11.5 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022
Home Politica Si riparte: dal primo Giugno (quasi) tutto aperto

Si riparte: dal primo Giugno (quasi) tutto aperto

Si riparte: dal primo Giugno (quasi) tutto aperto
Da oggi coprifuoco alle 23. Dal 7 giugno a mezzanotte e abolizione il 21 Giugno.
Ristoranti aperti anche al chiuso a pranzo e a cena dal primo Giugno.
Il decreto sulle prossime riaperture è stato approvato all’unanimità dal Consiglio dei Ministri, alla presenza del coordinatore e del portavoce del Comitato Tecnico Scientifico, Locatelli e Brusaferro. Si comincia a riaprire seriamente, sempre con gradualità.
Innanzitutto il tormentato coprifuoco è spostato (limitatamente alle zone gialle) alle 23 già a partire da oggi e dal 7 giugno sarà a mezzanotte, per poi essere abolito del tutto il 21 Giugno.
In zona bianca non ci sarà più. Nelle prossime settimane, sei regioni dovrebbero passare alla zona con meno restrizioni, anche perché sono state riviste le regole per definire il colore delle regioni:
il parametro fondamentale sarà l’Rt ospedaliero che tiene conto dei ricoveri e degli ingressi in terapia intensiva.
Bar e ristoranti potranno riaprire anche al chiuso, sia a pranzo, sia a cena, dal primo Giugno. Per i bar dovrebbe essere consentito il servizio al tavolo dal 24 Maggio.
Sale da gioco e casinò potranno riaprire dal primo luglio. Per il 15 Giugno si prevede l’apertura dei parchi tematici.
La riapertura delle palestre viene anticipata il 24 Maggio e dal 22 riapriranno i centri commerciali anche nei fine settimana. Per le piscine al chiuso e i centri benessere si dovrà aspettare il primo Luglio.
Si potrà assistere dal primo Giugno a tutte le competizioni sportive, non solo quelle di primario interesse nazionale, sempre con il limite della capienza non superiore al 25% di quella massima e comunque mai superiore a 1.000 persone.
I congressi potranno essere celebrati dal 15 Giugno, ma solo con il green pass (certificazione di tampone o vaccino). Mentre i corsi di formazione, pubblici e privati, saranno permessi dal primo Luglio.
Il green pass servirà anche per i matrimoni: dal 15 Giugno si potranno celebrare ma sarà il Cts a stabilire il massimo delle persone consentito, modulandolo a seconda della zona e dei festeggiamenti al chiuso o all’aperto.
Restano chiuse per il momento le discoteche.
Andrea Curcio

Most Popular

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass Il quarto mese dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina prosegue senza elementi di novità rilevanti, ma si arricchisce ogni giorno di...

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi A novanta giorni dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la Commissione Europea ha presentato ieri...

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021 I dati congiunturali evidenziano però un rallentamento del ritmo di crescita. Guidesi: “Non più rinviabili l'alleggerimento...

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO “VITTORIA” DI BRESCIA Ci eravamo abituati a sentir parlare del popolo ucraino come di un popolo fortemente diviso...

Recent Comments