso 30 Settembre ed ha visto la partecipazione a livello lombardo di 168 imprese, 1.080 a livello nazionale, che vanno a sommarsi alle 4.182 delle precedenti 5 edizioni del Premio.
20 le imprese lombarde selezionate ed ammesse alla 6^ edizione del contest. Placat e Sis, startup innovativa per la provincia di Bergamo; GP2 e AB Horizon per Brescia; Involve Space, Suncol, Evopost e Anomaleet per la zona del Lario e della Brianza; Krill Design, Cancellato SRL,AirCNC, Levante srl, Io, Inesto e LookAlike per Milano; Safer Smart Label di Pavia, mentre per la provincia di Varese gareggiano Re-sign sb, Il Barattolo Sfuso, Igineo e La Happy Care.
Tanti gli ospiti previsti, moderati da Stefano Binda, Segretario Regionale di CNA Lombardia. La giornata si aprirà con l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Guido Guidesi; Davide Galimberti, Sindaco di Varese; Fabio Lunghi, Presidente della Camera di Commercio di Varese; Matteo Reale, Vicepresidente di CNA Lombardia. In chiusura, Luca Mambretti, Presidente della CNA di Varese.
Nella prima fase della giornata avrà luogo una innovation fair dalle 10 alle 12.30, unicum del contesto varesotto, dove le imprese finaliste e gli sponsor potranno esporre i propri prodotti o servizi innovativi. Durante la seconda parte della giornata le 20 imprese selezionate – che di diritto accederanno alla finale nazionale a Roma – terranno un pitch davanti ad una giuria, chiamata a votare l’impresa più innovativa. Tra i giurati rientrano Palmiro Gozzini, CEO di Aequor, la società bresciana che ha vinto lo scorso anno la finale regionale e nazionale; Ivana Perusin, vicesindaco di Varese e assessore allo Sviluppo delle Attività Produttive e Semplificazione e Servizi per il Turismo; Michele Mancino, vicedirettore presso Varesenews e Luca Iaia, responsabile marketing di CNA Nazionale.
I giurati selezioneranno le imprese secondo i criteri dioriginalità, capacità d’introdurre un cambiamento e di rispondere a bisogni del mercato, livello di competitività, evidenza del vantaggio strategico, impatto sociale, culturale e ambientale generato e sostenibilità economica. Il 15 dicembre 2022 si terrà la finale nazionale a Roma, dove le imprese finaliste si confronteranno e una giuria di esperti decreterà le tre startup dell’anno.
Il premio ha l’obiettivo di valorizzare la propensione delle neo piccole imprese italiane all’innovazione e al cambiamento dei processi e delle tipologie sia di produzioneche di servizi: “L’iniziativa conferma l’attenzione della nostra associazione al fondamentale apporto delle nuove imprese per la crescita del Paese dichiara Giovanni Bozzini Presidente CNA di Lombardia. I numeri sono costantemente in aumento, a riprova che, soprattutto in una fase cruciale e delicata come quella che stiamo vivendo per la tenuta del tessuto imprenditoriale ed anche per la coesione sociale, la capacità di innovare rappresenta davvero la chiave di volta per affrontare le sfide più complesse. Sottolineo poi che il valore aggiunto di questa esperienza è dato dall’opportunità di entrare a far parte di una vera e propria community di startup che, anche dopo le premiazioni, potrà godere di possibilità di confronto e di momenti di alta formazione”.

Most Popular

Maxi accordo tra Intesa e Ludoil Energy per le ristrutturazioni

Maxi accordo tra Intesa e Ludoil Energy per le ristrutturazioni Accordo record quello tra l’istituto di credito e Ludoil Energy, che prevede la cessione da...

Guerra in Ucraina: l’avvertimento di Blinken sui rischi di una pace finta

Guerra in Ucraina: l’avvertimento di Blinken sui rischi di una pace finta Firmare un accordo ha senso se le parti coinvolte si impegnano a rispettarne...

Il calendario 2023 de “La Valle di Ezechiele” va in Parlamento

Il calendario 2023 de “La Valle di Ezechiele” va in Parlamento Il prossimo 13 dicembre la presentazione ufficiale presso la Sala Stampa della Camera dei...

Juventus, prosegue l’indagine con lo spettro della retrocessione

Juventus, prosegue l’indagine con lo spettro della retrocessione Gli scheletri nell’armadio prima o poi si fanno sentire. Quello della Juventus si chiama retrocessione. Poter rivedere...

Recent Comments