sabato, Maggio 25, 2024
More
    Home Prima pagina Conciliazione vita-lavoro, Regione Lombardia stanzia 3 milioni di euro

    Conciliazione vita-lavoro, Regione Lombardia stanzia 3 milioni di euro

    Conciliazione vita-lavoro, Regione Lombardia stanzia 3 milioni di euro
    Il punto sulle politiche regionali durante il convegno conclusivo della kermesse “Il Tempo delle Donne” del Corriere della Sera. Locatelli: “Metteremo in campo iniziative che liberino ancora di più il potenziale economico e sociale delle donne”.
    Tema più che mai attuale, la parità di genere è stata al centro dell’appuntamento conclusivo della 9^ edizione della kermesse culturale “Il Tempo delle Donne”, organizzata da Corriere della Sera e “La27esimaOra”, che ha fatto tappa per la prima volta all’Università Statale di Milano con un convegno e cinque workshop pomeridiani, aprendo così anche l’anno accademico dell’Ateneo.
    Fil rouge per la 9^ edizione della festa-festival del Corriere della Sera è stata la parola “impatto”, declinata in tema di ambiente, lavoro, politica, equità ed identità, nel periodo complesso di pandemia, guerra e crisi di natura politica ed economica. Su questo si sono confrontati per tre giorni ospiti italiani ed internazionali del panorama culturale, artistico, scientifico e letterario per condividere idee ed osservazioni sull’impatto che i cambiamenti significativi di questi ultimi anni hanno prodotto sul futuro delle nuove generazioni.
    Al convegno “Giornata della Parità – il Tempo delle Donne” ha preso parte anche Alessandra Locatelli, assessore regionale a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, che ha così potuto fare il punto sulle iniziative messe in campo da Regione Lombardia per sostenere e valorizzare la partecipazione delle donne alla vita economica e sociale nella comunità lombarda. Un contesto che offre numerose opportunità di sviluppo personale e professionale, sebbene conciliare vita familiare e lavorativa rappresenti ancora oggi per molte donne uno scoglio da superare. Impresa resa ancora più ardua dalla crisi pandemica che ha contribuito ad aggravare la situazione.
    Su questo fronte Regione Lombardia, già prima dell’emergenza Covid, ha investito per sostenere concretamente numerose azioni, sviluppando un programma di intervento nel campo della conciliazione tra vita familiare e lavoro. Tra le più recenti ed importanti iniziative rientra lo stanziamento di 3 milioni di euro per il triennio 2020-2023 con l’obiettivo di supportare le reti di conciliazione.
    “In considerazione dei risvolti che la pandemia ha determinato sull’occupazione e il mondo del lavoro in genere – ha spiegato Locatelli – Regione Lombardia ha promosso un intervento dedicato al welfare aziendale con l’obiettivo di sostenere la corresponsabilità dei compiti di cura, l’armonizzazione tra vita privata e vita professionale per garantire una maggiore parità tra uomini e donne, nel lavoro e nell’accesso alle opportunità”.
     
    Sul tema più ampio della promozione delle Pari opportunità, Regione Lombardia intende andare oltre la conciliazione, mettendo in campo iniziative che liberino ancora di più il potenziale economico e sociale delle donne. In questa direzione va il Piano Regionale strategico per le Pari opportunità, che verrà elaborato per favorire il pieno conseguimento degli obiettivi di parità nella vita economica e nella vita sociale delle donne mettendo a sistema gliinterventi già in campo e promuovendo a tutti i livelli una effettiva cultura di pieno equilibrio e parità.
    Micol Mulè

    Most Popular

    Italia: Record Storico delle Energie Rinnovabili ad Aprile 2024

    Ad aprile, l'Italia ha raggiunto un traguardo storico nel campo delle energie rinnovabili, coprendo il 51,2% del fabbisogno elettrico nazionale, rispetto al 36% dello...

    IA Act, Ue pioniera nella regolamentazione del settore

    Il 21 maggio il Consiglio Ue approva all’unanimità la prima legge europea che regola l’intelligenza artificiale. Quella dell’Unione Europea è la prima legislazione al...

    Conferme per le Bandiere Blu nelle Località Lacustri del Piemonte nel 2024

    Nonostante la sua posizione senza sbocchi sul mare, il Piemonte si distingue per la qualità delle sue località lacustri. La Bandiera Blu è un...

    I cinesi della Dongfeng in Italia: trattative per un nuovo impianto produttivo di 100.000 auto all’anno

    Il settore automobilistico italiano potrebbe presto accogliere un nuovo giocatore significativo proveniente dalla Cina, il Dongfeng Motor Group, che sta discutendo con il governo...

    Recent Comments