11.5 C
Milano
giovedì, Febbraio 25, 2021
Home Economia Assegno unico familiare: fino a 250 euro per ciascun figlio da luglio...

Assegno unico familiare: fino a 250 euro per ciascun figlio da luglio 2021

Tra le misure che verranno finanziate con la nuova legge di bilancio è presente anche un sostegno alle famiglie che varia a seconda dell’Isee e della composizione del nucleo familiare.

Il governo ha dato il via libera all’assegno unico universale per le famiglie, un sostengo rivolto anche ad autonomi e incapienti che, secondo le prime simulazioni, dovrebbe permettere alle famiglie di ottenere una cifra che varia da 50 a 250 euro per ciascun figlio a carico under 21. Per finanziare tale misura l’esecutivo pensa di stanziare 3 miliardi nel 2021 e 6 miliardi di euro nel 2022. Si ipotizza come data di partenza il 1° luglio 2021.

La platea dei beneficiari è stimata in circa 12,5 milioni di ragazzi di cui 10 milioni sarebbero minorenni. Tale sostegno sarà formato da una quota generale che si aggira tra i 50 e 100 euro per figlio ma a seconda della situazione economica del nucleo familiare potrebbe aggiungersi una quota variabile che secondo le prime stime potrebbe portare il totale complessivo attorno ai 200-250 euro. Ovviamente l’importo sarà maggiore per coloro che hanno un reddito medio-basso e dovrebbe diminuire al crescere dell’Isee fino a circa 50/60mila euro, cifra dopo la quale non dovrebbe essere possibile accedere all’assegno.

Soddisfatta la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti: “Abbiamo stanziato 3 miliardi per i mesi del 2021 che diventano 6 a regime grazie a una manovra espansiva da 40 miliardi che ha scelto di investire nelle nuove generazioni. In totale, con il riordino delle misure esistenti, la riforma vale circa 20 miliardi. I mesi che ci separano dall’1 luglio serviranno al Senato per approvare la legge delega in via definitiva. E a noi per l’iter dei decreti delegati che stiamo già preparando. Lì ci saranno clausole mirate: nessuna famiglia dovrà perdere soldi”.

Sempre secondo quanto riportato da Bonetti, tale assegno dovrebbe comportare delle maggiorazioni dal terzo figlio e per i figli disabili. Contento anche il presidente del il Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo, che tuttavia si augurava che le famiglie potessero ricevere tale assegno già da gennaio e non da luglio 2021: “L’avvio dell’assegno unico e universale, proposta che da tre anni il Forum delle associazioni familiari porta avanti dialogando con tutti i partiti e i leader del mondo politico nazionale, è un’ottima notizia. Saremmo stati più contenti se, anche a causa dello spettro di possibili nuove restrizioni legate alla pandemia, tutto fosse partito già da gennaio 2021. D’altra parte, per noi è importante che finalmente si sia messa mano a una riforma concreta che mette al centro le famiglie”.

Fondamentale che ora tutto proceda senza intoppi e soprattutto senza ridimensionamenti dell’ultimo minuto: “Adesso – prosegue il presidente del Forum Famiglie – le famiglie chiedono al Governo tempi certi di messa a regime, la conferma che ci saranno indubbi vantaggi per un gran numero di famiglie e comunque che nessuno perderà un centesimo rispetto all’esistente e che l’assegno avrà caratteristiche di universalità senza penalizzazioni per il ceto medio. Attendiamo – e non è cosa secondaria – di conoscere i parametri in base ai quali questo contributo verrà erogato”.

Simone Fausti

Most Popular

Speranza: Rt si avvia a superare la soglia di 1. Dal 6 marzo nuovo Dpcm

Il ministro della Salute ritiene impossibile allentare le misure di contrasto al covid. L’esecutivo si prepara a un nuovo provvedimento e a nuovi ristori.   È...

Da OPERAMED all’Ordine di Malta – Corpo Militare: un padiglione per le vaccinazioni anti Covid

Sabato mattina, presso l'ospedale militare di via Saint Bon 7, Milano, alla presenza del Gen. Mario FINE Comandante Corpo Militare ACISMOM, della Dott.ssa Anna...

Industry 4.0, così il digitale rivoluziona il manifatturiero

Mebra Plastik Italia: «L’innovazione per ripartire» L’azienda di Busto Arsizio (VA), leader nell’estrusione di tubi per oleodinamica e pneumatica, ha ultimato il percorso rinnovamento: investimento...

Proteste dei lavoratori dello spettacolo, mondo scolastico e sindacati  

Al flash mob organizzato dai lavoratori dello spettacolo, si uniscono alcuni comitati studenteschi e sindacati. Richieste di riaperture con misure di sicurezza.   Martedì si è...

Recent Comments