11.5 C
Milano
sabato, Gennaio 23, 2021
Home Economia Conte isolato, annuncia di voler rimodulare l’Iva ma nessuno dei suoi lo...

Conte isolato, annuncia di voler rimodulare l’Iva ma nessuno dei suoi lo appoggia

Conte isolato, annuncia di voler rimodulare l’Iva ma nessuno dei suoi lo appoggia

 

Per ogni punto di Iva tagliato il costo è di almeno 4 miliardi

Conte scuote ancora la maggioranza. Dopo la chiusura degli stati generali, ecco che il premier annuncia a sorpresa, senza consultarsi prima con i dem e i grillini, un ritocco dell’Iva per il rilancio dei consumi. La nuova mossa a sorpresa non sembra piaciuta ai ministri e alla maggioranza. Il viceministro dell’Economia Antonio Misiani ritiene il taglio dell’imposta “decisamente complesso”. Per ciascun punto di Iva decurtato, il costo sarebbe infatti pari a 4-4,5 miliardi.

 

Perplessità arrivano anche dal Pd, nella persona di Padoan, già ministro dell’economia del governo Gentiloni: “Il Paese ha bisogno di abbassare le tasse in un quadro organico e non mi sembra ovvio che la riduzione dell’Iva sia prioritaria rispetto al taglio del cuneo fiscale o più in generale alle tasse sul lavoro”.

 

Tra i 5 stelle ci sono posizioni diverse. “Pienamente d’accordo con chi evoca la necessità di una riforma complessiva e di una eventuale riduzione dell’Iva, ma l’urgenza del momento riguarda soprattutto le scadenze di giugno. A partire dalle imposte sui redditi, vale a dire saldo e acconto Irpef e Ires e proroga delle scadenze fiscali dal 3 giugno al 30 settembre”. Così si legge in una nota del gruppo pentastellato.

Ma i grillini hanno anche altre insofferenze. L’endorsement di Conte a Grillo e Zingaretti ha spiazzato molti di loro, che si sono sentiti esclusi: “Con loro parliamo di visioni strategiche, sono due persone che hanno una prospettiva”, ha dichiarato Conte al Fatto.it.

 

Nel centrodestra la proposta trova il placet della Lega. “Ogni taglio delle tasse avrà l’appoggio della Lega” dice Salvini. Invece la Meloni si dice basita per la proposta del premier, lanciata “senza uno stralcio di documento programmatico, solo propaganda”.

Forza Italia parla di “proposta già finita”, a causa dei veti interni alla maggioranza.

 

Andrea Curcio

Most Popular

Gualtieri: il governo valuta proroga selettiva del blocco dei licenziamenti

Approvato lo scostamento di bilancio, il Mef sta discutendo se prorogare il blocco dei licenziamenti. L’ulteriore scostamento di bilancio da 32 miliardi di euro proposto...

Covid 19, più innovazione per aumentare la sicurezza in azienda

La pandemia ha reso evidente quanto le azioni di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro siano fondamentali ai fini della...

Milano, ristoratori di nuovo in piazza: “Basta, siamo stremati”

Prefettura, Valassina e Regione, la protesta si snoda in più punti per amplificare il messaggio. 400 i locali già chiusi, molti altri avviati alla...

Circolo delle Imprese – Fiera Digitale del Network

Proseguono i panel della Fiera Digitale del Network organizzata dal Circolo delle Imprese.   Ieri Marco Beretta, membro dello staff di presidenza del Circolo delle Imprese,...

Recent Comments