domenica, Aprile 14, 2024
More
    Home Prima pagina Nuova incriminazione per Trump, ma il Tycoon non teme nessuno

    Nuova incriminazione per Trump, ma il Tycoon non teme nessuno

    Nuova incriminazione per Trump, ma il Tycoon non teme nessuno
    Nuova incriminazione per il Tycoon. Lex Presidente USA: Sconfiggerò i comunisti. E sulla possibile condanna conferma: Non me ne andrò, stanno cercando di farmi fuori.
    Al via una nuova incriminazione per lex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Nellocchio del ciclone ci sono ancora le carte classificate, trovate nella residenza di Mar-a-Lago durante il blitz dello scorso anno. L’America è andata a dormire con le lacrime agli occhiha ribattuto il Tycoon sul suo social media Truth, Presto, tuttavia, l’America sarà in grado di sorridere, perché avremo sconfitto i marxisti, i fascisti, i comunisti, gli squilibrati e la sinistra radicale. Metteremo di nuovo l’America al primo posto e la renderemo di nuovo grande!, concludendo con il suo slogan, Make America great again. E dopo le prime repliche sono arrivate anche duri attacchi nei confronti dellattuale numero 1 della Casa Bianca, Joe Biden. Trump ha infatti puntato il dito contro la sinistra marxista, accusata di voler usare il Dipartimento di giustizia come unarma politica, ed accusando il Presidente Biden di essere lautore di un progetto volto a spedire in carcere il suo principale oppositore politico, come si faceva nella Russia di Stalin o in Cina.
    Nonostante tutto, però, la campagna di Trump non sembra accusare il colpo delle inchieste giudiziarie, anche dopo che la rosa degli aspiranti candidati repubblicani si è notevolmente ampliata. E questo Trump lo sa e non ha paura di dirlo: Lunica cosa buona di questa incriminazione è che mi sta facendo salire nei sondaggiha infatti ribadito sul palco della Convention repubblicana di Columbus.
    Lappuntamento annunciato, ora, resta quello di oggi pomeriggio, quando il Tycoon dovrà comparire davanti ai giudici di Miami per linchiesta sui documenti classificati, che lo vede accusato di 37 capi dimputazione. Ma anche rispetto alla possibilità millantata dalle autorità che si possa propendere per una condanna, lex Presidente ha confermato, contro tutto e contro tutti: Non me ne andrò mai.
    La frase incriminata
    Sul piatto, i giudici di Miami si troveranno a dover discutere principalmente di una frase incriminata, che parrebbe smentire quanto sostenuto da Trump da mesi, cioè che lui aveva completato il processo di declassificazione – che è una prerogativa dei presidenti in carica – dei documenti da lui portati via dalla Casa Bianca. “Come presidente avrei potuto declassificarli, ma ora non posso, si sentirebbe allinterno di un audio, relativamente a dei documenti segreti sulla questione Iran, risalente all’estate del 2021, quando l’ex Presidente ha incontrato un gruppo di ricercatori per il libro che stava scrivendo il suo ex capo dello staff Mark Meadows.
    La notizia dell’esistenza della registrazione, e del fatto che fosse stato consegnato ai procuratori federali, era già circolata nei giorni scorsi. Ma dalla trascrizione di una parte di quell’audio, sembra emergere chiaramente che Trump, parlando con questi ricercatori, aveva in mano documenti classificati che continuava a mostrare loro.
    Andrea Valsecchi

    Most Popular

    Verso un’Italia cashless: innovazione digitale, resistenze culturali e impatto ambientale

    Nel 2024, il panorama finanziario italiano ha mostrato una chiara tendenza verso l'adozione dei pagamenti digitali, sostenuta in particolare dalla Generazione Z, che evidenzia...

    Massimiliano Salini su von der Leyen e la Sostenibilità Ambientale

    Nella seconda parte dell'intervista rilasciata a Fanpage, Massimiliano Salini ha ribadito l'appoggio di Forza Italia alla rielezione di Ursula von der Leyen alla guida...

    Piemonte, Moody’s eleva il rating. Un segnale positivo per gli investitori

    L'agenzia di rating newyorkese Moody's ha recentemente rivisto al rialzo il rating del Piemonte, portandolo da Ba1, un livello considerato "Non-Investment Grade", a Baa3,...

    Imprese, 1,5 milioni di nuove assunzioni nel prossimo trimestre

    Secondo quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ministero del Lavoro, nel trimestre aprile-giugno 2024 sono in programma nuove...

    Recent Comments