11.5 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022
Home Economia Bicamerale per il Recovery Fund

Bicamerale per il Recovery Fund

Bicamerale per il Recovery Fund

 

Conte rimarca il ruolo dell’esecutivo nel dettare le linee guida, Salvini boccia la proposta di Fi

 

Il premier Conte apre alle opposizioni sulla gestione delle risorse del Recovery fund, ma chiarisce che deve essere l’esecutivo a dettare le linee guida.

“L’idea di una bicamerale o di una monocamerale rimane una scelta esclusiva del Parlamento stesso” – ha detto il capo del Governo – “qualora venisse confermata, potrà in ogni caso offrire una più agevole ed efficace modalità di confronto con il Parlamento”.

 

La proposta di istituire una bicamerale sul Recovery è arrivata da Forza Italia.

La commissione dovrebbe essere composta da quindici deputati e quindici senatori ed essere presieduta da un esponente dell’opposizione.

Tra i compiti della bicamerale, ci sarà sicuramente quello di contribuire alla definizione del piano nazionale per la ripresa e di indirizzare il governo nelle deliberazioni relative all’utilizzo di strumenti finanziari, programmi e fondi europei.

 

“Ben venga – è la risposta del premier – “il dialogo con il Parlamento e la prospettiva di condividere il lavoro che il governo è chiamato a svolgere in tema di Recovery and Resilience Plan”.

 

Spetterà al Governo scrivere il testo dettagliato del piano di riforme, che verrà poi vagliato dal Parlamento nell’ottica di comporre un Piano Nazionale, anche se Forza Italia punta ad affidare alle camere anche la stesura puntuale e stringente del piano per il Recovery.

 

Salvini dal canto suo, sconfessa l’alleato bocciando la proposta della bicamerale: “sa tanto di vecchio”.

 

Andrea Curcio

 

 

 

 

 

Most Popular

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass

Ucraina: separatisti russi avanzano nel Donbass Il quarto mese dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina prosegue senza elementi di novità rilevanti, ma si arricchisce ogni giorno di...

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi

Commissione Ue: norme più dure sulla confisca dei beni degli oligarchi russi A novanta giorni dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la Commissione Europea ha presentato ieri...

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021

Lombardia, Unioncamere: commercio e servizi in ripresa sul 2021 I dati congiunturali evidenziano però un rallentamento del ritmo di crescita. Guidesi: “Non più rinviabili l'alleggerimento...

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO

ELISABETTA MALIMON E IL CENTRO CULTURALE UCRAINO “VITTORIA” DI BRESCIA Ci eravamo abituati a sentir parlare del popolo ucraino come di un popolo fortemente diviso...

Recent Comments