11.5 C
Milano
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Economia Autostrade paralizzate dai lavori in corso

Autostrade paralizzate dai lavori in corso

Autostrade paralizzate dai lavori in corso

 

Le strade italiane in questo periodo non sono propriamente scorrevoli, come dovrebbero essere in una stagione estiva in cui gran parte dei viaggiatori scelgono di viaggiare in auto anziché in treno o in aereo a causa della pandemia.

 

La Liguria è la regione più critica. Sulle strade è intervenuta persino la Protezione civile e Autostrade per l’Italia (Aspi) è stata costretta ad intervenire con la distribuzione di generi di conforto, con la concessione di agevolazioni o addirittura esenzioni sui pedaggi nei tratti più critici. A fine luglio ha ricevuto anche dal ministero delle Infrastrutture una contestazione formale per ritardi nei lavori, con richiesta di danni, tema affrontato nell’ambito delle trattative sull’uscita dei Benetton dalla società.

 

Sono tantissimi i lavori in corso che non possono essere rimandati. In Liguria sono tuttora in corso attività di ispezione lungo l’A26, l’A10 e l’A7. Sull’A12 oltre al completamento delle attività di ispezione, è in corso la manutenzione su 7 gallerie.

A metà agosto è stata pianificata, in concomitanza con la sospensione del transito per i mezzi pesanti sul Porto di Genova, la manutenzione nella galleria Monte Galletto Nord.

Il traffico è reso difficile anche dai problemi ai viadotti emersi lo scorso autunno e quindi non si può in ogni caso contare sulla piena transitabilità.

 

In Sicilia, nella Palermo-Catania sono presenti ben 26 cantieri e le autostrade a pagamento hanno vari problemi, specialmente nella zona di Messina.

Rallentamenti anche su itinerari fondamentali per raggiungere mete gettonate come l’A14, molto utilizzata per scendere dal Nord verso la Puglia.

L’A24 e l’A25 hanno cantieri di messa in sicurezza sismica su 12 viadotti, specialmente nell’Aquilano.

Fino al 7 agosto ci saranno difficoltà anche per chi cerca di raggiungere dal Nord-Ovest la Liguria di Levante: sul tratto appenninico dell’A15 è prevista la presenza di un cantiere impattante.

 

Molte delle vecchie strade statali sono ormai fagocitate dai centri abitati e non possono rappresentare un’alternativa all’autostrada.

 

 

Andrea Curcio

Most Popular

La grande lacuna esecutiva

La grande lacuna esecutiva   Oggi in molte aziende l'esecuzione è la grande questione non posta.   Una cosa è avere una strategia chiara; ben altra cosa è...

Amazon Prime punta alla Serie A

Il gigante dell’e-commerce vuole ampliare l’offerta sportiva del proprio servizio streaming. La Serie A punterebbe a 1,15 miliardi per la cessione dei diritti.   Secondo l’agenzia...

#Ioapro1501: la protesta dei ristoratori “ribelli”

#Ioapro1501 è la protesta dei ristoratori “ribelli” che da giorni corre veloce sul web. Oggi diversi ristoranti e bar in tutta Italia apriranno le porte...

Crisi di governo: Piazza Affari poco mossa, i mercati guardano Biden

La crisi del governo Conte bis non ha scosso particolarmente il mercato che guarda con maggiore interesse alle decisioni del presidente eletto Joe Biden...

Recent Comments