11.5 C
Milano
giovedì, Dicembre 1, 2022
Home Prima pagina Salvo sorprese, lo stato d’emergenza verrà prorogato

Salvo sorprese, lo stato d’emergenza verrà prorogato

Salvo sorprese, lo stato d’emergenza verrà prorogato
Sembra lontana l’ipotesi auspicata dal Governo (e dai cittadini) che lo stato d’emergenza, in vigore dal 31 gennaio 2020 e prorogato per cinque volte, termini il 31 luglio, data di scadenza attuale.
Nonostante il calo dei contagi e il buon andamento della somministrazione del vaccino negli ultimi mesi, le condizioni attuali, soprattutto a causa di nuovi elementi sopraggiunti recentemente, non sembrano ancora sufficientemente sicure per poter dichiarare la fine del periodo d’emergenza.
In particolare preoccupa la diffusione della variante Delta – ridenominazione della variante indiana – che ha fatto risalire la curva dei contagi in Gran Bretagna e di cui sono stati individuati 13 casi in Sardegna e ulteriori focolai in altre regioni (soprattutto Lazio) proprio in questi giorni. Sebbene i primi casi abbiano risposto positivamente alla vaccinazione Pfizer e si siano presto negativizzati, la variante Delta è del 60% più contagiosa rispetto alla variante inglese e, come accade con ogni forma di Covid, è necessario un certo lasso di tempo per valutare gli effetti dei vaccini attualmente in uso su di essa.
A questo si aggiungono gli imprevisti da tenere sempre in considerazione, come dimostra l’ultimo caso riguardante Astrazeneca, il che fa propendere il Governo per la sostituzione del richiamo per gli under 60 con un altro vaccino e probabilmente per l’aggiunta di una terza dose contro le varianti.Fattore, questo, che pone l’ulteriore questione dell’approvvigionamento delle dosi, di cui è già stato sollecitato un rinforzo per Pfizer e Moderna.
Inoltre va considerato che, nonostante la curva discendente dei casi da 13 settimane, la campagna vaccinale non ha ancora raggiunto le condizioni sufficienti per la cosiddetta immunità di gregge”: 80% della popolazione vaccinata, a cui non si giungeràprima di settembre.
Nonostante negli scorsi giorni il ministro Roberto Speranza e Maria Stella Gelmini si siano espressi fiduciosamente sulla possibilità di terminare lo stato d’emergenza il 31 luglio, quindi, le criticità ancora presenti fanno dare quasi per scontata la sua ulteriore proroga, che potrebbe arrivare fino a fine 2021.
Far scadere lo stato d’emergenza significherebbe infatti anche rinunciare agli strumenti e provvedimenti speciali essenziali per la gestione della pandemia fin qui: utilizzo di Dpcm, introduzione di restrizioni ad hoc per i periodi di maggior rischio, costituzione del Comitato tecnico scientifico e incarico del commissario straordinario per il Covid.
A Palazzo Chigi, pertanto, sembra abbastanza impensabile il raggiungimento di una situazione sufficientemente sicura entro i prossimi 45 giorni, anche se alcuni esponenti del Governo si sono cautamente espressi contrari alla proroga. Matteo Salvini ha dichiarato che a suo giudizio “non ci sono i presupposti per trascinare lo stato di emergenza”, mentre ancora la ministra Gelmini si è espressa più prudentemente affermando che, da un lato, non bisogna abusare dei poteri speciali conferiti dallo stato di emergenza, ma, dall’altro, non bisogna correre rischi e sottovalutare la nuova variante.
Sembra ancora presto, dunque, per cantare vittoria e decretare la fine del pericolo, anche se ci sono buoni segnali per pensare che il miglioramento della situazione durato fin qui possa perdurarecostante e andare sempre più verso la fine dell’emergenza.

Pietro Broccanello

Most Popular

Continuano proteste in Cina, ma il governo non vuole cedere

Continuano proteste in Cina, ma il governo non vuole cedere In Cina proseguono e si intensificano le proteste legate alla politica “zero Covid”, che si...

Il Gruppo Presepi Marnate in carcere a Busto Arsizio

Il Gruppo Presepi Marnate in carcere a Busto Arsizio I presepisti insieme ad un gruppo di detenuti hanno realizzato un presepe che è stato posto...

Buguggiate, sabato 3 dicembre il Concerto di Natale della Bcc

Buguggiate, sabato 3 dicembre il Concerto di Natale della Bcc Il corpo musicale Giuseppe Verdi di Capolago protagonista degli auguri in musica della Banca di...

Recent Comments