11.5 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022
Home Lombardia Milano Milano, la neve imbianca la città: alberi caduti, disagi al traffico e...

Milano, la neve imbianca la città: alberi caduti, disagi al traffico e una donna ferita

All’opera 200 mezzi impegnati a pulire le strade e spargere sale. Disagi principali sulle linee tranviarie cittadine.

 

Come previsto dall’allerta meteo diramata nei giorni scorsi dalla Protezione Civile lombarda, una fitta nevicata si è abbattuta su Milano e provincia fino alla tarda mattinata di ieri facendo registrare circa 20 centimetri di neve. Tetti delle case, strade, parchi e giardini della città sono stati ricoperti da un manto bianco tanto suggestivo quanto foriero di disagi soprattutto per la circolazione sulle principali arterie viabilistiche cittadine nel primo giorno di zona arancione dopo le festività.

 

A Milano è scattato immediatamente il piano di emergenza messo a punto da Palazzo Marino insieme alla Protezione Civile, A2A, Amsa, Atm e MM, per cercare di arginare i disagi dovuti all’intensa nevicata, con particolare riguardo alle amministrazioni condominiali, sollecitate a spargere sale su strade e marciapiedi davanti alle abitazioni private e provvedere alla rimozione della neve. Intanto in città sono intervenuti i mezzi spargi sale e spazzaneve per ripulire le strade principali e consentire la regolare circolazione dei veicoli, circa 200 i mezzi impegnati nelle operazioni di pulizia e spargimento del sale, insieme a 150 addetti a liberare i punti critici principali, quali ingressi delle metropolitane e fermate degli autobus, nonché gli accessi agli ospedali e agli uffici pubblici. In servizio 5 squadre della Protezione Civile e 50 pattuglie della Polizia Locale.

 

Tuttavia i disagi sono stati numerosi, dovuti principalmente ad alberi e rami che si sono abbattuti in diverse zone della città. In tilt le centrali operative di Vigili del Fuoco e Polizia Locale, subissate dalle chiamate per segnalare alberi caduti, ponteggi pericolanti e altre situazioni critiche. In via Raffaello Sanzio due alberi sono caduti tranciando i cavi aerei delle linee del tram, bloccando la circolazione. Nella stessa via, poco prima delle 9 del mattino, una donna di 49 anni è stata colpita alle gambe dalla caduta di un traliccio e trasportata in codice giallo all’ospedale Niguarda dopo essere stata soccorsa dai sanitari dell’Areu. Poco prima, in via Monte Grappa, un uomo è andato in arresto cardiocircolatorio mentre spalava la neve sulla strada. Rianimato dai soccorritori giunti sul posto, è stato trasportato in codice rosso al Fatebenefratelli.

 

“L’obiettivo è togliere più neve possibile anche sulla viabilità dei quartieri per evitare che con il freddo della notte geli – ha precisato l’assessore alla Mobilità Marco Granelli – Sono anche caduti 50 alberi sulle nostre strade bloccando la circolazione e in alcuni casi i tram come in Raffaello Sanzio e Mac Mahon: squadre nostre dei VVFF e della Città metropolitana stanno intervenendo caso per caso con le motoseghe”.

 

Eccetto la metropolitana che ha funzionato regolarmente, le linee maggiormente interessate dai disagi sono state quelle tranviarie, che hanno subito numerose interruzioni e modifiche dei percorsi abituali. Per l’allerta meteo prevista nella giornata di ieri, Rfi e Ferrovienord hanno disposto la limitazione delle corse su tutte le linee, garantendo i collegamenti sulle principali direttrici, servite con almeno un treno all’ora.

 

Come da previsione, le precipitazioni nevose sono terminate in tarda mattinata. Per i prossimi giorni Arpa ha comunicato che i fenomeni saranno in attenuazione fino a completo esaurimento.

 

Micol Mulè

 

Most Popular

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass Il quarto mese dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina prosegue senza elementi di novità rilevanti, ma si arricchisce ogni giorno di...

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi A novanta giorni dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la Commissione Europea ha presentato ieri...

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021 I dati congiunturali evidenziano però un rallentamento del ritmo di crescita. Guidesi: “Non più rinviabili l'alleggerimento...

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO “VITTORIA” DI BRESCIA Ci eravamo abituati a sentir parlare del popolo ucraino come di un popolo fortemente diviso...

Recent Comments