sabato, Maggio 18, 2024
More
    Home Prima pagina Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, l’assemblea approva il bilancio 2021

    Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, l’assemblea approva il bilancio 2021

    Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, l’assemblea approva il bilancio 2021
    I soci promuovono all’unanimità l’operato della banca dell’Altomilanese e del Varesotto: utile oltre 5 milioni di euro concrescita di raccolta, impieghi e patrimonializzazione. Nel prossimo futuro l’apertura di una nuova filiale
    Bilancio approvato all’unanimità. L’assemblea annuale dei soci della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, che si è svolta mercoledì 3 maggio con la modalità del rappresentante designato, ha promosso a pieni voti i conti dell’istituto di credito dell’Altomilanesee del Varesotto. La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate chiude il 2021 con un utile di oltre 5 milioni di euro, tutti i principali indicatori in crescita e un impegno costante nel sostegno al territorio.
    «Per il terzo anno consecutivo ci ritroviamo a celebrare il nostro appuntamento sociale più importante a distanza, ovvero senza la presenza dei nostri soci», ha detto il presidente Roberto Scazzosi in apertura della seduta. «È una modalità decisamente lontana dalle nostre tradizioni e dal nostro modo di essere, ma già all’atto della convocazione non è stato proprio possibile prescindere dall’applicazione delle norme di legge e delle speciali disposizioni emanate per l’emergenza sanitaria».
    I dati di bilancio sottoposti all’approvazione dei soci hanno descritto un istituto bancario in salute. Ha proseguito Scazzosi: «Chiudiamo il 2021 con un utile di oltre 5 milioni di euro, la crescita di raccolta, copertura dei crediti deteriorati, patrimonializzazione e sostegno al territorio. Il 2021 ci ha visto nuovamente svolgere fino in fondo il nostro ruolo di banca del territorio. Ci siamo confermati una banca solida, sana e forte, parte attiva del Gruppo bancario cooperativo Iccrea. E in un clima di grande incertezza, come l’attuale, la solidità è l’elemento fondamentale che ci contraddistingue e che ci sta permettendo di fare la nostra parte anche in questo 2022».
    Il ruolo di una Banca di Credito Cooperativo è stare dalla parte del territorio. Come dimostrano gli oltre 337 mila euro che sono stati destinati al sostegno dell’attività di enti, associazioni e amministrazioni locali. Come ha spiegato il presidente: «Parrocchie, oratori e organizzazioni benefiche come la Caritas, ma anche iniziative culturali che hanno potuto ripartire dopo i mesi di lockdown, enti educativi e assistenziali, onlus e realtà sportive e ricreative: la nostra Bcc ha voluto sostenere quell’humus prezioso fatto anche di cultura, arte, sport e socialità che è indispensabile per la vitalità di un territorio».
    Questa azione sociale è stata supportata da un’attenta gestione della banca. Come ha ricordato il direttore generale della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Carlo Crugnola: «Il risultato dell’attività, merito dell’impegno di tutte le strutture della banca che continuano a dimostrare una professionalità capace di affrontare momenti complessi come quelli trascorsi,  ha concorso a rafforzare ulteriormente il patrimonio netto, ma soprattutto a elevare ulteriormente i coefficienti di solidità patrimoniale: il CET1 sale dal 17,90%  al 20,09%, contro una media del sistema bancario italiano del 15,2%, e il Total Capital Ratio arriva al 20,94%, facendo segnare un risultato che testimonia il raggiungimento di un livello di solidità tale da poter affrontare gli scenari avversi che si stanno prospettando, continuando però a cogliere le opportunità di sviluppo delle varie forme di business».
    Il radicamento sul territorio è testimoniato dalla crescita sia della raccolta sia degli impieghi. «La raccolta globale arriva a sfiorare i 2 miliardi di euro, con un incremento dell’11%. In particolare, se la raccolta diretta cresce del 9,2%, quella indiretta risente dell’aumento del risparmio gestito, che ne rappresenta ormai l’80%, e registra un incremento del 21%». In crescita anche gli impieghi del 2,1% «a testimonianza di un continuo sostegno alle famiglie ed alle imprese del territorio. Migliora anche la qualità del portafoglio, con l’incidenza dei crediti deteriorati al 6%, che dà continuità al trend discendente di 15 punti percentuali negli ultimi cinque anni», ha proseguito Crugnola.
    Per il futuro, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate continua a guardare al territorio. In termini di sostegno «con la destinazione di una quota dell’utile alle realtà e ai progetti sociali, come previsto dallo Statuto», ha concluso il presidente Scazzosi. Ma anche in termini di presenza «con l’apertura di una nuova filiale a Corbetta. In momento dove molti altri istituti rinunciano alla vicinanza al territorio, la nostra Bcc investe nella relazione con le imprese e con le famiglie».
    Ufficio stampa Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate: Eo Ipso
    Info: Marco Parotti – mparotti@eoipso.it – 340 9665279

    Most Popular

    Ferrari, un 2024 da record: consegne stabili, crescono gli utili

    Nel primo trimestre del 2024, Ferrari ha ottenuto risultati finanziari notevoli, segnando un incremento significativo sia nei profitti che nei ricavi. Il noto produttore...

    Space Festival 2024 a Torino: Un Incontro tra Scienza e Fantascienza

    A Torino è partita la terza edizione dello Space Festival, un evento unico nel suo genere che celebra l'esplorazione spaziale e il mistero cosmico....

    Ue, Pil italiano in crescita maggiore rispetto alle aspettative

    La Commissione europea ha rivisto in positivo le stime sulla crescita economica italiana, prevedendo un +0,9% del Pil rispetto al +0,7 precedentemente stimato. Pesa...

    Italia, l’economia cresce ma la povertà si attesta a “valori mai toccati in 10 anni”

    Secondo il Rapporto Annuale dell’Istat, dopo il crollo dovuto al Covid-19 nel 2020, la nostra economia ha continuato a crescere a un ritmo di...

    Recent Comments