11.5 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022
Home Lombardia Nuova ordinanza di Regione Lombardia sul Coronavirus

Nuova ordinanza di Regione Lombardia sul Coronavirus

L’ordinanza recepisce il dpcm ma non in toto: riapriranno i negozi per bambini, ma non le librerie.

Rimangono in vigore, con ordinanza della Regione, fino al prossimo 3 maggio le misure restrittive per contrastare la diffusione dei contagi da Coronavirus già attive sul territorio lombardo, obbligo di indossare la mascherina, o simili, compreso. Ieri mattina il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato infatti una nuova ordinanza che recepisce quanto disposto dall’ultimo dpcm firmato dal premier Conte, anche se non totalmente.

Il documento, come si legge nella nota diffusa da Regione Lombardia, conferma la chiusura degli alberghi fatto salvo per esigenze legate alla gestione dell’emergenza – come ad esempio il pernottamento del personale sanitario e dei volontari di protezione civile o per consentire l’isolamento dei pazienti come accade all’interno dell’Hotel Michelangelo di Milano – inoltre conferma la chiusura degli studi professionali, che devono proseguire le attività in modalità di lavoro agile, ad eccezione di specifici adempimenti relativi a servizi indifferibili ed urgenti oppure in scadenza. Lo stesso vale per i mercati all’aperto e tutte le attività definite non essenziali.

Per quanto riguarda il commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, di cartoleria e forniture per ufficio, libri, fiori e piante, la nuova ordinanza dispone che possa avvenire esclusivamente all’interno di ipermercati e supermercati. Perciò niente librerie aperte in Lombardia, come invece indicato dal nuovo dpcm. La nota diffusa dalla Regione specifica comunque che “saranno possibili le vendite con la consegna a domicilio, osservando le regole stringenti già in vigore per questa modalità”.

Infine, relativamente agli esercizi commerciali dedicati alla vendita di articoli per neonati e bambini, il provvedimento firmato da Fontana, ne consentirà l’apertura, in linea con quando disposto dall’ultimo dpcm, purché con le “consuete regole relative a igiene e distanziamento”.

Most Popular

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass Il quarto mese dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina prosegue senza elementi di novità rilevanti, ma si arricchisce ogni giorno di...

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi A novanta giorni dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la Commissione Europea ha presentato ieri...

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021 I dati congiunturali evidenziano però un rallentamento del ritmo di crescita. Guidesi: “Non più rinviabili l'alleggerimento...

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO “VITTORIA” DI BRESCIA Ci eravamo abituati a sentir parlare del popolo ucraino come di un popolo fortemente diviso...

Recent Comments