sabato, Maggio 18, 2024
More
    Home Prima pagina LA RIVOLUZIONE DEL METAVERSO: RETAIL E MONDO DEL LAVORO

    LA RIVOLUZIONE DEL METAVERSO: RETAIL E MONDO DEL LAVORO

    LA RIVOLUZIONE DEL METAVERSO: RETAIL E MONDO DEL LAVORO
    Robert Walters società leader nella consulenza e recruitment specializzato di figure di middle, top and executive management ci parla
    della rivoluzione del Metaverso e dei cambiamenti che questo porterà nel mercato del lavoro attuale.
    Sono molti i brand che, nel 2022 hanno deciso di concentrare parte delle loro campagne di marketing in un universo che, fino a poco tempo fa, sembrava appartenere solo al mondo dei videogiochi:
    il Metaverso.
    Da Nike a Gucci, passando per il gigante della moda Balenciaga, il mondo del retail si sta apprestando ad affrontare una sfida epocale destinata a cambiare la modalità d’interazione tra marchio
    e clienti.
    1 . Cos’è il Metaverso
    È impossibile spiegare in parole povere cosa sia il Metaverso. Ciò che si può dire è che si tratta di uno spazio virtuale, tridimensionale, in cui le differenze tra reale e virtuale tendono
    a diventare sempre più labili fino a scomparire. In essa le persone sono libere di muoversi grazie al proprio avatar tridimensionale, interagire e condividere cose, informazioni ed esperienze, sfruttando il meglio del mondo fisico, ma superandone i limiti
    e le barriere grazie a tecnologie immersive come la realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR). Stiamo parlando, quindi, di uno spazio in cui il mondo reale viene virtualmente rappresentato attraverso una combinazione di esperienze e luoghi che permettono
    alle persone di costruire, comprare, vendere, realizzare e collaborare.
    2. Metaverso e Retail: L’inizio della rivoluzione
    La crisi causata dal COVID-19 ha portato a un grande cambiamento nelle abitudini dei consumatori. Queste hanno generato una trasformazione per quanto riguarda gli atteggiamenti di consumo
    e il modo di relazionarci all’acquisto. L’esperienza immersiva e multisensoriale garantita dal Metaverso offre una soluzione intermedia tra l’e-commerce, l’esperienza digitale e quella fisica. Visto in questo modo, il Metaverso rappresenta un’opportunità molto
    forte per il settore del retail, dato che andrebbe ad agire in modo determinante su tutti quegli aspetti emozionali che entrano in gioco durante l’esperienza d’acquisto.
    La grande rivoluzione generata dal Metaverso nel mondo del retail ,quindi, è quella di permettere ai brand di creare un mondo totalmente plasmabile e che gli permetta di veicolare nel miglior
    modo possibile i valori e l’immagine del marchio.
    L’esperienza del consumo nel mondo del Metaverso può essere goduta dai consumatori in modo totalmente personale, un aspetto, questo, che lo rende strettamente legato ai concetti di neuromarketing
    e Big Data.
    Ed è così che tra i casi di brand che si stanno convertendo con successo al Metaverso c`è quello di Nike che ha dato vita a Nikeland, uno spazio virtuale dove gli utenti hanno la possibilità
    di entrare nello showroom e provare tutti i capi del famoso marchio americano. Gucci che con il
    Gucci garden ha attirato 19,9 milioni di visitatori in quindici giorni e Zara che ha lanciato la sua prima collezione
    phygital.
    3.Metaverso e Mondo del lavoro
    Camilla Strumia, Senior Consultant per
    Robert Walters Italia
    commenta: “Emerge, da un’analisi approfondita del mercato che, nei prossimi anni, sarà sempre crescente il volume di brand e aziende che entreranno a far parte della dimensione
    Metaverso. In vista di questa trasformazione è fondamentale che i professionisti del mondo digitale approfondiscano le loro conoscenze in questo ambito. Questo è l’unico modo per poter efficientemente guidare le aziende all’accesso e strutturazione dei nuovi
    canali”
    Mentre il mercato del lavoro guarda al Metaverso per guidare la produttività e la collaborazione, le organizzazioni iniziano a pianificare l’adattamento in modo agile. Alcune delle principali
    tendenze nell’incorporazione del Metaverso nelle aziende includono:
    Riunioni
    Grazie alla creazione di avatar personalizzati e alla decorazione degli spazi, le organizzazioni vedono in questo strumento un’opportunità per avvicinare i propri dipendenti. A causa della
    pandemia, ci sono organizzazioni che operano al 100% da remoto e in alcuni casi è stata una sfida creare una solida cultura organizzativa a causa della distanza, ma grazie al Metaverso ci sarà l’opportunità di interagire dinamicamente ed essere tutti presenti
    nello stesso spazio.

    Recruitment ed Employer branding

    Le organizzazioni sono alla continua ricerca di strategie per posizionarsi come datori di lavoro appetibili e attrarre i migliori talenti, e si assiste a una transizione verso un mercato del
    lavoro più diversificato e inclusivo. Prima del metaverso, alcune aziende hanno iniziato a incorporare il gioco nei loro processi di reclutamento, ma ora i dipartimenti dei talenti stanno iniziando a pianificare come immergersi nel Metaverso per attrarre i
    migliori candidati.

    Pubblicità

    Con l’apertura del primo negozio al dettaglio nel Metaverso, Meta sta chiarendo che il settore sta affrontando una transizione e che le organizzazioni devono avere persone pronte a connettersi
    con i loro consumatori attraverso strategie di marketing che vanno oltre il digitale.

    Le posizioni lavorative più richieste

    La domanda di profili tecnologici continuerà a crescere, con ruoli incentrati sullo sviluppo, sull’ingegneria e la cybersecurity tra i più richiesti. Per quanto riguarda i profili digitali,
    aumenterà la richiesta di designer e marketer.
    Camilla Strumia, Senior Consultant per
    Robert Walters Italia,
    aggiunge: “Oggi, anche nel settore del commercio, tutto è strettamente connesso, le funzioni si intersecano. Comunicazione, marketing, sales, lavorano a stretto
    contatto al fine di connettersi, ingaggiare e strutturare relazioni solide e durature con i consumatori di riferimento. I punti di contatto con i consumatori vanno ben oltre i punti vendita fisici ed entrano in comunicazione stretta anche con i canali digitali.
    La relazione e l’ingaggio con il cliente devono essere constanti su più fronti quindi, al fine di ottimizzare la relazione, i professionisti del settore dovranno essere sempre più poliedrici nell’approccio e nell’offerta di nuovi spunti di comunicazione e
    contatto. Il mondo è in continuo movimento e quindi i players dovranno essere in continua evoluzione.”
    Robert Walters
    Robert Walters è l’azienda leader a livello globale nella ricerca e selezione di figure
    di middle, top & executive management. L’azienda si occupa della ricerca e del
    recruitment specializzato di professionisti altamente qualificati nelle seguenti aree:
    Finance & Operations, Engineering, Procurement & Supply Chain, Tecnologia e Innovazione,
    Sales Marketing & Retail. Fondato nel 1985, il gruppo è presente in 32 paesi. Per ulteriori informazioni, visita:
    www.robertwalters.it

    Most Popular

    Ferrari, un 2024 da record: consegne stabili, crescono gli utili

    Nel primo trimestre del 2024, Ferrari ha ottenuto risultati finanziari notevoli, segnando un incremento significativo sia nei profitti che nei ricavi. Il noto produttore...

    Space Festival 2024 a Torino: Un Incontro tra Scienza e Fantascienza

    A Torino è partita la terza edizione dello Space Festival, un evento unico nel suo genere che celebra l'esplorazione spaziale e il mistero cosmico....

    Ue, Pil italiano in crescita maggiore rispetto alle aspettative

    La Commissione europea ha rivisto in positivo le stime sulla crescita economica italiana, prevedendo un +0,9% del Pil rispetto al +0,7 precedentemente stimato. Pesa...

    Italia, l’economia cresce ma la povertà si attesta a “valori mai toccati in 10 anni”

    Secondo il Rapporto Annuale dell’Istat, dopo il crollo dovuto al Covid-19 nel 2020, la nostra economia ha continuato a crescere a un ritmo di...

    Recent Comments