11.5 C
Milano
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Economia Bicamerale per il Recovery Fund

Bicamerale per il Recovery Fund

Bicamerale per il Recovery Fund

 

Conte rimarca il ruolo dell’esecutivo nel dettare le linee guida, Salvini boccia la proposta di Fi

 

Il premier Conte apre alle opposizioni sulla gestione delle risorse del Recovery fund, ma chiarisce che deve essere l’esecutivo a dettare le linee guida.

“L’idea di una bicamerale o di una monocamerale rimane una scelta esclusiva del Parlamento stesso” – ha detto il capo del Governo – “qualora venisse confermata, potrà in ogni caso offrire una più agevole ed efficace modalità di confronto con il Parlamento”.

 

La proposta di istituire una bicamerale sul Recovery è arrivata da Forza Italia.

La commissione dovrebbe essere composta da quindici deputati e quindici senatori ed essere presieduta da un esponente dell’opposizione.

Tra i compiti della bicamerale, ci sarà sicuramente quello di contribuire alla definizione del piano nazionale per la ripresa e di indirizzare il governo nelle deliberazioni relative all’utilizzo di strumenti finanziari, programmi e fondi europei.

 

“Ben venga – è la risposta del premier – “il dialogo con il Parlamento e la prospettiva di condividere il lavoro che il governo è chiamato a svolgere in tema di Recovery and Resilience Plan”.

 

Spetterà al Governo scrivere il testo dettagliato del piano di riforme, che verrà poi vagliato dal Parlamento nell’ottica di comporre un Piano Nazionale, anche se Forza Italia punta ad affidare alle camere anche la stesura puntuale e stringente del piano per il Recovery.

 

Salvini dal canto suo, sconfessa l’alleato bocciando la proposta della bicamerale: “sa tanto di vecchio”.

 

Andrea Curcio

 

 

 

 

 

Most Popular

La grande lacuna esecutiva

La grande lacuna esecutiva   Oggi in molte aziende l'esecuzione è la grande questione non posta.   Una cosa è avere una strategia chiara; ben altra cosa è...

Amazon Prime punta alla Serie A

Il gigante dell’e-commerce vuole ampliare l’offerta sportiva del proprio servizio streaming. La Serie A punterebbe a 1,15 miliardi per la cessione dei diritti.   Secondo l’agenzia...

#Ioapro1501: la protesta dei ristoratori “ribelli”

#Ioapro1501 è la protesta dei ristoratori “ribelli” che da giorni corre veloce sul web. Oggi diversi ristoranti e bar in tutta Italia apriranno le porte...

Crisi di governo: Piazza Affari poco mossa, i mercati guardano Biden

La crisi del governo Conte bis non ha scosso particolarmente il mercato che guarda con maggiore interesse alle decisioni del presidente eletto Joe Biden...

Recent Comments