11.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 9, 2022
Home Piemonte Segnali d’Italia arriva a Torino

Segnali d’Italia arriva a Torino

Segnali d’Italia arriva a Torino

L’energia di Torino è nel cambiamento: Storie di persone e innovazione. Segnali d’Italia arriva a Torino e diventa l’Energia del Cambiamento: il progetto di IGPDecaux, leader italiano della comunicazione esterna, ed Edison, tra i maggiori operatori energetici del Paese, raccontando storie poco conosciute di iniziative non profit e di interesse sociale che hanno evoluto e stanno cambiando il terzo settore torinese.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Torino, dopo le tappe di Parma, Napoli e Milano, giunge quest’anno nel capoluogo piemontese. A partire da metà dicembre, infatti, cinque realtà straordinarie di Torino saranno infatti valorizzate, grazie alle immagini e ai volti delle persone che le hanno rese possibili, attraverso una campagna di comunicazione in metropolitana, nell’arredo urbano, sui mezzi di trasporto del capoluogo piemontese, sui social media e con attività di media relations su mezzi di comunicazione regionali e nazionali.

Lo scorso anno, nel 2019, Edison ha scelto di sostenere il progetto di Segnali d’Italia che IGPDecaux ha portato nella città di Milano, condividendone i valori e l’attenzione al territorio. Una partnership importante che ha permesso a Segnali d’Italia di crescere, evolversi e infine arrivare a Torino, perché per Edison, Torino, è una seconda casa e vuole dare un contributo concreto a tutte quelle realtà che lavorano per il benessere sociale e lo sviluppo di questo territorio di cui Edison stessa è parte integrante e attiva a tutti gli effetti. Edison conosce molto bene il tessuto sociale ed economico torinese ed è consapevole che è ricco di tante storie meritevoli e innovative che hanno bisogno di supporto.

A favore dei tre migliori progetti Edison stanzierà 15mila euro ciascuno e IGPDecaux riserverà altri 15mila euro a ognuno in spazi pubblicitari. Le iscrizioni a Segnali d’Italia chiama Torino saranno aperte dal 10 dicembre fino al 10 febbraio tramite la piattaforma digitale ideatre60 di Fondazione Italiana Accenture oppure attraverso il sito www.segnaliditalia.it.

“Per Edison ‘fare impresa’ significa agire con responsabilità a sostegno delle comunità in cui opera e aiutarle a perseguire uno sviluppo sostenibile”, dichiara Cristina Parenti, senior vice president relazioni esterne e comunicazione di Edison. Parenti prosegue poi sul portare Segnali d’Italia a Torino: “Per noi questa città e la sua regione sono come una seconda casa dove, tra l’altro, operano oltre 800 persone della nostra azienda”.

Most Popular

Maxi accordo tra Intesa e Ludoil Energy per le ristrutturazioni

Maxi accordo tra Intesa e Ludoil Energy per le ristrutturazioni Accordo record quello tra l’istituto di credito e Ludoil Energy, che prevede la cessione da...

Guerra in Ucraina: l’avvertimento di Blinken sui rischi di una pace finta

Guerra in Ucraina: l’avvertimento di Blinken sui rischi di una pace finta Firmare un accordo ha senso se le parti coinvolte si impegnano a rispettarne...

Il calendario 2023 de “La Valle di Ezechiele” va in Parlamento

Il calendario 2023 de “La Valle di Ezechiele” va in Parlamento Il prossimo 13 dicembre la presentazione ufficiale presso la Sala Stampa della Camera dei...

Juventus, prosegue l’indagine con lo spettro della retrocessione

Juventus, prosegue l’indagine con lo spettro della retrocessione Gli scheletri nell’armadio prima o poi si fanno sentire. Quello della Juventus si chiama retrocessione. Poter rivedere...

Recent Comments