domenica, Aprile 14, 2024
More
    Home Economia BONUS PSICOLOGO, ARRIVA IL PORTALE

    BONUS PSICOLOGO, ARRIVA IL PORTALE

    BONUS PSICOLOGO, ARRIVA IL PORTALE

    Il bonus psicologo è realtà, e a pagare gli specialisti sarà l’Inps. Sono queste le prime indicazioni pervenute dal Ministro della Salute Roberto Speranza in vista del decreto Mef-Salute che dovrebbe arrivare a giorni. Il bonus avrà un valore fino a 600 euro l’anno, e verrà erogato dietro la presentazione di un Isee inferiore a 50mila euro.

    È pur vero che stiamo vivendo tempi stressanti, da una parte la pandemia, che ha costretto tutti a vedere più o meno recisi i rapporti relazionali (nonostante per molti la paura del contagio sia stata la scusa perfetta per rinunciare a noiose serate con i parenti); dall’altra la guerra fra Russia e Ucraina con i conseguenti bombardamenti, per ora solo mediatici, che da due mesi a questa parte continuano a propinarci. Beh, che dire, ci sono tutte le premesse per necessitare di alcune sedute di psicoterapia. Il bonus psicologo potrà infatti essere richiesto a breve attraverso il portale dedicato, attivato dall’Inps, a cui spetterà il pagamento diretto della prestazione agli iscritti all’Ordine degli psicologi che hanno aderito all’iniziativa. Nessun onere aggiuntivo o anticipo da pagare per i pazienti, ma per i dettagli bisognerà attendere la pubblicazione del decreto.

    IL RUOLO DELL’INPS

    Ebbene sì, sarà l’Inps a gestire le domande di accesso al bonus psicologo, così come l’entità e i requisiti reddituali per lassegnazione. Il tutto farà parte del pacchetto confezionato dai ministeri dellEconomia e della Salute, secondo la bozza che già lo scorso 14 aprile è iniziata a circolare. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, si è gia detto fiducioso del decreto che verrà varato nei prossimi giorni, dichiarando che molto presto si potrà partire, e confermando che sarà l’Inps “il soggetto pagante rispetto ai professionisti che si renderanno disponibili”.

    IL BONUS

    Il bonus psicologo era già stato inserito nel decreto milleproroghe varato lo scorso febbraio, con 20 milioni di euro stanziati ad hoc, 10 sotto forma di voucher e 10 per le strutture sanitarie. Ciascun voucher avrà un valore massimo di 600 euro, che darà la possibilità ad ogni beneficiario di potersi sottoporre almeno a una decina di sedute di psicoterapia, dato che la media italiana è appunto di 50/60 euro cadauna. Insomma, sarà garantito circa un anno di incontri, visto che solitamente la cadenza è mensile, e magari, chissà, in questo modo gli italiani potranno essere traghettati fino a una più rosea primavera 2023, quando pandemia e crisi energetica saranno alle spalle, così come i conseguenti problemi psicologici derivati. O almeno è ciò che ci auguriamo. Per accedervi, però, resta indispensabile presentare la dichiarazione Isee, che non potrà essere superiore ai 50mila euro.

    NESSUN ONERE PER IL CITTADINO

    Anche se il testo definitivo del decreto non è ancora disponibile, sembra proprio che nessun onere incomberà sul cittadino, tolto quello di presentazione dell’Isee sul portale dedicato. “Il meccanismo che abbiamo individuato consentirà di accedere al contributo senza oneri o anticipazione da parte della persona che vuole usufruire del bonus. Questa stessa persona potrà scegliere liberamente il professionista tra coloro che naturalmente abbiano aderito all’iniziativa” ha infatti dichiarato Speranza. Per il Ministro, “la salute mentale è un grande tema di cui ci dobbiamo occupare. Quest’iniziativa va nella direzione giusta, ma dico con assoluta chiarezza che non potrà sicuramente bastare e che la salute mentale è un tema cruciale che non può sicuramente essere affrontato solo con la logica dei bonus”. Il riferimento va ai 20 milioni di euro stanziati nell’ultima legge di bilancio per il disagio psicologico di bambini e adolescenti – che si trasformeranno in assunzioni di personale per l’assistenza – e ai 10 milioni per l’accesso ai servizi psicologici di fasce più deboli, mentre 8 milioni sono stati stanziati per il potenziamento dei servizi territoriali e ospedalieri di neuropsichiatria infantile e adolescenziale.

    Diego Alberto Tolimi

    Most Popular

    Verso un’Italia cashless: innovazione digitale, resistenze culturali e impatto ambientale

    Nel 2024, il panorama finanziario italiano ha mostrato una chiara tendenza verso l'adozione dei pagamenti digitali, sostenuta in particolare dalla Generazione Z, che evidenzia...

    Massimiliano Salini su von der Leyen e la Sostenibilità Ambientale

    Nella seconda parte dell'intervista rilasciata a Fanpage, Massimiliano Salini ha ribadito l'appoggio di Forza Italia alla rielezione di Ursula von der Leyen alla guida...

    Piemonte, Moody’s eleva il rating. Un segnale positivo per gli investitori

    L'agenzia di rating newyorkese Moody's ha recentemente rivisto al rialzo il rating del Piemonte, portandolo da Ba1, un livello considerato "Non-Investment Grade", a Baa3,...

    Imprese, 1,5 milioni di nuove assunzioni nel prossimo trimestre

    Secondo quanto emerge dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ministero del Lavoro, nel trimestre aprile-giugno 2024 sono in programma nuove...

    Recent Comments