11.5 C
Milano
venerdì, Febbraio 26, 2021
Home Prima pagina Covid: un punto su Torino e sul Piemonte 

Covid: un punto su Torino e sul Piemonte 

Covid: un punto su Torino e sul Piemonte 
Partiamo da un dato significativo: quasi mille imprese in meno nel 2020 in Piemonte. Così dicono gli impietosi dati del Registro imprese delle Camere di commercio, da cui emerge un crollo sia delle iscrizioni sia delle cessazioni; questo il rapporto: nate circa 20mila aziende, ovvero il 19,4% in meno rispetto al 2019 e cessate circa 21mila (-20,3%).
In questi dati il commercio segna un tasso del -1,04%. A causa del Covid, infatti, secondo Ascom Torino, il commercio ha perso dal 50% al 75%, con punte del 90%. Secondo i dati di Ascom solo le farmacie, gli articoli elettronici, i prodotti per l’igiene e gli alimentari crescono, oltre ovviamente alle piattaforme e-commerce.
Tuttavia, non tutte le zone sono uguali tra loro. Torino resiste e resta tutto sommato stabile. A patire è soprattutto la zona nord-est, con picchi negativi soprattutto nelle zone di Vercelli e Alessandria. “Il tessuto imprenditoriale piemontese è paralizzato dall’incertezza perché l’andamento della pandemia non permette di programmare il futuro.
Da un lato gli imprenditori non possono scommettere su nuove aperture e su nuove attività, dall’altro non hanno garanzie e certezze sulla durata dei provvedimenti istituzionali in tema di lavoro e dei ristori messi in campo dal Governo”, ha detto Gian Paolo Coscia, Presidente Unioncamere Piemonte, a commento dei numeri.

Most Popular

L’esecuzione del piano strategico

Un piano strategico parte , ovviamente , dal cliente. Molto realisticamente ci sono solo due ruoli in un'azienda: il cliente ed il fornitore.   Tutti assumono...

Milano, Sea: il 2021 inizia male, persi l’85% del traffico e il 50% delle rotte

L’ad Brunini non perde la fiducia nel futuro: “Occorre resistere indenni e riscaldare i muscoli non appena si ripartirà”.   Che la crisi dei trasporti...

Restrizioni: Pasqua come Natale?

Le varianti preoccupano medici ed esperti. A Pasqua probabile un regime di restrizioni rafforzato come a Natale. Lunedì il Governo comunicherà le nuove regole....

Bollette: fine maggior tutela rinviata al 2023.

Il decreto mille proroghe ha disposto lo slittamento del termine del mercato tutelato di un anno. Da quest’anno invece il bonus per le famiglie...

Recent Comments