11.5 C
Milano
lunedì, Marzo 1, 2021
Home Piemonte Cnh: nella fabbrica Fpt di Torino un robot collabora con gli uomini

Cnh: nella fabbrica Fpt di Torino un robot collabora con gli uomini

Cnh: nella fabbrica Fpt di Torino un robot collabora con gli uomini

Progettato e costruito con Comau, Aura (Advanced Use Robotic Arm) è un robot alto tre metri e solleva fino a 170 kg. Impiegato nel progetto HuManS (Human-centered Manufacturing System) il robot è nato nell’ambito del bando della Regione Piemonte dedicato alla Piattaforma Fabbrica Intelligente. Al progetto hanno collaborato Fpt Industrial, Comau e altre 17 aziende specializzate nel settore. Il tutto nello stabilimento torinese Driveline.

Il robot è anche dotato di una telecamera 3D che impiega per scansionare il pezzo da prelevare, capire in che posizione e quale tipo di presa effettuare per sollevarlo. Grazie a questi robot il lavoro diventa meno faticoso, ma soprattutto più sicuro, specie nel settore del sollevamento carichi pesanti.

“Siamo contenti di aver portato avanti questo progetto insieme a un partner di eccellenza come Comau”, ha detto Giuseppe Daresta, responsabile manufacturing per Fpt Industrial, società del gruppo Cnh Industrial (nata dalla fusione per incorporazione delle preesistenti società Cnh Global e Fiat Industrial) dedicata alla progettazione, produzione e vendita di motori per applicazioni veicolari industriali, stradali e off-road, nonché di motori per applicazioni marine e power generation e di trasmissioni e assali.

“La configurazione realizzata nello stabilimento Driveline di Torino – continua Daresta – rappresenta una forte innovazione, poiché migliora l’ergonomia nelle operazioni manuali di assemblaggio di elementi pesanti grazie al supporto di robot in grado di condividere in sicurezza gli spazi con l’operatore umano. Rappresenta inoltre un importante veicolo di diffusione delle nuove tecnologie sviluppate grazie all’inserimento in un reale contesto produttivo”.

“Comau è da sempre impegnata nello sviluppo di prodotti e sistemi volti a migliorare i processi di produzione dei clienti in termini di flessibilità, qualità ed efficienza”, ha concluso Pietro Ottavis, chief technology officer di Comau.

Most Popular

Con Quali Control il settore lattiero caseario diventa “smart”

Una rivoluzione per l’analisi e il monitoraggio della filiera Uno strumento rivoluzionario per la misurazione e l’archiviazione dei dati nel settore lattiero caseario. Con Quali...

Politecnico Torino: 80 milioni per investire sul futuro e un master per assumere 20 giovani talenti

La pandemia ha portato il Politecnico di Torino a guardare al futuro e investire. Sono infatti in arrivo 80 milioni nei prossimi tre anni (30...

Milano, folla e follia in Darsena: così centinaia di ragazzi salutano l’ultimo sabato in “giallo”

Assembramenti, rave party e una rissa a colpi di bottiglia. Esasperati i residenti. Il sindaco Sala: “200 unità delle forze dell’ordine in campo. Piaccia...

La Grande distribuzione organizzata racconta le eccellenze agroalimentari

Un progetto di comunicazione racconta cibi e vini, promuovendo insieme turismo e cultura del territorio. Si tratta di un'iniziativa pilota che vede coinvolti l'assessorato...

Recent Comments