sabato, Maggio 18, 2024
More
    Home Prima pagina JANNIK ANZOLA, DAGLI SHOW FREESTYLE ALLA MOTOTERAPIA

    JANNIK ANZOLA, DAGLI SHOW FREESTYLE ALLA MOTOTERAPIA

    JANNIK ANZOLA, DAGLI SHOW FREESTYLE ALLA MOTOTERAPIA
    Quando la passione diventa il proprio lavoro si è di fronte alla grande coronazione di un sogno. È questo ciò che è accaduto a Jannik Anzola, 29 anni, bresciano, che da ben 7 anni dedica le sue giornate a ciò che ama di più: il Freestyle Motocross, che oggi, si affianca alla mototerapia per ragazzi disabili e non.
    Jannik, raccontaci di te.
    Mi chiamo Jannik Anzola, ho 29 anni, sono un papà, e dal 2013 sono un pilota di Freestyle Motocross, unevoluzione del salto con una moto da cross, dove si aggiungono acrobazie aeree per uno show a 360 gradi. È uno stile libero che ormai pratico da 7 anni a livello professionistico. Mi sono esibito in tutta Italia ed ho avuto la grande opportunità di viaggiare anche allestero, dalla Francia, alla Germania, allOlanda. Il nostro è uno sport di spettacolo, quindi ci chiamano a fiere, feste ed eventi dove organizziamo tutto il nostro show.
    Come si diventa piloti di Freestyle?
    Tutto il percorso è molto lungo. Si inizia togliendo le prime mani e piedi, fino ad eseguire il salto della morte attraverso una preparazione molto rigida. È un percorso fatto di allenamento e pratica, preciso e minuzioso, perché non è un gioco: c’è in ballo la nostra salute, e cadere da 10 m di altezza non è affatto bello.
    10 metri?
    Sì, il nostro salto standard” è lungo 22 metri e alto 10. Andiamo in contro a rischi elevati, ed il pericolo è dietro langolo. So che sembriamo dei pazzi, ma sappiamo perfettamente quello che facciamo.
    Quali sono i tempi di preparazione per arrivare a compiere evoluzioni di questo tipo?
    È molto soggettivo. Ci sono ragazzi che già dopo 3 anni sono molto bravi in diverse evoluzioni mentre altri che nello stesso arco di tempo non hanno ancora acquisito le capacità necessarie. Dipende. Il percorso può essere più o meno lungo a seconda delle caratteristiche di ognuno, partendo dai livelli base, con i primi approcci alle tecniche di salto per affrontare la rampa in maniera corretta, fino alle prime figure, dove si tolgono le mani e i piedi.
    E tu come sei arrivato al tuo livello?
    Ho imparato da me, guardando video e provando sul campo. Ma così facendo è molto rischioso, non dimentichiamoci mai i pericoli di questo sport. È per questo che ho deciso di insegnare il Freestyle a Urago dOglio. Oggi sono titolare di una classe, la JA FmxClass, dove gli allievi stanno imparando davvero in fretta. Lho fatto proprio perché quando io stesso avevo il desiderio di iniziare non trovavo nulla e nessuno che potesse fornirmi le basi. Con una scuola vera e propria si prevengo parecchio gli infortuni o gli errori naturali e si arriva più facilmente allobiettivo. È fondamentale ed è naturale.
    In cosa consiste invece la formula della mototerapia?
    La formula della mototerapia nasce dal desiderio di voler regalare la nostra passione agli altri: a ragazzi disabili, gravi o meno gravi, a chi sta combattendo contro una malattia o anche semplicemente a chi sta passando un brutto periodo. Doniamo la nostra passione, offrendo ai ragazzi, oltre allo spettacolo, anche la possibilità di salire in moto con noi. Ovviamente tutto è calcolato, senza rischi, con aree chiuse e limitate. Grazie alla collaborazione con il sindaco di Urago dOglio Gianluigi Brugali, abbiamo organizzato una una giornata luna parkdedicata a queste ragazze e ragazzi, che ormai è diventata una tradizione che si svolge una volta lanno. E levento non si ferma alle moto: tante altre attività partecipano alliniziativa, offrendo una partita con console di giochi virtuali, un giro in go-kart, in elicottero, e tante attività organizzate da una palestra del posto. Insomma, unesperienza gratuita a 360 gradi, per offrire una giornata spensierata di divertimento.
    Immagino che la soddisfazione sia molta. È così?
    Fa quasi meglio a me. Ho imparato a conoscere certe situazioni davvero particolari, e vedere come vengono affrontate da molte famiglie ti fa pensare e riflettere tanto, soprattutto fa riflettere quanto a volte siano davvero futili ed effimeri certi problemi sui quali magari ci soffermiamo o sui quali diventiamo inutilmente irascibili. È quasi un cliché dirlo, ma quello che vedo è che c’è gente che deve realmente combattere anche solo per andare avanti, tra laltro in una situazione non certo voluta. Ed i complimenti vanno alle famiglie e agli operatori che si dedicano ai loro figli e nipoti costantemente, soprattutto vivendo anche momenti meno spensierati rispetto alle due ore di gioco e divertimento che passano con me. La vera forza sono loro.
    Gli eventi della mototerapia quando si svolgono?
    Gli eventi totalmente dedicati alla mototerapia sono due volte lanno; uno di questi proprio ad Urago dOglio. Molto spesso accade però che quando organizziamo i nostri show di freestyle associamo la mototerapia allinterno dellevento.
    Quali sono i prossimi eventi?
    Per quanto riguarda le mie esibizioni devo dirti che è stato un periodo difficile per me a causa di problemi alla schiena abbastanza seri. Mi hanno fatto spaventare molto e devo essere grato alla mia famiglia che mi ha aiutato fisicamente e moralmente in tutto. Non so ancora cosa potrò fare, ora voglio pensare alla mia salute. Posso dirti però che manterrò la parola data al sindaco e al comune di Urago d’Oglio per ripetere la giornata organizzata negli anni scorsi e svoltasi a settembre. La scorsa edizione è stata molto partecipata, con circa 200 ragazzi disabili un poda tutta Lombardia, a dimostrazione del fatto che ormai è diventata una tappa importante da segnare senzaltro in calendario.
    Grazie!
    Andrea Valsecchi

    Most Popular

    Ferrari, un 2024 da record: consegne stabili, crescono gli utili

    Nel primo trimestre del 2024, Ferrari ha ottenuto risultati finanziari notevoli, segnando un incremento significativo sia nei profitti che nei ricavi. Il noto produttore...

    Space Festival 2024 a Torino: Un Incontro tra Scienza e Fantascienza

    A Torino è partita la terza edizione dello Space Festival, un evento unico nel suo genere che celebra l'esplorazione spaziale e il mistero cosmico....

    Ue, Pil italiano in crescita maggiore rispetto alle aspettative

    La Commissione europea ha rivisto in positivo le stime sulla crescita economica italiana, prevedendo un +0,9% del Pil rispetto al +0,7 precedentemente stimato. Pesa...

    Italia, l’economia cresce ma la povertà si attesta a “valori mai toccati in 10 anni”

    Secondo il Rapporto Annuale dell’Istat, dopo il crollo dovuto al Covid-19 nel 2020, la nostra economia ha continuato a crescere a un ritmo di...

    Recent Comments