sabato, Maggio 25, 2024
More
    Home Prima pagina "La cultura del benessere: cinema e arte al servizio della cura": MediCinema...

    “La cultura del benessere: cinema e arte al servizio della cura”: MediCinema presenta il Primo Convegno sulla cineterapia e la nuova Accademia di Formazione

    “La cultura del benessere: cinema e arte al servizio della cura”: MediCinema presenta il Primo Convegno sulla cineterapia e la nuova Accademia di Formazione
    Milano, 10 ottobre – MediCinema, l’organizzazione no-profit che utilizza il cinema come terapia e percorsi riabilitativi, si presenta a Milano con importanti novità per la stagione 2022-2023: il primo convegno su “La cultura del benessere: cinema e arte al servizio della cura” (18/10, ore 10) presso la Sala MediCinema all’Ospedale Niguarda a Milano e l’Accademia di Formazione per addetti alla cura con cinema e arte, aperta a studenti, psicologi, infermieri, dottori e personale medico, prima in Italia nel suo genere, creata grazie ai fondi ricevuti nell’ambito dell’asta di beneficenza “Milva, Icona di Stile”, svoltasi a marzo presso il Teatro Parenti di Milano, evento organizzato con l’associazione QUALIA (destinataria della donazione, convenzionata con l’Università degli studi di Pavia e l’Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda).
    Con il convengo, MediCinema offre un momento di confronto tra professionisti e personale medico per condividere idee e prospettive che le attività di cura possono intraprendere nel prossimo futuro, per continuare e perfezionare l’attività di offerta per un sempre miglior servizio a pazienti e malati, grazie alle potenzialità dell’arte e del cinema. Parteciperanno docenti universitari, esponenti delle istituzioni territoriali e professionisti di settore, per analizzare l’ambito di azione nella cura medica, dalle potenzialità del linguaggio usato dalle arti fino alle prospettive della struttura dell’ambiente sanitario. Dopo i saluti istituzionali e l’introduzione a cura di Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, aprirà il tavolo di discussione Fulvia Salvi, Presidente di MediCinema Italia, con l’intervento di presentazione degli obiettivi e del futuro dell’associazione, “MediCinema nella cura e cultura del benessere”, sull’accoglienza dell’iniziativa nella struttura ospedaliera, mentre sull’impatto sociale sul territorio prenderà la parola Anita Pirovano, Presidente del Municipio 9, con “Il futuro del territorio e gli interventi di comunità”. Seguirà Simona Giroldi direttrice Socio Sanitaria dell’ASST Grande Ospedale Niguarda, sul tema della “Sanita’ territoriale e le Case della Salute”. Sui futuri piani per il coinvolgimento dei professionisti medici, interverrà la prof.ssa Gabriella Bottini dell’Università di Pavia e Responsabile del Centro di Neuropsicologia Cognitiva Asst Niguarda con “La futura Accademia di formazione per addetti alla cura”, mentre la dottoressa Teresa Melorio, psichiatra e Responsabile Centro MAPP, Museo d’Arte Paolo Pini, associazione per il recupero della creatività artistica e la riabilitazione psicosociale, parlerà su “Il valore delle Arti terapie nella salute mentale”. Prosegue il prof. Andrea Chimento dell’Università Cattolica di Milano che spiegherà gli effetti benefici e positivi delle arti sui pazienti, nel momento “Il linguaggio del cinema nella cura”. Su come questo tema interviene nell’azione dell’organizzazione, Benedetta Comazzi, psicologa e docente dell’Università Cattolica di Milano, discuterà de “L’impatto sociale dei Laboratori Cinema Medicinema”. Per allargare gli orizzonti e le dinamiche di cura con l’arte, Renato Pocaterra, Direttore Generale di Dianova, realtà del terzo settore che organizza comunità terapeutiche per persone con dipendenze, presenterà l’attività con l’intervento “Il cinema nelle dipendenze”. Parteciperà poi Gerardo Salvato, Neuropsicologo e professore Assistente al Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli studi di Pavia, che illustrerà come “Design e Neuroscienze interagiscono al servizio del benessere”. Infine, prenderà la parola anche Davide Ruzzon, architetto e docente presso l’Università IUAV di Venezia, fondatore di Tuned. Chiuderà la giornata Elena Busetto, CRS & Philanthrophy Lead di Medtronic Foundation per l’Italia, che spiegherà la propria attività in “L’impegno Medtronic nel sostegno alla medicina complementare”.
    MediCinema Italia, in collaborazione con Associazione Qualia, prepara l’attività futura, con l’avvio della nuova Accademia di Formazione, percorso di studio (un vero e proprio master) e pratiche – che si svolgerà all’Ospedale Niguarda a partire nei primi tre mesi del 2023 – aperto a studenti universitari, specializzandi e dottorandi, psicologi e personale sanitario e medico, come infermieri e dottori. La creazione dell’Accademia è stata possibile grazie ai fondi raccolti nell’ambito dell’asta di beneficenza “Milva, icona di stile”, evento organizzato dall’associazione QUALIA (destinataria della donazione, convenzionata con l’Università degli studi di Pavia e l’Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda) organizzata a marzo 2022 al Teatro Parenti di Milano e partita da Sanremo a febbraio. A supporto di questa iniziativa la prof.ssa e critica d’arte Martina Corgnati, nonché figlia della celebre cantante italiana al centro del progetto: infatti, gli eleganti abiti indossati da Milva lungo la sua luminosa carriera (dai palchi italiani e quelli internazionali dei migliori festival musicali) sono stati messi all’asta grazie alla disponibilità della famiglia per raccogliere il sostegno economico necessario all’azione di impegno nel sociale.
    L’attività di MediCinema continua con le proiezioni nelle Sale dedicate alla cineterapia negli ospedali di riferimento in Italia, come appunto quella a Milano, presso il Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda (Piazza Ospedale Maggiore, 3-Blocco Nord-A-piano -1), e la Sala MediCinema all’interno del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma. A Milano, MediCinema partecipa alle rassegne culturali e cinematografiche in collaborazione con il Comune di Milano, come a ottobre JazzMi, a novembre con BookCity e a dicembre con La prima Diffusa dal teatro alla Scala. L’impegno verso il cinema narrativo della cura sarà con la finale del Festival dei cortometraggi Uno Sguardo Raro nelle due sale Medicinema di Roma e Milano..A Roma, l’associazione è partner del Festival del Cinema di Roma con la nuova edizione che rappresenta il sesto anno di partnership con il Festival.
    L’Associazione MediCinema Italia Onlus (www.medicinema-italia.org) opera dal 2013 in Italia come unica organizzazione riconosciuta per l’utilizzo del cinema e dell’arte a scopo di cura. Sono state realizzate ad oggi due sale cinema senza barriere all’interno del Policlinico A. Gemelli di Roma e al Grande Ospedale Metropolitano di Niguarda a Milano, spazio inaugurato nel 2018 dal Sindaco della città Dott. G. Sala. MediCinema opera con il Patrocinio ANICA ed ha ottenuto nel 2017 il riconoscimento dal Ministero della cultura-Divisione Cinema- per la valorizzazione del cinema a scopo di cura, con l’attuazione di un DPCM dedicato alle sale cinema in Ospedale. Dal 2017 MediCinema Italia applica la cineterapia come intervento scientifico di cura monitorando i benefici con protocolli di ricerca clinica.

    Most Popular

    Italia: Record Storico delle Energie Rinnovabili ad Aprile 2024

    Ad aprile, l'Italia ha raggiunto un traguardo storico nel campo delle energie rinnovabili, coprendo il 51,2% del fabbisogno elettrico nazionale, rispetto al 36% dello...

    IA Act, Ue pioniera nella regolamentazione del settore

    Il 21 maggio il Consiglio Ue approva all’unanimità la prima legge europea che regola l’intelligenza artificiale. Quella dell’Unione Europea è la prima legislazione al...

    Conferme per le Bandiere Blu nelle Località Lacustri del Piemonte nel 2024

    Nonostante la sua posizione senza sbocchi sul mare, il Piemonte si distingue per la qualità delle sue località lacustri. La Bandiera Blu è un...

    I cinesi della Dongfeng in Italia: trattative per un nuovo impianto produttivo di 100.000 auto all’anno

    Il settore automobilistico italiano potrebbe presto accogliere un nuovo giocatore significativo proveniente dalla Cina, il Dongfeng Motor Group, che sta discutendo con il governo...

    Recent Comments