sabato, Aprile 20, 2024
More
    Home Prima pagina L’Informatore va in vacanza, ci vediamo a fine agosto

    L’Informatore va in vacanza, ci vediamo a fine agosto

    L’Informatore va in vacanza, ci vediamo a fine agosto
    Come tradizione, in estate l’Informatore si prende un periodo di riposo. Dopo circa 900 articoli, più o meno altrettanti post su Facebook, 40 settimane e un numero di righe che, messe l’una dietro l’altra, potrebbero fare due volte il giro del mondo, l’Informatore si prende una pausa.
    Potreste fare finta che la cosa non vi indispettisca al punto di trattenere lo spontaneo “stica” che sappiamo fiorirvi spontaneamente sulle labbra e guardare con indulgenza a queste quattro settimane di vacanza che la redazione accoglie con entusiasmo e l’editore magnanimamente concede.
    Non si tratta, come potrebbe sembrare, di assoluta ignavia, ma semplicemente della consapevolezza che anche molti di voi, in questo periodo, preferiscono pensare ad altro: al meritato relax, alla famiglia, agli affetti, alla tintarella, agli aperitivi con gli amici, al terzo quadrimestre, che ci attende al rientro da pochi (se siete come noi) o molti (se siete fortunati) giorni di vacanza e che va perseguito a mille all’ora, per portare l’anno a casa e chiudere con un bilancio conforme agli obiettivi.
    Insomma, lo sappiamo bene, che siete come noi: passerete queste vacanze con la schiena sulla sdraio o i piedi negli scarponi su un sentiero, ma la testa e un occhio saranno volti al futuro, al rientro, alle cose da fare, alle iniziative da portare a termine.
    Lo sappiamo, perché anche noi siamo uguali: potete quindi stare certi che torneremo carichi e pronti al grande balzo verso il Natale e l’anno nuovo, decisi a raccontare il nostro tempo e la nostra realtà con l’obiettività che ci caratterizza, la puntualità che ci contraddistingue e la capacità di vedere oltre che, ogni giorno, ci poniamo come obiettivo.
    Perché raccontare è un’arte, ma informare un mestiere.
    A tutti voi e alle vostre famiglie, ai vostri collaboratori e dipendenti, giungano gli auguri di una estate serena da parte della redazione e dell’editore. Arrivederci a fine agosto.
    Alberto Manzo

    Most Popular

    E se il vino sparisse? l’Italia perderebbe 1,1% del PIL

    Durante la 56esima edizione di Vinitaly, tenutasi a Verona, è stata presentata una ricerca che evidenzia l'importanza economica del settore vinicolo in Italia. L'analisi,...

    Ue, si valuta altro taglio dei tassi

    Christine Lagarde annuncia un probabile nuovo taglio dei tassi “se non ci sono shock”. "Stiamo osservando un processo disinflazionistico. Se si muove in linea con...

    Nutella: 60 Anni di Dolce Successo Globale

    Nel 1964, il panorama delle creme spalmabili fu trasformato radicalmente dall'introduzione di Nutella, opera di Michele Ferrero. Originaria di Alba, questa crema ha combinato...

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Recent Comments