11.5 C
Milano
martedì, 1 Dicembre, 2020
Home Economia Ristori, incremento automatico del 50% se il grado di allerta sale

Ristori, incremento automatico del 50% se il grado di allerta sale

Bar, pasticcerie e gelaterie hanno diritto ad un incremento del 50% dei ristori se passano da allerta gialla ad arancione o rossa

 

Il decreto ristori bis prevede un incremento del 50% dei fondi a favore di gelaterie, pasticcerie ed alberghi, nel caso in cui queste attività subiscano nel corso dell’emergenza un aggravamento delle restrizioni. Quindi se il grado di allerta nell’area in cui operano passa dal giallo all’arancione o direttamente al rosso, verrà applicato automaticamente l’incremento.

Si calcola che complessivamente 153.000 attività beneficeranno di tale meccanismo.

 

I primi a cui saranno accreditati gli aiuti a fondo perduto contemplati dal decreto sono i titolari delle attività che si trovano nelle zone rosse, quindi nelle regioni del Piemonte, Lombardia, Calabria e Valle d’Aosta.

Seguono gli esercenti pugliesi e siciliani, collocati in zona arancione.

Alle aziende operanti nelle regioni passate recentemente dall’allerta gialla a quella arancione (Liguria, Abruzzo, Basilicata, Umbria e Toscana) verranno destinati i bonus previsti per le zone gialle, per poi vedersi integrato, nella successiva tranche di versamenti, l’incremento dell’ulteriore 50%.

 

La Lombardia è l’area in cui vengono destinati gran parte di queste risorse aggiuntive, 102 milioni per circa 33.000 attività. Puglia e Sicilia riceveranno rispettivamente 34 e 37 milioni ulteriori. Agli esercenti della Calabria spettano invece 17 milioni.

 

Andrea Curcio

 

 

Most Popular

Ristori quater, dilazione di pagamento per debiti fiscali

Per comprovate esigenze economiche si possono bloccare le procedure esecutive. Indennità a lavoratori del turismo, dello spettacolo e dello sport. Stanziamenti ulteriori per forze...

Adda-Martesana, zona arancione: commercianti all’opera per recuperare le chiusure

Ma il Natale si preannuncia difficile. Confcommercio: “Calo dei consumi del 20,3% rispetto al 2019”. C’è chi ha trascorso la giornata ad allestire le...

Oggi comincia il piano cashless del governo

Da martedì 1 dicembre è iniziato il piano cashless: è attivo il sito per la lotteria degli scontrini mentre per il piano cashback Natale...

COMUNICATO STAMPA: Ricerca “Future of  Work 2020” di Osservatorio Imprese Lavoro Inaz e Business International

Dopo la pandemia solo il 6% delle imprese tornerà alle condizioni di prima, cioè senza smart working. Digitalizzazione prioritaria per il 67% Presentati a HR...

Recent Comments