11.5 C
Milano
sabato, Luglio 2, 2022
Home Prima pagina MARCO POLATO E SIMONE BOTTI LANCIANO MONFORTE CAPITAL PARTNERS

MARCO POLATO E SIMONE BOTTI LANCIANO MONFORTE CAPITAL PARTNERS

MARCO POLATO E SIMONE BOTTI LANCIANO MONFORTE CAPITAL PARTNERS
Monforte Capital Partners, Search Fund nato dallidea di due imprenditori, è ora realtà.
In un mondo dove ormai lincertezza regna sovrana e dove il susseguirsi di crisi ha portato ad un drastico calo delloccupazione, due imprenditori con un curriculum non indifferente come Marco Polato e Simone Botti, hanno deciso di lanciare una nuova iniziativa di investimento, dando vita a Monforte Capital Partners.
Ma prima di tutto, che cos’è Monforte? Parola ai fondatori
Monforte Capital Partners è un Search Fund, strumento innovativo che in Italia è pressoché inesistente, nonostante sia ormai parecchio diffuso allestero. Siamo tra i primi 10 in Italiafanno sapere Simone Botti e Marco Polato, I Search Fund, infatti, si sono diffusi negli Stati Uniti a partire dalla metà degli anni 80, e contano oggi svariate realtà anche in Europa. Un mercato simile al nostro è quello spagnolo, che conta però più di 60 iniziative di questa tipologia. Lidea imprenditoriale, promossa da Polato e Botti, è nata nel febbraio 2022 assieme ad un gruppo di 20 soci investitori e ha come obiettivo quello di acquistare unazienda per poi gestirla in prima persona.
Il tessuto imprenditoriale italiano
In Italia il tessuto imprenditoriale è formato per oltre il 60% da Piccole e Medie Imprese, prestandosi particolarmente, secondo la visione di Monforte, ad accogliere progetti di Search Fund. Molti imprenditori, per svariati motivi, tra cui i problemi legati al passaggio generazionale, si trovano in difficoltà non sapendo come garantire un futuro alla propria impresasottolineano Polato e Botti, Unalternativa potrebbe essere quella di cedere ad un fondo di Private Equity, il cui obiettivo però è di norma la vendita della Società dopo alcuni anni. I fondi inoltre, guardano solitamente a società di mediograndi dimensioni, mentre i Club-Deal non entrano direttamente nella gestione aziendale. Lapproccio di Monforte invece è diverso, cerchiamo unazienda sana, finanziariamente solida, con potenziale di crescita e con un range di fatturato dai 5 ai 40 milioni, che andremo ad acquisire e gestire direttamente con lobiettivo di farla crescere nel medio-lungo periodo, rispettandone cultura e valori esistenti.
Chi è Monforte
Monforte Capital Partners è composta per circa il 70% da imprenditori, manager e investitori professionali esteri. Questo perché mentre in un passato più o meno recente gli investitori stranieri si approcciavano in Italia in punta di piedi per via delle incertezze legislative e fiscali, oggi sono consapevoli che il panorama imprenditoriale è costellato da ottime società e quindi da innumerevoli opportunità di investimento, spiegano i due promotori. Monforte, dopo la costituzione avvenuta lo scorso febbraio, oltre a Polato e Botti, si avvale di un team di tre analisti e, non ultimo, di un network di esperti manager ed imprenditori italiani.
Lidea di dedicarsi a un mercato che non cera
Ascoltando le parole di Simone Botti e Marco Polato, ciò che colpisce è senzaltro la grande intuizione di ritagliarsi uno spazio nuovo, e rispondere così ad unesigenza di mercato concreata. E chiedendo com’è stato possibile arrivare a dar vita ad una società come Monforte, i due Promotori rispondono: Questa tipologia di modello viene insegnato nei programmi di Master in Business Administration, ecco perché è diffusa soprattutto negli Usa e in Spagna, dove ci sono Università molto forti sul tema.
È un curriculum che fa invidia, quello dei Promotori di Monforte, ricco di importanti esperienze italiane ed estere: Io vengo dal mondo della finanza, ho lavorato come Dottore Commercialista per poi entrare nel mondo dellinvestment bankingspiega Simone Botti, mentre Marco è lanima imprenditoriale: ha gestito, sviluppato ed infine ceduto ad un fondo di Private Equity lazienda di famiglia, che si occupava di meccanica di precisione, per poi dedicarsi ad unesperienza allestero in una Multinazionale italo-giapponese operante nel settore Automotive, ed ha infine fondato una società di bulloneria speciale che ha gestito con successo fino al 2019, anno in cui è stata ceduta da un importante player del settore.
I programmi per il futuro
Con lavvio del progetto, Monforte si dedicherà prima di tutto alla ricerca dellazienda da acquisire, ponendosi poi lobiettivo di guidarla e farla crescere in maniera sostenibile nel lungo periodo. Il momento storico che stiamo vivendo, complice da una parte la crisi legata alla pandemia e dallaltra quella energetica e dellapprovvigionamento delle materie prime, può aggiungere ulteriori fattori di incertezza nelle dinamiche dimpresa, ma su questo, Botti e Polato non sembrano essere daccordo: Situazioni di discontinuità e difficoltà generano sempre unopportunità. Questo perché in un mercato piatto è difficile riuscire ad emergere, mentre in un mercato tumultuoso si possono generare nuove importanti occasioni per emergere.
Per informazioni: www.monfortecp.com
Andrea Valsecchi

Most Popular

Adesione Ucraina all’Ue, Von Der Leyen al Parlamento di Kiev: “La strada è lunga, ma saremo al vostro fianco”

Adesione Ucraina all’Ue, Von Der Leyen al Parlamento di Kiev: “La strada è lunga, ma saremo al vostro fianco” “Un traguardo storico”. Con queste parole...

Sesto San Giovanni, ex aree Falck: il quartiere Unione 0 svelato alla comunità

Sesto San Giovanni, ex aree Falck: il quartiere Unione 0 svelato alla comunità L’evento, tra installazioni e testimonianze dei players del progetto, ha descritto il...

MASCHERINE, RACCOMANDATE AL LAVORO FINO AD OTTOBRE

MASCHERINE, RACCOMANDATE AL LAVORO FINO AD OTTOBRE La mascherina rimane un dispositivo di protezione fondamentale da utilizzare negli ambienti di lavoro, soprattutto laddove non sia...

Maturità 2022: Verga e l’iperconnessione vanno per la maggiore

Maturità 2022: Verga e l’iperconnessione vanno per la maggiore Nei licei italiani si sta svolgendo l’esame di maturità, giunta ormai alla fase orale conclusiva. Come...

Recent Comments