domenica, Aprile 21, 2024
More
    Home Prima pagina GUARDARE MA NON COMMENTARE

    GUARDARE MA NON COMMENTARE

    GUARDARE MA NON COMMENTARE

    Il fattaccio che ha scandalizzato i ben pensanti radical chic progressisti si è consumato domenica scorsa quando, nel corso di “Paddock Live Show”, trasmissione di approfondimento di Formula 1 su Sky Sport, Matteo Bobbi e Davide Valsecchi, storici conduttori sportivi della piattaforma a pagamento, hanno scherzato facendo commenti su due belle ragazze difficili da non notare. “Dietro di te c’è un bel pacchetto di aggiornamenti”, dice Matteo Bobbi. “Già li conosco, purtroppo mi hanno detto che non si può testarli”, la replica di Davide Valsecchi al commento del collega. Allo scambio di battute, forse poco originale, reagisce, stando al gioco delle parti nel ruolo di Fabio Fazio con la Littizzetto, Federica Masolin, grande professionista e bellissima ragazza (se si può ancora dire) chiedendo “asilo politico” e mettendosi davanti a Valsecchi affermando di volerlo “oscurare”. Non un momento di grande televisione, ma abbiamo visto di peggio.

    Apriti cielo! Senza perdere tempo e senza occuparsi di argomenti più importanti, i giornaloni progressisti schiavi del pensiero dominante, quelli dell’utero in affitto per intendersi, si scandalizzano per un complimento fuori luogo e gonfiano l’accaduto a dismisura. Così accade che i dirigenti Sky, cuor di leone, decidono di sospendere Bobbi e Valsecchi per il prossimo GP di Formula 1 del Canada e costringono i due ex piloti a cospargersi il capo di cenere per quanto affermato in diretta televisiva. Giustizia è fatta, le due povere ragazze vittime dei commenti sessisti e gravemente traumatizzate tanto da dover far richiesta del bonus psicologo per il grande clamore mediatico, sono state vendicate.

    Ed è proprio una delle vittime, Christine Zonca, pilota di rally italo-spagnola, che in un’intervista concessa a MOW, dichiara: “Mi dispiace molto che si sia scatenato questo caso: conosco bene Davide e Matteo, e quando ho scoperto che cosa fosse successo li ho sentiti personalmente, perché mi dispiace tantissimo che sia scoppiata una bomba per un semplice complimento“, ha dichiarato Christine, aggiungendo: “Se mi sono offesa? No, assolutamente! Hanno fatto una battuta innocua e genuina, un complimento educato. E parlo anche per l’altra ragazza inquadrata: nessuna di noi due si è sentita offesa da questa storia. Quando ho sentito che forse li sospenderanno per un Gran Premio, inoltre, ho pensato che fosse davvero assurdo: ci sono problemi veri per le donne nel Motorsport, io che vivo questo problema come pilota lo so bene, e se questa indignazione si concentrasse su altro forse riusciremmo ad andare davvero avanti”.

    Ma di cosa stiamo parlando?! I paddock di Formula 1 sono inondati di splendide ragazze formose e appariscenti che non disdegnano di essere ben pagate per mostrarsi a milioni di spettatori in tutine così aderenti che potrebbero stritolare anche un gatto. Ragazze che sorridono ammiccanti in camera mettendo in imbarazzo i mariti a casa, seduti sul divano, che fingono di commentare la griglia di partenza lamentandosi dell’ennesimo disastro Ferrari, mentre la moglie li fissa per controllare se lo sguardo stia cadendo nelle scollature profondissime delle fanciulle ventenni.

    Ecco il nuovo comandamento dell’ideologia femminista: guardare ma non commentare, come recitava Al Pacino nei panni del maligno ne “L’Avvocato del Diavolo” accusando Dio di essere il più grande moralista: “Guarda ma non toccare, tocca ma non gustare, gusta, ma non inghiottire”. Ma grazie a Sé Stesso, Dio non è un catto comunista.

    Infine, se i due conduttori di Sky Sport sono stati sospesi per uno scambio di battute di così poco conto, quali provvedimenti si sarebbero dovuti prendere nei confronti di Amadeus quando nel suo Festival dell’Unità di Sanremo abbiamo assistito ad una molestia omosessuale in diretta televisiva sulla televisione pubblica? Minimo il 41 bis.

    Giovanni Zola

    Most Popular

    E se il vino sparisse? l’Italia perderebbe 1,1% del PIL

    Durante la 56esima edizione di Vinitaly, tenutasi a Verona, è stata presentata una ricerca che evidenzia l'importanza economica del settore vinicolo in Italia. L'analisi,...

    Ue, si valuta altro taglio dei tassi

    Christine Lagarde annuncia un probabile nuovo taglio dei tassi “se non ci sono shock”. "Stiamo osservando un processo disinflazionistico. Se si muove in linea con...

    Nutella: 60 Anni di Dolce Successo Globale

    Nel 1964, il panorama delle creme spalmabili fu trasformato radicalmente dall'introduzione di Nutella, opera di Michele Ferrero. Originaria di Alba, questa crema ha combinato...

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Recent Comments