11.5 C
Milano
sabato, Luglio 2, 2022
Home Prima pagina La start-up EdTech GoStudent apre il suo primo ufficio in Italia e...

La start-up EdTech GoStudent apre il suo primo ufficio in Italia e nomina il nuovo Country Manager

La start-up EdTech GoStudent apre il suo primo ufficio in Italia e nomina il nuovo Country Manager

La viennese GoStudent punta sull’Italia con l’apertura della nuova sede di Milano e la nomina di Ricardo Reinoso Ramirez a Country Manager.

 

GoStudent, azienda EdTech specializzata nel settore delle ripetizioni online, ha annunciato l’apertura del suo nuovo ufficio di Milano.

Fondata nel 2016 dagli imprenditori viennesi Felix Ohswald e Gregor Müller, GoStudent è una realtà in rapida ascesa. Affermatasi già da tempo nelle regioni di lingua tedesca, tra il 2020 e il primo semestre del 2021, GoStudent ha dato il via ad un grandioso progetto di espansione internazionale. Dopo essersi assicurata lo scorso marzo un round B di finanziamenti da €70 milioni, la start-up austriaca è partita alla conquista di Regno Unito, Irlanda, Grecia, Paesi Bassi, Turchia, Russia e Italia. Mercati questi che vanno ad aggiungersi a Belgio, Francia e Spagna, inaugurati lo scorso anno.

L’ufficio italiano di GoStudent sarà guidato da Ricardo Reinoso Ramirez, che entra a far parte della società in qualità di Country Manager.

Nel suo nuovo ruolo, Reinoso sarà responsabile della crescita e del potenziamento del business a livello locale, con l’obiettivo di elevare GoStudent a principale punto di riferimento per le lezioni private anche nel mercato italiano.
Prima di fare il suo ingresso nel campo dell’education technology, il nuovo Country Manager ha maturato una lunga esperienza nel settore delle vacanze studio e dei corsi intensivi per universitari, ricoprendo posizioni strategiche sia in Italia che all’estero.

 

“Siamo entusiasti di poter dare il benvenuto a Ricardo nel team”, ha annunciato il CEO e Co-Founder Felix Ohswald. “L’Italia è un mercato chiave per GoStudent e dallo straordinario potenziale. Con l’apertura della sede di Milano e la nomina di Ricardo a Country Manager, siamo determinati a posizionarci come attori di riferimento nel mercato italiano e a compiere un ulteriore passo avanti verso la realizzazione della nostra mission aziendale: dare vita alla scuola globale n°1 al mondo”.

“Ricoprire l’incarico di Country Manager a GoStudent rappresenta una sfida appassionante in quanto avviene in un momento storico particolare in cui, nel solo mercato italiano, l’industria delle ripetizioni ha superato il valore di $1.1 miliardi¹ e l’e-learning sta registrando un vero e proprio boom. La tendenza a fare ricorso alle lezioni private online, che era già iniziata in epoca pre-Covid, ha recentemente subito un’accelerazione ed è un trend sicuramente destinato a restare”, ha commentato Reinoso. “Sono impaziente di poter collaborare con questa innovativa realtà, che rappresenta di certo un punto di svolta nel panorama del tutoring, e far sì che sempre più studenti italiani e le loro famiglie possano beneficiare della nostra piattaforma”.

Ideata con l’obiettivo di rivoluzionare la didattica tradizionale e riscrivere il futuro delle ripetizioni, GoStudent aiuta gli studenti a dispiegare il proprio pieno potenziale attraverso video-lezioni frontali facilmente fruibili, a prezzi accessibili e senza alcuno spostamento fisico. La piattaforma si presenta come una “piazza” virtuale, in cui il match tra tutor qualificati e studenti internazionali è mirato. Con GoStudent la didattica è davvero a portata di click. Infatti, semplicemente sottoscrivendo una membership, è possibile collegarsi alla piattaforma e avere accesso ad un percorso di apprendimento realizzato ad hoc.

Nell’ultimo anno, GoStudent ha registrato un tasso di crescita di circa il 30% MoM. L’azienda impiega attualmente più di 500 dipendenti, distribuiti in dodici sedi, e può vantare un network di oltre 15.000 studenti e 5.000 tutor. Più di 400.000 sessioni vengono prenotate ogni mese su GoStudent. Entro la fine del 2021, GoStudent mira ad essere presente in 20+ paesi in tutto il mondo e a raddoppiare il suo team, raggiungendo quota 1.000 dipendenti e 10.000 tutor.

Most Popular

Adesione Ucraina all’Ue, Von Der Leyen al Parlamento di Kiev: “La strada è lunga, ma saremo al vostro fianco”

Adesione Ucraina all’Ue, Von Der Leyen al Parlamento di Kiev: “La strada è lunga, ma saremo al vostro fianco” “Un traguardo storico”. Con queste parole...

Sesto San Giovanni, ex aree Falck: il quartiere Unione 0 svelato alla comunità

Sesto San Giovanni, ex aree Falck: il quartiere Unione 0 svelato alla comunità L’evento, tra installazioni e testimonianze dei players del progetto, ha descritto il...

MASCHERINE, RACCOMANDATE AL LAVORO FINO AD OTTOBRE

MASCHERINE, RACCOMANDATE AL LAVORO FINO AD OTTOBRE La mascherina rimane un dispositivo di protezione fondamentale da utilizzare negli ambienti di lavoro, soprattutto laddove non sia...

Maturità 2022: Verga e l’iperconnessione vanno per la maggiore

Maturità 2022: Verga e l’iperconnessione vanno per la maggiore Nei licei italiani si sta svolgendo l’esame di maturità, giunta ormai alla fase orale conclusiva. Come...

Recent Comments