lunedì, Aprile 15, 2024
More
    Home Prima pagina Perché sta arrivando un nuovo vaccino anti-Covid e a chi spetta

    Perché sta arrivando un nuovo vaccino anti-Covid e a chi spetta

    Perché sta arrivando un nuovo vaccino anti-Covid e a chi spetta
    Al via a partire da ottobre il nuovo ciclo di vaccinazioni contro il Covid-19, per immunizzare le persone (soprattutto delle categorie più fragili) contro la nuova variante del virus, la sottovariante di Omicron chiamata “Kraken” e che ha avuto una larga diffusione a partire dagli scorsi mesi, prima in America e poi in Europa. In questi giorni sono state indicate le modalità e le categorie con priorità di vaccinazione ed è già iniziata la somministrazione in alcune regioni.
    È già arrivato in questi giorni il primo stock di vaccini per contrastare la nuova variante del Covid-19, denominata XBB.1.5 o anche più semplicemente “Kraken”. Dopo le tre o quattro dosi di vaccino somministrate alla maggior parte delle persone e rispetto a cui si iniziava a pensare di essere ormai in buona parte “immunizzati” nei confronti dall’epidemia, l’aumento dei casi registrato nelle ultime settimane ha portato alla luce la nuova (ennesima) variante del virus destando di nuovo alcune preoccupazioni. Fortunatamente il nuovo vaccino “aggiornato” è già in circolazione e a partire da giovedì 28 settembre sono iniziate le somministrazioni, cominciando come sempre da certe categorie di cittadini.
    La sottovariante Omicron chiamata XBB.1.5 è stata rilevata per la prima volta nell’ottobre 2022 e ha suscitato preoccupazione negli Stati Uniti fin dai primi mesi del 2023. Successivamente si è diffusa anche in Europa, espandendosi a macchia d’olio e venendo identificata in circa 25 Paesi.
    A differenza delle dosi precedenti, la somministrazione del nuovo vaccino non è obbligatoria, ma sarà disponibile per coloro che ne faranno richiesta. Secondo le indicazioni ministeriali, inoltre, è consigliata la somministrazione del vaccino aggiornato a tutte le persone di età pari o superiore ai 60 anni.
    Oltre alle persone anziane potranno ricevere il vaccino anche gli ospiti delle strutture per lungodegenti, gli operatori sanitari e sociosanitari, le donne in qualsiasi trimestre di gravidanza, nel periodo post-partum o durante l’allattamento, gli studenti di medicina e delle professioni sanitarie che effettuano tirocini in strutture assistenziali. Infine, tutte le persone con età compresa tra i 6 mesi e i 59 anni che presentano patologie o condizioni che aumentano il rischio di sviluppare una forma grave di Covid-19 potranno ricevere la dose del nuovo vaccino.
    Anche in questo caso, la decisione di raccomandare la vaccinazione innanzitutto a gruppi specifici si basa sull’analisi dei dati precedenti e sull’esperienza accumulata nella gestione della pandemia dal 2020 in avanti. Dopo le numerose ondate del Covid sperimentate in passato, si cerca di stroncare le nuove varianti non appena se ne intercetta la diffusione, pur sapendo che gli elementi di imprevedibilità del virus sono in costante evoluzione.
    Pietro Broccanello

    Most Popular

    I segreti delle aziende familiari di successo

    Le imprese a conduzione familiare rappresentano il 77% delle PMI totali in Italia, svolgendo un ruolo centrale nell'economia del paese. Secondo un'indagine di I-AER,...

    Iran-Israele: nel valzer delle minacce reciproche, Teheran prende di mira anche gli Stati Uniti. Diplomazie al lavoro per una de-escalation

    Dopo i fatti del weekend, il mondo si chiede: ci sarà un'escalation in Medio Oriente? L'Iran ha risposto all'attacco israeliano contro il consolato di...

    Auto elettriche, prezzi energia in aumento fino al 65%

    Aumentano ancora i prezzi dell’energia per la ricarica delle auto elettriche. Nonostante il crollo dei prezzi dell'energia sui mercati internazionali, i prezzi dell’energia per la...

    L’industria del vetro italiana affronta la sfida della decarbonizzazione

    L'industria italiana del vetro si sta impegnando attivamente nella decarbonizzazione, adottando strategie innovative per ridurre l'impronta di carbonio e aumentare la sostenibilità ambientale. Questo...

    Recent Comments