11.5 C
Milano
venerdì, Aprile 23, 2021
Home Lombardia A Dairago una filiale più moderna per la Bcc di Busto Garolfo...

A Dairago una filiale più moderna per la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate «Andiamo in controtendenza. Investiamo nei piccoli centri»

Il presidente della Bcc Roberto Scazzosi e il sindaco di Dairago Paola Rolfi alla riapertura degli spazi di via XXV Aprile dopo l’intervento di ammodernamento e profondo restyling

Nella foto allegata, da sinistra: Roberto Scazzosi (presidente Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate), Walter Plebani (direttore filiale di Dairago), Paola Rolfi (sindaco di Dairago), Roberto Solbiati (vicedirettore generale Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate).

Dopo un intervento di profondo restyling, ha riaperto questa mattina, martedì 1 dicembre, la filiale di Dairago della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Alla presenza del presidente Roberto Scazzosi, del vicedirettore generale Roberto Solbiati e del direttore di filiale Walter Plebani, insieme con il sindaco di Dairago Paola Rolfi, la Banca di Credito Cooperativo ha rafforzato il proprio legame con il territorio, rinnovando gli spazi della filiale dairaghese di via XXV Aprile. Un impegno in controtendenza, ma che rimarca, come ha sottolineato il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi, «il nostro impegno nel continuare a essere l’unica banca locale rimasta su questo territorio». Ha aggiunto: «A fronte di grandi istituti che preferiscono lasciare indietro i piccoli centri, chiudendo gli sportelli, la nostra Bcc non solamente ha deciso di rimanere, ma ha anche investito per rendere la banca molto più accogliente e moderna».
Del resto, dallo scorso luglio la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate è rimasta l’unica banca presente nel paese che conta 6.400 abitanti. «Una situazione che, pur nella complessità del momento di emergenza sanitaria, ci ha portati a voler rafforzare ulteriormente la nostra presenza», ha proseguito Scazzosi. «Una Bcc non è solamente un istituto di credito, ma è un valore aggiunto per il territorio dove si trova. Non è solamente presenza con una filiale, ma è soprattutto relazione con una comunità, che permette a famiglie e imprese di avere un dialogo diretto basato sulla conoscenza e sulla fiducia reciproche. Inoltre, importante è anche l’azione che una Bcc come la nostra svolge in ambito sociale, con il sostegno di iniziative e manifestazioni capaci di far crescere il paese».
Un aspetto rimarcato dal sindaco di Dairago, Paola Rolfi: «Il rapporto stretto e diretto con i clienti, determinato anche da una presenza capillare, si arricchisce della particolare attenzione che questa Bcc dedica alla nostra realtà locale. Non solamente con il sostegno alle iniziative che sono state proposte a Dairago, ma anche con una filiale rinnovata dove si entra e ci si sente in famiglia. Una banca del territorio si riconosce per le scelte che fa: rimanere vicini alle persone, a una comunità per sostenerla e aiutarla a crescere».
Avviati all’inizio della seconda settimana di novembre, i lavori hanno permesso di rinnovare completamente gli spazi. Nel rispetto del “family style” che la Bcc sta adottando per le sue filiali, gli uffici sono stati interamente riprogettati, con spazi più moderni e fruibili per rispondere meglio a quelle che sono le esigenze dei clienti e al ruolo di una banca locale. Sono stati rinnovati gli impianti di illuminazione, l’arredo e la disposizione dei diversi uffici.

Most Popular

Decreto Riaperture: ciò che c’è da sapere

Decreto Riaperture: ciò che c’è da sapere Il nuovo decreto legge varato dal governo allenta una serie di restrizioni a partire da lunedì 26 aprile....

Next Generation: il webinar di Formazienda al Festival del Lavoro

Next Generation: il webinar di Formazienda al Festival del Lavoro In occasione della 12esima edizione del Festival del Lavoro dal titolo ‘Competenze e strategie per...

Intelligenza artificiale e impresa: miti e leggende da sfatare

Intelligenza artificiale e impresa: miti e leggende da sfatare L’intelligenza artificiale sta prendendo sempre più piede nell’automatizzazione di determinati processi aziendali, ma sono soprattutto le...

Tutti gli over 80 lombardi vaccinati entro il 30 Aprile

Tutti gli over 80 lombardi vaccinati entro il 30 Aprile Procede a ritmo spedito la campagna vaccinale nella regione più popolosa. Quasi tutti vaccinati gli...

Recent Comments