venerdì, Marzo 1, 2024
More
    Home Prima pagina Bonus luce-gas, il Governo è pronto

    Bonus luce-gas, il Governo è pronto

    Bonus luce-gas, il Governo è pronto
    Il 31 marzo scadono gli aiuti prorogati con la legge di bilancio, ed il Governo sta lavorando in questi giorni per consentire a famiglie e imprese un altro giusto contributo contro i rincari. Nel prossimo consiglio dei ministri di martedì prossimo si tireranno le somme.
    Positivo resta il fatto che nei prossimi mesi è previsto un altro calo delle bollette, che per Arera dovrebbe essere addirittura superiore del 20% per l’elettricità.
    In ogni caso, Palazzo Chigi sta valutando nuovi aiuti legati ai consumi delle famiglie e delle imprese, pesantemente penalizzate dagli aumenti dei mesi passati. In questo senso, si stanno valutando dei nuovi bonus famiglie per premiare il risparmio, una nuova soglia soglia per i crediti d’imposta, fino al nodo degli oneri di sistema.
    Rispetto alle imprese va tenuto conto della crescita, che quest’anno si potrà attestare attorno al +1% (contro lo 0,6% fissato come obiettivo nella Nadef di novembre). Per il Governo, quindi, i nuovi aiuti dovranno estrinsecarsi in un sistema selettivo in tre fasce, che attenui l’incentivo proporzionalmente, via via che il prezzo del gas diminuirà.
    Per le famiglie si pensa invece ad un bonus basato sui consumi, incentivando il risparmio, peraltro già annunciato dal Ministro Giorgetti. Le ipotesi di un taglio parziale o addirittura della reintroduzione degli oneri di sistema rimane sul tavolo del Governo Meloni, con il Ministro Pichetto Fratin che ha precisato: «In questo momento ci sono ancora i tavoli tecnici che fanno le simulazioni, ci porteranno la proposta e su quello valuteremo».
    La preoccupazione delle associazioni dei consumatori
    Sale il pressing sul Governo delle associazioni dei consumatori, preoccupate per l’eventuale azzeramento degli oneri di sistema della luce e l’intervento sul gas, Iva al 5% e oneri. Le bollette, infatti, rischiano una leggera risalita anche nonostante i prezzi all’ingrosso in calo, ma da Palazzo Chigi rassicurano, stante la non ancora emanata decisione definitiva.
    Le dichiarazioni di Besseghini (Arera)
    Stefano Besseghini, Presidente di Arera, nel corso della presentazione del nuovo piano decennale di Terna, ha fatto il punto sulla situazione, in particolare sui nuovi bonus sociali. «Se ci sono meccanismi che abbiano come target la giusta attenzione all’uso dell’energia ben vengano», ha dichiarato, sottolineando che «c’è la volontà di proseguire in maniera chiara perché è definito come un meccanismo che permette di cogliere una parte dei consumatori che sono bisognosi di un supporto in una fase in cui, non dimentichiamo, le discese sono importanti ma i costi dell’energia rimangono ancora piuttosto significativi». Il riferimento è chiaramente indirizzato alla scelta di mantenere fermo l’accesso al bonus sociale elettrico-gas, con una soglia Isee a 15mila euro per il 2023 .
    Andrea Valsecchi

    Most Popular

    G20 Brasile: proposta di imposta minima globale sui super ricchi

    G20 Brasile: proposta di imposta minima globale sui super ricchi Durante il summit del G20 Economia tenutosi a San Paolo il ministro brasiliano delle Finanze,...

    Obiettivi PNRR: l’Italia meglio di tutti

    Obiettivi PNRR: l’Italia meglio di tutti Forse nessuno se lo aspettava; o meglio, il preconcetto sull’indole nazionale e un dibattito politico interno tutto teso a...

    L’Italia sta affrontando una marcata carenza di laureati in ambito STEM

    L'Italia sta affrontando una marcata carenza di laureati in ambito STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics), con una stima annuale di 230.000-240.000 figure professionali introvabili....

    Dop e Igp, al via le nuove regole

    Dop e Igp, al via le nuove regole Varata la nuova riforma europea per la tutela dei marchi Dop e Igp. L’obiettivo è quello di...

    Recent Comments