Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
Ankara Escort
1xbet
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com

1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com

1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
betforward
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co

betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co

betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
deneme bonusu veren bahis siteleri
deneme bonusu
casino slot siteleri/a>
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Cialis
Cialis Fiyat
deneme bonusu
padişahbet
padişahbet
padişahbet
deneme bonusu 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet 1xbet untertitelporno porno
domenica, Luglio 14, 2024
More
    Home Economia Conti correnti: dal 1° gennaio 2021 nuove regole, attenzione allo sconfinamento

    Conti correnti: dal 1° gennaio 2021 nuove regole, attenzione allo sconfinamento

    Dal 1° gennaio 2021 entra in vigore il nuovo regolamento Eba che comporta nuovi criteri in caso anche di piccoli sconfinamenti.

    Una novità che dovrebbe mettere in allarme chiunque possieda un conto corrente. Dal primo gennaio 2021 infatti, entra in vigore il nuovo regolamento Eba (l’Autorità bancaria europea) sui requisiti di capitale. Negli scorsi giorni è girata la voce che, a causa delle nuove norme, basterà un piccolo sconfinamento per essere segnalati alla Centrale Rischi correndo il rischio di vedersi bloccate le carte di credito.

    Su questo argomento è intervenuta Bankitalia la quale ha confermato che il nuovo regolamento potrebbe modificare i rapporti tra i clienti e le banche di riferimento a causa dell’adozione di nuovi criteri, ma ridimensionando l’entità dell’allarme. Lo sconfinamento infatti deve oltrepassare due soglie: una assoluta, che è fissata in 100 euro per i privati e 500 euro per le imprese, e una relativa che corrisponde all’1% dell’esposizione totale. A ciò si aggiunge una questione di tempistiche: lo sconfinamento infatti deve continuare per oltre 90 giorni consecutivi.

    In caso vengano accertati tutti questi criteri, lo sconfinamento può portare a determinare la posizione del correntista come “default” ma ciò non comporta l’automatica classificazione a “sofferenza” alla Centrale dei Rischi. È bene sottolineare il fatto che non scatta tale automatismo. Un cliente viene segnalato non se sconfina occasionalmente ma se la banca considera tale soggetto incapace di ripianare i debiti in maniera strutturale e comunque dopo un’approfondita analisi del profilo.

    Bankitalia comunque ha avvertito tutte le banche affinché informino adeguatamente i propri clienti su tale argomento. I correntisti dall’altra parte possono chiedere spiegazioni alla propria banca e fare attenzione soprattutto nel caso abbiano conti correnti secondari aperti presso altre banche rispetto a quella a cui si fa riferimento per i conti principali. In questo caso è bene verificare i tetti di spesa, le scadenze e che costi di gestione accumulata vengano ripianati al fine di evitare di andare in rosso e rischiare un’eventuale segnalazione dopo tre mesi e in caso di valutazione negativa da parte della banca.

    Simone Fausti

    Most Popular

    Innovazione e Sostenibilità: Fiorenzo Dioni e Richard Oberle vincono il European Inventor Award 2024

    L'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO) ha recentemente annunciato i vincitori del prestigioso European Inventor Award 2024 nella categoria "Industria". Quest'anno, il riconoscimento è stato...

    Italia – Algeria, firmato accordo per agricoltura rigenerativa

    Nell’ambito del Piano Mattei e a seguito dell’incontro bilaterale avvenuto durante il G7, l’Italia e l’Algeria hanno stretto un accordo, firmato il 6 luglio...

    Invecchiamento della popolazione in Piemonte: una sfida demografica crescente

    Il Piemonte è testimone di una significativa trasformazione demografica, caratterizzata da un invecchiamento della popolazione che si fa sempre più marcato. Secondo l'ultimo rapporto...

    Mosca contro l’entrata di Kiev nella Nato: “Una minaccia inaccettabile”. Il Cremlino si scaglia anche contro i missili Usa a lungo raggio in Germania

    Con il vertice Nato di Washington, è tornata la narrativa vittimista della Russia. Il Segretario Generale dell'Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg, ha ribadito che l'entrata...

    Recent Comments