test
sabato, Giugno 15, 2024
More
    Home Prima pagina E-fuel 2035, il punto

    E-fuel 2035, il punto

    E-fuel 2035, il punto
    Ritorna lo snodo carburanti green. Dopo lo stop del mese scorso al regolamento che avrebbe inibito l’immatricolazione di nuovi motori a combustione dal 2035, alla riunione degli ambasciatori dei Paesi Ue è stato chiesto più tempo per approfondire la nuova dichiarazione che la Commissione ha varato, dove si cambiano le condizioni per l’interpretazione e l’attuazione del regolamento.
    Ma da fonti interne ai palazzi di Bruxelles sarebbe arrivato un secco no alla possibilità di rinegoziazione, chiarendo che il negoziato sullo stop alle auto a motore termico verrà riaperto solo per includere i biocarburanti, come sta chiedendo l’Italia, oltre ai carburanti sintetici, su cui c’è l’ok della Germania.
    I carburanti sintetici erano però già previsti nel considerando 11 del regolamento, mentre i biocarburanti sembrano non essere ricompresi dall’ambito del provvedimento visto che non sono considerati al 100% “neutrali” in termini di emissioni di CO2.
    L’ipotesi di riaprire i lavori, ad oggi, è stata però esclusa anche dal Parlamento Europeo, che considera terminato il lavoro legislativo.
    E sullo stop ai motori termici dal 2035 la presunta intesa Bruxelles-Berlino potrebbe essere ratificata già la prossima settimana, e dovrebbe portare al via libera riguardo un ulteriore dispositivo per permettere ai nuovi veicoli a motore endotermico di circolare purché alimentati da e-fuels.
    Però c’è l’opposizione dell’Italia, che difende la possibilità di riconoscere la stessa “deroga” alle auto e ai furgoni alimentati da biocarburanti di cui è un produttore rilevante.
    Andrea Valsecchi

    Most Popular

    Riuscirà l’Italia a Fermare la Fuga dei Suoi Giovani Talenti?

    L'Italia sta affrontando un allarmante esodo di giovani talenti, particolarmente accentuato tra i laureati, che nelle ultime due decadi hanno lasciato il paese in...

    Piemonte, la spesa dei beni durevoli segna +8,6% nel 2023

    Nel 2023, in Piemonte, la spesa per beni durevoli ha raggiunto quasi 6,5 miliardi di euro (6 miliardi e 479 milioni), segnando un aumento...

    760 Anni di eccellenza: la storia ininterrotta della carta Fabriano

    Nel cuore delle Marche, a Fabriano, si celebra un anniversario "pesante": 760 anni di produzione cartaria. La storia di questo materiale risale a un...

    Ue, Dazi fino al 48% sulle auto elettriche cinesi

    A partire dal 4 luglio, salvo un accordo diverso tra le parti, saranno introdotti nuovi dazi all’importazione di auto elettriche cinesi. Il motivo? Concorrenza...

    Recent Comments