venerdì, Aprile 19, 2024
More
    Home Prima pagina Da Legnano a Cerro Maggiore: nuova sede per Nemo. «Pronti a portare...

    Da Legnano a Cerro Maggiore: nuova sede per Nemo. «Pronti a portare la connessione in vera fibra ottica in nuove aree e ad espanderci»

    Da Legnano a Cerro Maggiore: nuova sede per Nemo. «Pronti a portare la connessione in vera fibra ottica in nuove aree e ad espanderci»
    La storica azienda informatica si sposta e rilancia il proprio ruolo di operatore locale di Telecomunicazioni, capace di rispondere alle esigenze di privati e imprese
    Nuova sede per Nemo, nuove opportunità di connessione per il territorio del Legnanese. Con il trasferimento dagli uffici di Legnano agli eleganti spazi di Cerro Maggiore, la storica società che da quasi 30 anni è protagonista nel campo dell’informatica e della connessione internet, non solamente porterà la vera fibra ottica FTTH, (fibra fino in casa) in una nuova zona proprio di Cerro Maggiore, ma si prepara ad ampliare il proprio organico. «La crescita delle attività degli ultimi anni ci ha portato a cambiare sede e a lasciare Legnano, città che ci ha visti nascere 28 anni fa», spiega Marco Liss, amministratore unico e fondatore di Nemo, internet provider legnanese tra i pionieri della connettività nelle province di Milano, Varese e Monza Brianza con più di 200 km di rete proprietaria. «La volontà di continuare a essere punto di riferimento nella connessione in vera fibra ottica hanno richiesto un ampliamento degli spazi per rispondere alle strategie aziendali».
    In via delle Arnasche a Cerro Maggiore, Nemo può operare in un contesto dove trovano spazio gli uffici, l’aula corsi e gli spazi tecnici. «Nati come Internet Service Provider e Software House abbiamo ampliato il raggio di azione divenendo Operatori di Telecomunicazioni. Abbiamo investito in tecnologia, dotazioni e formazione e ora siamo tra i principali partner di privati e aziende che sono alla ricerca di una connessione veloce, stabile e soprattutto capace di rispondere alle reali esigenze», prosegue Liss. La scelta di via Delle Arnasche non è stata casuale. «È una zona nella quale abbiamo operato portando la nostra rete ottica ultraveloce; questo ci ha facilitato nella scelta della nuova sede. Inoltre è un’area geograficamente strategica per la vicinanza alle principali vie di comunicazione», spiega l’amministratore. «Abbiamo in programma di allacciare alla rete ottica FTTH il quartiere residenziale che si trova a Cerro Maggiore, tra via Giuseppe DI Vittorio e l’area di via Vittorio Veneto. Un intervento importante che si pone lungo la strada del fornire la vera fibra ottica nel Legnanese, anche nelle zone che risultano più periferiche».
    Tra le circa 500 piccole realtà italiane impegnate a “diffondere” la fibra ottica, Nemo ha applicato alla connettività il concetto del “locale”. «Possiamo fornire connettività tramite la nostra rete ottica ad alte prestazioni, promuovendo il rapporto diretto con i clienti. Questo ci permette di erogare un servizio modulabile sulla base delle esigenze che un’azienda può avere. Infatti, non tutte le imprese hanno le stesse necessità: chi, ad esempio, fornisce formazione online avrà la necessità di avere una capacità elevata in uscita, al contrario solitamente di quanto viene fornito che invece privilegia lo scambio dei dati in entrata». Non solo. «All’interno di un rapporto diretto, i nostri tecnici sono quelle figure di fiducia capaci anche di intervenire in altre situazioni come può essere la sicurezza informatica, la connessione con gli impianti d’allarme, la particolare configurazione delle apparecchiature».  
    All’interno di quello che è sempre stata la visione di Nemo, Liss è convinto che «senza una adeguata infrastruttura di qualità non è possibile muoversi sul piano dello sviluppo di nuove idee, servizi e opportunità. Lo abbiamo fatto verso la fine degli anni Novanta accompagnando diverse amministrazioni comunali nel mondo della digitalizzazione – oggi ad esempio, non sarebbe pensabile un Comune senza sito web o sistemi di sicurezza informatica –, abbiamo recentemente cablato alcuni istituti scolastici, portando non solamente la fibra ottica fin dentro allocale tecnico, ma facendola arrivare in ogni aula, stiamo realizzando nell’area di Legnano e del Legnanese dei quartieri interamente serviti dalla vera  fibra ottica (FTTH – Fiber to the home). All’interno della nostra idea di infrastruttura vi è inoltre spazio per i sistemi wireless professionali per ambienti industriali e scolastici. La nostra storica presenza sul territorio  ci consente di  conoscere e recepirne le esigenze». Nemo, oltre che con la propria rete ottica territoriale, è presente su tutto il territorio nazionale, mediante le reti dei partner FIBRECONNECT Spa,Open Fiber Spa oltre che Tim Wholesale.
    Nemo – Fondata nel 1995 a Legnano (MI), è uno dei primi Internet Service Provider della storia della rete Internet Italiana. È Internet Autonomous System (numero 200108) composto da persone abituate a sviluppare una forte relazione con il cliente in tutti gli aspetti implicati a Internet: connettività, hosting, realizzazione siti, web consulting e design. Nemo offre connettività su fibra ottica FTTH mediante la propria infrastruttura di backboneche conta più di 100 Km di fibra ottica nelle provincie di Milano, Monza e Brianza, Varese. Realizza reti di accesso in modalità FWA (Fixed Wireless Access). È tra i fondatori di Assoprovider, la più importante associazione nazionale che raggruppa gli Internet Service Provider indipendenti, veri pionieri della Rete. www.nemo.it
    Ufficio stampa Nemo: EoIpso
    Marco Parotti – 340 6995279, mparotti@eoipso.it

    Most Popular

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Trasporto aereo in Italia nel 2023: crescita e preferenze passeggeri

    Nel 2023, il settore del trasporto aereo in Italia ha vissuto un forte incremento, registrando un totale di 197 milioni di passeggeri, un aumento...

    Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone con autismo

    L’iniziativa promossa dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem. In una...

    Un nuovo paradigma per l’Europa: Il discorso di Draghi

    Nel cuore dell'Europa, a La Hulpe in Belgio, Mario Draghi ha delineato una visione rinnovata per il futuro dell'Unione. Durante la High-level Conference sui...

    Recent Comments