11.5 C
Milano
venerdì, 4 Dicembre, 2020
Home Economia Attenzione alle truffe online, sempre più utenti coinvolti

Attenzione alle truffe online, sempre più utenti coinvolti

Attenzione alle truffe online, sempre più utenti coinvolti
La stragrande maggioranza degli utenti non sporge denuncia, così le società, un po’ alla volta, accumulano milioni

Le truffe online diventano sempre più frequenti.

Nel mondo odierno la tecnologia è divenuta indispensabile per i nostri comportamenti. Grazie al progresso tecnologico possiamo spostarci in luoghi a noi sconosciuti avvalendoci di semplici GPS, possiamo gestire più operazioni complesse in poco tempo, ci possiamo informare rapidamente sul web. Purtroppo ogni cosa presenta oltre ai benefici anche esternalità negative.

Tra queste ci sono le truffe online. Sono sempre più numerose le aziende che offrono servizi a pagamento agli utenti senza nemmeno richiederli.

Uno di questi è Oroscopo Mega, un servizio editoriale di natura on demand, “riservato su richiesta ai maggiorenni”. Peccato che gli utenti vengano iscritti a loro insaputa, attraverso dei banner trappola che fanno attivare il servizio senza nemmeno bisogno di un clic.

Quando l’utente ravvisa addebiti anomali è sempre troppo tardi. Anche se richiede di disattivare il servizio fraudolentemente attivato, ha già perduto i soldi che gli sono stati addebitati per l’attivazione.

Secondo quanto viene riportato sul sito, Oroscopo Mega fa capo alla società Delta Mobile Ltd, con sede a Londra, alla quale sono riconducibili alcuni servizi analoghi, come “Atuttoscoop“.”

Il costo per i clienti Tim, Vodafone, Wind 3 è pari a 2.44 euro per singolo sms ricevuto”, si apprende dal sito di Oroscopo Mega.

Ma questa è solo una delle centinaia di società che continuano a succhiare denari agli utenti delle compagnie telefoniche.

La Procura di Milano sta indagando su una maxi frode informatica, in corso da anni, che ha prodotto addebiti illeciti per decine di milioni di euro.

Si sono decisi a indagare quando è stato colpito il capo della Procura – denuncia Carmelo Benenti, presidente di Federconsumatori Milano – ma sono anni che facciamo segnalazioni di questi fenomeni”.

Anche il procuratore di Milano, Francesco Greco, è stato infatti vittima di una frode.

La stragrande maggioranza degli utenti non sporge denuncia perché si tratta di pochi euro, se si accorgono della truffa in tempi brevi. Ma le società, un po’ alla volta, accumulano milioni.

Benenti auspica un intervento più deciso da parte dell’Agcom oltre ad un’assunzione di responsabilità da parte delle compagnie telefoniche, che hanno il potere e i mezzi per inibire questo tipo di traffici.

Andrea Curcio

Most Popular

Milano, per la ripresa del traffico aereo si dovrà attendere almeno il 2023

L’ad di Sea ha prospettato alcuni scenari per il ritorno ai volumi pre-Covid, l’ipotesi peggiore sposta la ripartenza al 2025/26. Intanto servono ristori e...

Patenti scadute, restano valide fino ad Aprile 2021

Proroga scadenza patenti fino ad Aprile, fino a luglio per le sole Cqc e Cfp. Sospesi esami guida pratica nelle regioni rosse. Fogli rosa...

Dpcm Natale: restrizioni agli spostamenti ma sì al pranzo al ristorante

In attesa del testo definitivo, le anticipazioni su alcune misure relative al nuovo dpcm che disciplinerà le feste natalizie. Mancano poco più di venti giorni...

A Dairago una filiale più moderna per la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate «Andiamo in controtendenza. Investiamo nei piccoli centri»

Il presidente della Bcc Roberto Scazzosi e il sindaco di Dairago Paola Rolfi alla riapertura degli spazi di via XXV Aprile dopo l’intervento di...

Recent Comments