domenica, Aprile 14, 2024
More
    Home Economia Bollette elettriche: oltre 1000 euro all’anno in più per le famiglie

    Bollette elettriche: oltre 1000 euro all’anno in più per le famiglie

    Bollette elettriche: oltre 1000 euro all’anno in più per le famiglie

    Ci si aspettava già che i rincari sulle bollette elettriche da questo autunno sarebbero stati pesanti, ma forse non che potessero essere così pesanti. Si attendono infatti aumenti del 200%, per un ammontare che potrà superare i 1000 euro in più all’anno per una famiglia media italiana.

    Le notizie riguardanti l’aumento delle bollette sulla luce nell’immediato futuro sembrano peggiorare progressivamente. In base alle recenti comunicazioni dell’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, i rincari arriveranno a toccare anche il 200%.

    Il che significa che una famiglia tipo con un consumo annuo di 2.700 kWh dovrebbe subire un aumento sulle bollette luce di oltre 1000 euro in più rispetto ad adesso. È quanto risulta dalle simulazioni preparate da Altroconsumo in base ai dati più recenti sul costo dell’energia elettrica.

    Un’altra tra le principali associazioni, l’Unione nazionale consumatori, ha esaminato l’andamento dei ritocchi tariffari attuati dall’Arera, facendo un confronto tra gli ultimi mesi, da cui risulta che l’impennata più alta è stata quella del 1° ottobre 2022, con un aumento del +59% (seguita dai due rincari dello scorso inverno).

    Numeri alla mano, vediamo brevemente i conteggi che emergono dalla simulazione di Altroconsumo, che ha analizzato la variazione della stima della spesa annua calcolata rispettivamente nell’ultimo trimestre del 2021 e negli ultimi tre mesi del 2022 (che, come detto, subiscono un aumento del 59% in base a quanto comunicato dall’Arera settimana scorsa).

    Il calcolo suddivide l’impatto dei rincari energetici su tre differenti profili di famiglie consumatrici. Per un nucleo familiare di due persone con consumi annui di 1900 kWh, che nel 2021 pagava annualmente circa 440 euro di bollette, le bollette ora salgono a più di 1200 euro considerando i dati degli ultimi 3 mesi, vale a dire con una differenza del +179%.

    Una famiglia composta da tre persone e con un consumo annuo di 2700 kWh, invece, passerà dai 590 euro circa del 2021 a oltre 1700 euro, cioè il 192% in più.

    Infine anche per un nucleo familiare composto da quattro persone, con un consumo medio di 4000 kWh, il confronto non è meno pesante: se finora pagava circa 950 euro di bollette all’anno, arriverà a pagarne fino a 2600 (+171%).

    Sebbene si tratti per il momento di stime effettuate sulle categorie medie delle famiglie italiane, i dati sono alquanto preoccupanti e si prospetta un inverno più buio e più freddo del solito, a meno che non sopraggiungano ulteriori interventi.

    Come detto, tra i rincari più pesanti analizzati dall’Unione consumatori italiani, al primo posto troviamo proprio quello di settimana scorsa che ha i visto i costi aumentare del +59%, seguito da quelli del gennaio 2022 e dell’ottobre 2021.

    L’Unc ha anche proposto a sua volta una stima di spesa per la famiglia tipo (che cioè consuma circa 2700 kWh, impegna una potenza di 3 kW e usa 1440 metri cubi di gas all’anno). Rispetto allo scorso autunno la bolletta elettrica passerebbe da 200 a 445 euro, il 122% in più. Anche per il gas, il cui costo dev’essere ancora stabilito alla fine di ottobre, le cose non andranno molto meglio: si stima che la bolletta media annua di una famiglia toccherà i 1730 euro.

    Pietro Broccanello

    Most Popular

    Verso un’Italia cashless: innovazione digitale, resistenze culturali e impatto ambientale

    Nel 2024, il panorama finanziario italiano ha mostrato una chiara tendenza verso l'adozione dei pagamenti digitali, sostenuta in particolare dalla Generazione Z, che evidenzia...

    Massimiliano Salini su von der Leyen e la Sostenibilità Ambientale

    Nella seconda parte dell'intervista rilasciata a Fanpage, Massimiliano Salini ha ribadito l'appoggio di Forza Italia alla rielezione di Ursula von der Leyen alla guida...

    Piemonte, Moody’s eleva il rating. Un segnale positivo per gli investitori

    L'agenzia di rating newyorkese Moody's ha recentemente rivisto al rialzo il rating del Piemonte, portandolo da Ba1, un livello considerato "Non-Investment Grade", a Baa3,...

    Imprese, 1,5 milioni di nuove assunzioni nel prossimo trimestre

    Secondo quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ministero del Lavoro, nel trimestre aprile-giugno 2024 sono in programma nuove...

    Recent Comments