sabato, Aprile 20, 2024
More
    Home Economia Formazienda, formazione aziendale mai interrotta nella pandemia

    Formazienda, formazione aziendale mai interrotta nella pandemia

    Formazienda, formazione aziendale  mai interrotta nella pandemia

    Durante la pandemia le imprese non hanno mai smesso di ricorrere alla formazione. I dipendenti in smart working hanno affrontato percorsi formativi per innalzare abilità e competenze. Il lavoro agile non è stato un ostacolo e anzi, in virtù della flessibilità e della possibilità di conciliare meglio i tempi di vita e dell’impegno professionale anche beneficiando di contesti di mercato caratterizzati da una minore domanda, ha permesso di proseguire l’aggiornamento delle conoscenze.

    «Fin dal primo lockdown – commenta il direttore Rossella Spada, direttore del Fondo Formazienda – le aziende hanno manifestato la necessità di continuare ad operare sul fronte del rinnovamento delle conoscenze. Abbiamo autorizzato i corsi online secondo gli standard stabiliti dall’ Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro emanando avvisi di finanziamento per costruire le competenze strategiche. La formazione a distanza (Fad) ha avuto un ruolo compensativo».

    Formazienda, nel periodo 2020-2021, ha avviato 249 piani formativi per 12.900 partecipanti utilizzando la modalità da remoto. Davanti all’emergenza epidemiologica il fondo interprofessionale ha stanziato 30 milioni di euro finalizzati alla professionalizzazione delle risorse umane a favore di Pmi, grandi aziende e gruppi d’impresa. L’ultima iniezione di risorse, pari a 10 milioni di euro, è stata attivata nel mese di agosto.

    «La formazione a distanza – ha sottolineato il direttore Spada – è stata percepita dagli attori imprenditoriali come una opportunità. Ma ora che grazie alla campagna vaccinale la situazione sanitaria nazionale è migliorata diverse attività sono state sdoganate. Tra queste c’è anche la formazione in presenza delle risorse umane. Riteniamo che le imprese debbano essere messe nella condizione di effettuare i percorsi di riqualificazione del capitale umano in funzione del loro fabbisogno. La formazione rappresenta la base per la crescita del sistema produttivo a favore della competitività e dell’occupabilità».

    Most Popular

    E se il vino sparisse? l’Italia perderebbe 1,1% del PIL

    Durante la 56esima edizione di Vinitaly, tenutasi a Verona, è stata presentata una ricerca che evidenzia l'importanza economica del settore vinicolo in Italia. L'analisi,...

    Ue, si valuta altro taglio dei tassi

    Christine Lagarde annuncia un probabile nuovo taglio dei tassi “se non ci sono shock”. "Stiamo osservando un processo disinflazionistico. Se si muove in linea con...

    Nutella: 60 Anni di Dolce Successo Globale

    Nel 1964, il panorama delle creme spalmabili fu trasformato radicalmente dall'introduzione di Nutella, opera di Michele Ferrero. Originaria di Alba, questa crema ha combinato...

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Recent Comments