11.5 C
Milano
domenica, Luglio 25, 2021
Home Editoriale Arte e blockchain: quale futuro?

Arte e blockchain: quale futuro?

Arte e blockchain: quale futuro?

Riceviamo a epubblichiamo un importante contenuto su arte e futuro.

Signore e Signori, abbiamo avuto il privilegio di essere invitati a scrivere un breve articolo che potesse darVi una infarinatura sull’arte moderna e contemporanea e cosa considerare come opera d’arte e quali sicurezze e garanzie devono essere prese in considerazione per essere tutelati nel mondo del marcato dell’arte che riguarda i professionisti e tutti coloro che acquisiscono tali  valori per conto diretto oppure per completare situazioni richieste da clienti annessi ai Vostri settori di lavoro.  
Partiamo dal fatto che l’artista come tale sia un professionista, cioè abbia una reale bibliografia di livello professionale, ampliamente documentata nel suo percorso artistico espositivo che nei decenni lo ha portato ad avere una coerenza di posizionamento del mercato e del suo listino ufficiale nazionale legato al suo prodotto,e da qui l’artista voglia giustamente conoscere quali siano i diritti e i doveri relativamente alle proprie creazioni; e quindi dovrà sapere che ogni singola sua opera d’arte oggi, rispetto alle procedure del ‘900 e del XX secolo sono cambiate in meglio a suo favore al fine di avere maggiori garanzie attraverso questo ulteriore strumento chiamato Blockchain che al servizio dell’arte può dare:
1- All’artista un archivio generale delle sue creazioni ed avere un archivio con annessa possibilità di rilasciare una certificazione digitale ossia avere tutto il suo operato nel sistema di nuova generazione chiamato appunto blockchain (letteralmente “catena di blocchi”) essa è una struttura di dati condivisa e “immutabile”. È definita come un registro digitale le cui voci sono raggruppate in “blocchi”, concatenati in ordine cronologico, e la cui integrità è garantita dall’uso della crittografia. Sebbene la sua dimensione sia destinata a crescere nel tempo, è immutabile in quanto, di norma, il suo contenuto una volta scritto non è più né modificabile né eliminabile, a meno di non invalidare l’intera struttura. Grazie a tali caratteristiche, la blockchain è considerata pertanto un’alternativa in termini di sicurezza, affidabilità, e trasparenza che ogni artista che si reputi tale dovrebbe farne uso.
2- Il mercato del mondo dell’arte e i suoi addetti ai lavori avendo insieme all’artista questa nuova tipologia a disposizione che da la massima attuale garanzia sul prodotto con tutela top sulla certificazione ed archiviazione, da al mercato del settore di poteresporre e vendere le opere create dall’artista; al potenzialecollezionista con una documentazione più completa e soprattutto chiara e certa.
3- Il Collezionista o il semplice amatore compra le opere d’arte, in primis, per piacere emozionale, perché semplicemente piace quella tipologia di arte e vuole poterla avere per se; ma se vi fosse anche l’intento di fare un investimento redditizio a breve/medio/lungo termine ha bisogno di sapere come affrontare gli aspetti giuridici e fiscali legati all’acquisto di opere d’arte – siano esse antiche, moderne e contemporanee – e quale direzione seguire in un mondo che non sempre, in passato, è stato “trasparente” ed ecco perché conviene sapere che l’art. 9 Cost. attribuisce alla Repubblica Italiana due compiti fondamentali: da un lato quello di promuovere lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica, dall’altro quello di tutelare il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. L’art. 33 Cost., poi, sancisce la libertà dell’arte.

 

Per tentare di afferrare il concetto quindi di “arte”, occorre, anzitutto, partire dal dato normativo, e, in particolare, dalla L. 22 aprile 1941, n. 633, relativa alla “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo utilizzo”. Si tratta di un’analisi necessaria, dal momento che la legge sul diritto d’autore offre delle definizioni importanti, che poi serviranno, nel prosieguo dell’opera, per capire meglio cosa sia un’opera d’arte e, soprattutto, come viene tutelata. La L. 633/1941. Per opere protette secondo il diritto d’autore si intendono le opere dell’ingegno di carattere creativo, che appartengono a talune categorie (letteratura, musica arti figurative, architettura, teatro, cinematografia). Sono peraltro protetti come opere letterarie anche i programmi per elaboratori, nonché le banche di dati che per la scelta o la disposizione del materiale costituiscono una creazione intellettuale dell’autore. Da ciò, dunque, si desume che principio cardine della materia è quello per cui è un fatto (vale a dire la realizzazione dell’opera dell’ingegno a carattere creativo) a determinare l’insorgenza delle posizioni giuridiche soggettive tutelate dalla legge autoriale. Ecco perché il sistema di  blockchain ci viene in aiuto per completare il meccanismo di garanzia delle opere d’arte che attraverso le Gallerie d’Arte, i suoi operatori di settore e le case d’asta, da una visione più immediata di tutela sia per chi crea e sia per chi vende compra.
Questo è un piccolo scritto su un argomento decisamente molto più ampio e in alcune sue parti molto tecnico, ma da l’idea di come decidere di acquisire un opera d’arte di professionisti e soprattutto a chi rivolgersi per tali acquisizioni al fine di avere maggiori tutele e per quanto riguarda poter scoprire di tutto e di più sull’argomento appena enunciato e sulle nostre attivita nel settore arte; Vi rimandiamo a seguirci nei profili principali social al nome Artemilo1941Association; Linkedin, Titk Tok, Instagram, My Bussines, Facebook, Telegram e sul canale ufficiale Youtube, e sul sito ufficiale www.artemilo1941association.com Per scoprire invece meglio è in maniera più approfondita tale argomento vi invito ad andare a leggere questo importante testo che potete trovare sito ufficiale dell’editore www.maggiolieditore.it
Cordiali saluti,
Valerio Lombardo

Most Popular

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica”

Sicurezza in azienda contro varianti virus, Spada (Formazienda): “Formazione strategica” La variante Delta fa paura ma il Paese non può permettersi una nuova chiusura delle attività...

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR?

Una riflessione prima della pausa estiva: a che punto è il PNRR? Cari amici, è tempo di vacanze anche per noi. L'anno scorso non ne...

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione

Lotteria degli scontrini, il Bingo anti evasione Le strade del Ministero dell’economia talvolta sono particolarmente fantasiose. Siamo giunti, infatti, all’undicesima estrazione della nuova Lotteria degli...

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa»

Tecnologia e Made in Italy, Spada (Formazienda): «Formazione rende stabile la ripresa» La ripresa passa attraverso l’ammodernamento tecnologico del Made in Italy. L’export italiano è tornato a...

Recent Comments