11.5 C
Milano
lunedì, 28 Settembre, 2020
Home Lombardia Brescia BRESCIA, CHIUSI 500 NEGOZI

BRESCIA, CHIUSI 500 NEGOZI

In dieci anni i negozi del bresciano sono aumentati di circa un migliaio, passando dai 3845 del 2008 ai 4708 del 2018. Ma nello stesso tempo risultano oltre 500 vetrine sbarrate, all’interno delle mura venete e nella fascia meridionale tra il Freccia Rossa e il Tribunale.

Sono questi i dati diffusi dallo Staff Statistica del Comune sulla Tari, dunque inoppugnabili.

Si nota così la grande anomalia del bresciano, il commercio che va a due velocità.

Si imputa il problema ad un centro storico forse troppo grande, ma nessuno ha individuato la causa con certezza. Tuttavia si sta già tentando di affrontare la questione in modo critico e di individuare una soluzione per i prossimi dieci anni.

Fonti del Comune danno ormai per assodata l’ipotesi di ridisegnare i confini del DUC (Distretto urbano del Commercio). Resterà fuori il Castello, che ricadrà nel Distretto Unesco con regole proprie per il commercio.

Andrea Curcio

Most Popular

Fondazione CRT: parte il bando Piccoli Comuni

Fondazione CRT: parte il bando Piccoli Comuni Il bando Piccoli Comuni - cantieri per l'ambiente e il territorio della Fondazione CRT sostiene la realizzazione di...

Credito su pegno, il termometro della crisi: in continua crescita

Il termometro della crisi: in continua crescita il ricorso al credito su pegno Non solo disoccupati, famiglie, pensionati, liberi professionisti e imprenditori cercano liquidità immediata...

STATO D’EMERGENZA, PROROGA IMMINENTE

STATO D’EMERGENZA, PROROGA IMMINENTE Speranza: “Non escludiamo possibili lockdown a livello subprovinciale” Con l’aumento dei contagi, l’ipotesi secondo cui lo stato di emergenza venga prorogato ulteriormente...

Scuole, consegna banchi monoposto a rilento

Scuole, consegna banchi monoposto a rilento Il Ministero dell’Istruzione delega tutto ad Arcuri e non prende provvedimenti La consegna dei banchi monoposto nelle scuole procede a...

Recent Comments