sabato, Maggio 25, 2024
More
    Home Politica Coronavirus, in strada l'esercito per i controlli

    Coronavirus, in strada l’esercito per i controlli

    De Luca in Campania sul’emergenza Coronavirus: “Ancora troppi irresponsabili, è giunto il momento di militarizzare il Paese”

    Nella giornata di ieri si è registrato il record dei morti per Coronavirus: 627. I contagi sono saliti di 4670, arrivando a 37 860. Insomma la situazione sembra non migliorare, tutt’altro.

    Tanti nuovi casi legati al folle weekend dell’8 marzo”, dice l’assessore al Welfare Giulio Gallera illustrando i dati.

    Ancora troppa gente in giro, come hanno anche ammonito i medici provenienti dalla Cina. Si sta andando verso ulteriori restrizioni, come la proibizione delle attività all’aperto. Per i controlli saranno impiegati comparti dell’esercito.

    A Milano i militari dell’esercito dell’operazione Strade sicure verranno impiegati nel controllo delle misure anti-contagio da coronavirus. Lo ha deciso la Prefettura.

    Il presidente della Regione Attilio Fontana questa mattina ha spiegato: “Mi ha telefonato il presidente della Repubblica esprimendo, ancora una volta, alla Lombardia la vicinanza e la solidarietà dell’intero Paese”. Fontana durante la telefonata con Mattarella, ha ribadito la necessità di utilizzare l’esercito a supporto delle Forze dell’ordine “per rendere più serrata e stringente la rete dei controlli mirati al rispetto delle regole.

    Quella di chiudere in Lombardia alcuni settori produttivi e comparti industriali “è una decisione che va presa entro il fine settimana perché scade il Dpcm precedente quindi una decisione va presa. E poi bisogna cercare di rispettare le regole attuali”, ha detto anche Fontana.

    Il sindaco di Milano Beppe Sala si è mostrato critico sull’annuncio su una stretta delle aperture dei supermercati: “Le cose prima si fanno e poi si dicono. Il rischio di annunci o semi annunci preventivi è veramente un grande rischio. – ha concluso Sala -. Ad esempio, non so come ma ieri è uscita questa notizia per cui si sta pensando a ridurre gli orari della grande distribuzione, dei supermercati. Bene, oggi code chilometriche fuori dai supermercati”.

    Giulio Gallera, dall’ospedale da campo di Cremona ammonisce: “A Milano i numeri stanno crescendo in maniera evidente: sono raddoppiati i positivi al Covid-19 in un solo giorno, quindi questo ci preoccupa perché l’impatto potrebbe essere devastante. L’unico strumento è rimanere in casa”. Per l’assessore ridurre gli orari del supermercati sarebbe “un grave errore: non c’è un’emergenza alimentare, non creiamo il panico nella gente che pensa di non trovare da mangiare, si affollerà e già oggi ci sono code molto lunghe perché si rispettano le regole del distanziamento. “Non ha senso chiudere alle 18”, ha concluso Gallera.

    Valutazione diversa sui mezzi pubblici: “Gli spostamenti per lavoro probabilmente ancora sono troppi” e “abbiamo bisogno di ridurre o addirittura chiudere il trasporto pubblico locale e di ridurre le attività commerciali il più possibile tranne gli alimentare, che io lascerei aperti sempre”.

    Intensificati i controlli in piazza Bottini, piazza Gobetti, piazza Durante e nel parco Lambro, su cui erano giunte diverse segnalazioni dei cittadini in merito ad assembramenti di persone ed altri comportamenti vietati. I poliziotti del Commissariato Lambrate ieri sera hanno trovato alcuni riders con le loro biciclette e alcuni ragazzi che stazionavano in piazza Durante e piazza Bottini per bere alcolici. I poliziotti li hanno allontanati e fatti ritornare nelle proprie abitazioni.

    Anche nelle altre Regioni del Sud si intensificano i controlli. Il Presidente Musumeci in Sicilia ha schierato l’esercito per intimidire gli spostamenti. Stessa decisione in Campania, dove il governatore De Luca se la prende con alcuni irresponsabili: “è giunto il momento di militarizzare il paese”.

    Andrea Curcio

    Most Popular

    Italia: Record Storico delle Energie Rinnovabili ad Aprile 2024

    Ad aprile, l'Italia ha raggiunto un traguardo storico nel campo delle energie rinnovabili, coprendo il 51,2% del fabbisogno elettrico nazionale, rispetto al 36% dello...

    IA Act, Ue pioniera nella regolamentazione del settore

    Il 21 maggio il Consiglio Ue approva all’unanimità la prima legge europea che regola l’intelligenza artificiale. Quella dell’Unione Europea è la prima legislazione al...

    Conferme per le Bandiere Blu nelle Località Lacustri del Piemonte nel 2024

    Nonostante la sua posizione senza sbocchi sul mare, il Piemonte si distingue per la qualità delle sue località lacustri. La Bandiera Blu è un...

    I cinesi della Dongfeng in Italia: trattative per un nuovo impianto produttivo di 100.000 auto all’anno

    Il settore automobilistico italiano potrebbe presto accogliere un nuovo giocatore significativo proveniente dalla Cina, il Dongfeng Motor Group, che sta discutendo con il governo...

    Recent Comments